keystone
BERNA
30.03.20 - 18:320

«Le misure di emergenza alle frontiere? Mirate e provvisorie»

Così Guy Parmelin in una riunione virtuale dei ministri del G20 per discutere dell'emergenza Covid-19

BERNA - Il consigliere federale Guy Parmelin ha partecipato oggi alla riunione virtuale straordinaria dei ministri del commercio del G20 incentrata sulla crisi del coronavirus e sulle conseguenze per il commercio internazionale. Lo ha comunicato in serata il Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR), aggiungendo che i ministri hanno convenuto di sostenere la ripresa economica con un sistema commerciale efficiente e di non adottare misure che compromettano le catene del valore.

I capi di Stato e di Governo - in occasione della riunione del 26 marzo - li avevano incaricati di esaminare le ripercussioni della pandemia sul commercio internazionale, precisa la nota.

Durante l'incontro, i ministri del commercio del G20 hanno stabilito di garantire le forniture di materiale medico, di prodotti agricoli fondamentali e di altri prodotti essenziali per superare la crisi, indica il comunicato. Il materiale medico indispensabile - viene sottolineato - va messo a disposizione dove maggiormente necessario. Bisogna combattere l'aumento dei prezzi e le speculazioni a scopo di lucro. Le misure di emergenza alle frontiere vanno applicate in modo mirato, proporzionato e trasparente e devono essere provvisorie, aggiunge il comunicato.

Bisogna ridurre al minimo le ripercussioni della pandemia sul commercio internazionale e tenere aperti i mercati. Tramite il sostegno continuo di un sistema regolamentato, è necessario garantire un contesto di investimento libero, equo, non discriminatorio, trasparente e stabile, si legge nella nota. Gli Stati del G20 si adoperano affinché le reti logistiche rimangano operative e le catene del valore funzionino il meglio possibile.

Parmelin ha da parte sua sottolineato quanto sia importante un sistema commerciale efficiente e regolamentato per garantire una ripresa economica durevole dopo la crisi del coronavirus. Ha anche aggiunto che nella situazione attuale non vanno introdotti nuovi dazi, ma che bisogna invece risolvere i conflitti commerciali in corso, scrive il DEFR.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
CITTÀ DEL VATICANO
2 ore
Vent'anni al servizio del Papa tra disciplina, turni e rinunce
Vent'anni a proteggere il Santo Padre nel periodo più tragico della Chiesa. Ritratto di una professione fuori dal comune
SVIZZERA
9 ore
«Ci prepariamo a dover trasferire i pazienti»
Da domani l'Hôpital du Valais alza l'allerta al livello più alto, che implica il bisogno di aiuto esterno
FRIBURGO
10 ore
Si schianta sulla chiesa con il parapendio
La Rega ha trasportato il 27enne, vittima dell'incidente, in ospedale
SVIZZERA
11 ore
Terremoto di magnitudo 4,4 in Svizzera
L'epicentro è stato localizzato nel Canton Glarona
ARGOVIA
12 ore
L'assembramento per l'anniversario del centro commerciale fa discutere
In rete circolano le immagini di un evento tenuto sabato allo Shoppi Tivoli di Spreitenbach: «Irresponsabili».
URI
17 ore
Frana sul Susten, il passo è bloccato fino a nuovo avviso
C'è ancora rischio di nuovi smottamenti. Al momento del crollo in loco c'era una comitiva di escursionisti
NIDVALDO
20 ore
Abbandona l'auto (distrutta) in mezzo all'autostrada e fugge
Aveva avuto un incidente e ha deciso di allontanarsi. Diverse ore dopo si è però presentato in polizia.
SVIZZERA
21 ore
Affitti commerciali: non tutti hanno sofferto
Un terzo dei commerci in locazione ha conosciuto difficoltà a causa del semiconfinamento.
SVITTO
22 ore
Casa anziani lancia un appello per personale immediato
La casa di riposo Rubiswil è alla ricerca d'infermieri e «mani in grado di aiutare»
BERNA
22 ore
Coronavirus: Consiglio federale col freno a mano tirato «per paura di critiche»
Secondo il SonntagsBlick, il governo tentennerebbe per timore dell'accusa di voler istituire una "Corona-Diktatur".
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile