Archivio Depositphotos
SVIZZERA
09.03.20 - 14:350

Discriminazione dei sordi: oltre cento casi nel 2019

Lo denuncia la Federazione svizzera dei sordi, che parla di raddoppio rispetto al 2017

BERNA - L'anno scorso la Federazione svizzera dei sordi (FSS) ha registrato un totale di 106 casi di discriminazione, ovvero più del doppio rispetto al 2017. Questi episodi continuano nonostante la protezione contro la discriminazione dei disabili sia iscritta in diverse leggi elvetiche.

L'aumento è significativo, poiché nel 2017 si registravano 52 casi e 76 nel 2018, si legge in un comunicato odierno dell'organizzazione. Una crescita «particolarmente inquietante» è stata osservata nei settori «lavoro e impiego» e «sanità».

Ad esempio, le assicurazioni malattia e gli ospedali rifiutano spesso di coprire le spese degli interpreti della lingua dei segni per le terapie o i consulti medici. Nel mondo del lavoro, le ore pagate mensilmente dall'AI per gli interpreti sono raramente sufficienti.

Tutto questo porta a numerosi fraintendimenti e, in alcuni casi, alla rottura del rapporto di lavoro. In tale maniera le persone sorde diventano incapaci di condurre una vita autonoma e sono sempre più spinte verso la disoccupazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SAN GALLO
2 ore
«Fate molta attenzione agli alberi»
È l'allarme lanciato dalla polizia sangallese
BERNA
3 ore
Da mezzanotte la Svizzera con misure più severe
Come noto i provvedimenti precedenti, come la chiusura dei ristoranti, sono stati prolungati di cinque settimane.
SVIZZERA
3 ore
Ridurre le emissioni? Paga anche economicamente
I maggiori risparmi sono attuabili nel settore dei trasporti e del riscaldamento degli edifici.
SVIZZERA
3 ore
Il tasso di riproduzione è sceso allo 0,83
In Ticino la situazione è ancora migliore rispetto alla media svizzera: il 2 gennaio era dello 0,71.
SVIZZERA
5 ore
«I ragazzi a scuola sono più al sicuro che altrove»
Lo sostiene Stefan Wolter, da qualche settimana membro della task force della Confederazione.
BERNA
6 ore
Vaccino: «La Svizzera ha agito bene, le critiche sono inopportune»
Il responsabile di Moderna loda il lavoro del governo federale: «Ha puntato sui cavalli giusti»
GRIGIONI
7 ore
Due sciatori travolti da una valanga, uno di loro non ce l'ha fatta
L'uomo stava praticando fuoripista su un pendio del monte Casanna, sopra a Klosters.
SVIZZERA
7 ore
Un imprenditore fa causa a Berna: chiede otto milioni di franchi
Urs Ledermann sostiene che la sua impresa di pulizia sia stata rovinata a seguito delle restrizioni anti-covid.
ZURIGO
8 ore
Alcuni operatori della sanità vogliono un'associazione anti-vaccino
Gli interessati si sono organizzati tramite il servizio di messaggistica Telegram.
SVIZZERA
9 ore
Coronavirus e scuole: altro cambiamento di strategia?
L'UFSP sta studiando possibili provvedimenti. Finora era stata lasciata carta bianca ai cantoni.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile