Keystone (archivio)
SVIZZERA
10.02.20 - 15:260

Quasi 155'000 svizzeri sono affetti da demenza

I dati forniti dall'Ufficio federale della sanità pubblica e da Alzheimer Svizzera dipingono un quadro a tinte fosche per il futuro

BERNA - Sono 154'700 le persone affette da demenza in Svizzera, e la tendenza è in aumento. È quanto emerge dai dati pubblicati oggi dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) e da Alzheimer Svizzera. Quasi due terzi sono donne. Entro il 2040 si stima che saranno 300'000, perché il fattore di rischio maggiore per questo disturbo è la vecchiaia.

Secondo quanto indica l'UFSP, la demenza è il termine ombrello per più di 100 malattie con cause diverse, che possono essere suddivise in due categorie principali: cambiamenti cerebrali degenerativi e demenza vascolare.

Confederazione, Cantoni e operatori del settore hanno raccolto le loro conoscenze in quella che è stata chiamata Strategia nazionale per le demenze 2014-2019. L'obiettivo è migliorare la qualità della vita delle persone affette da questo disturbo.

Secondo le stime attuali, il costo complessivo della demenza è di circa 11,8 miliardi di franchi all'anno. Nel 2017 in Svizzera sono morte a causa della demenza oltre 11'000 persone, ciò che corrisponde al 16,5% dell'insieme dei decessi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
LordK 8 mesi fa su tio
La demenza, purtroppo, è una malattia mortale che arriva ad essere la quarta causa di morte per gli ultra settantenni, eppure vi sono molte difficoltà ad accettarla come tale sia da parte dei familiari che delle organizzazioni. Qui, un interessante articolo che passa in rassegna sia le barriere culturali che le difficoltà organizzative riscontrate nei luoghi della cura nell’aiutare queste persone e le loro famiglie ad affrontare serenamente l’ultima parte della vita. https://www.luoghicura.it/operatori/strumenti-e-approcci/2007/03/la-demenza-la-morte/
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
I cybercriminali hanno approfittato parecchio della pandemia
Nel primo semestre dell'anno al Centro nazionale per la cybersicurezza sono giunte oltre 5'000 segnalazioni.
SVIZZERA
2 ore
Coronavirus: Roche vuole produrre centinaia di milioni di test rapidi al mese
Analizzano un campione di saliva e non richiedono personale specializzato per la somministrazione.
SVIZZERA
2 ore
«Dobbiamo fare tutti la nostra parte contro il coronavirus»
Il consigliere federale risponde alle domande dei colleghi di 20 Minuten e dei lettori
SVIZZERA
4 ore
«È adesso il momento cruciale»
Isabelle Moret lancia un appello a tutti: «Solo con la solidarietà potremo superare la crisi».
SVIZZERA
5 ore
In Svizzera altri 287 ricoveri e 31 morti
Il virus continua a circolare molto: ben il 26.6% dei 35'230 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore è risultato positivo
SVIZZERA
6 ore
Contro i blocchi del 5G Swisscom è pronta ad andare in tribunale
La società giudica illegali le moratorie contro la nuova rete: «Sono inaccettabili».
SVIZZERA
6 ore
Uccidono i germi ma «sono potenzialmente pericolosi per occhi e pelle»
Alcuni sanificatori UV dell'azienda svizzera Pearl sono stati richiamati, la nota della Confederazione
SVIZZERA
8 ore
Sunrise-UPC: «È (praticamente) fatta»
L'acquisizione si appresta ad andare in porto: ora l'ex Cablecom controlla il 96.48% delle azioni dell'operatore.
SVIZZERA
8 ore
«Finalmente», «Era ora»: i giornali punzecchiano il Governo
Stampa elvetica critica riguardo alle decisioni «tardive» prese dal Governo per combattere la diffusione del virus.
SVIZZERA
9 ore
«Meno peggio del previsto»
Nei primi nove mesi la performance di Swisscom è in leggero calo, ma migliore di quanto prevedevano gli analisti.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile