Keystone - foto d'archivio
GINEVRA
07.02.20 - 12:160

Coronavirus, nessun caso sospetto in aeroporto

Informazioni e schede di localizzazione vengono fornite ai passeggeri provenienti dalla Cina negli scali svizzeri

GINEVRA - Finora all'aeroporto di Ginevra non è stato identificato nessun passeggero sospettato di essere contaminato dal nuovo coronavirus. Lo ha indicato stamane Madeleine von Holzen, portavoce dello scalo, precisando che sono state adottate una serie di misure informative per i viaggiatori.

Tre voli settimanali della compagnia Air China collegano Pechino a Ginevra. L'aeroporto si è detto pronto ad affrontare l'eventuale arrivo di un passeggero malato. Le procedure adottate sono state elaborate assieme alle autorità sanitarie. Cointrin dispone anche di un piano d'urgenza in caso di pandemia, ma la situazione attuale non rende necessaria una sua attuazione, ha precisato la portavoce.

Più concretamente, ai passeggeri provenienti dalla Cina viene distribuita una scheda di localizzazione ("Contact Tracing Card"), basata su standard internazionali. Questo formulario consente alle autorità di raccogliere informazioni sul soggiorno in Svizzera degli interessati e di rintracciarli in caso di bisogno.

Oltre a ciò vengono distribuiti volantini all'arrivo degli aerei. Sono inoltre stati affissi manifesti. Su internet e sulle reti sociali vengono diffuse informazioni dell'Ufficio federale di sanità pubblica (UFSP).

A Zurigo sono state adottate misure analoghe: 13 stand di informazione con opuscoli e istruzioni dell'UFSP sono stati allestiti nelle aree in cui c'è più traffico di passeggeri. I collegamenti di Swiss con Shanghai, Pechino e Shenzen sono stati momentaneamente sospesi. Continuano invece a volare gli aerei della compagnia fra Kloten (ZH) e Hong Kong.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
11 ore
Riaperture, ecco ciò che devi sapere
Il Consiglio federale ha deciso una riapertura graduale. Ripartono negozi, musei e impianti sportivi all’aperto.
SVIZZERA
12 ore
«Decisione incomprensibile e ingiustificabile»
«Il mancato allenamento sarà fatale alla ristorazione», tuona il presidente di GastroSuisse Casimir Platzer.
SVIZZERA/CINA
13 ore
Credit Suisse e UBS stanno spostando i loro banchieri da Hong Kong alla Cina
Si tratta di una strategia ben precisa che potrebbe nascondere una perdita di appeal del polo asiatico
SVIZZERA
13 ore
Aperture prudenti: UDC e PLR delusi, gli altri partiti no
Marco Chiesa parla di «affronto» verso i Cantoni e le commissioni parlamentari. Scelta «incomprensibile» per il PLR.
SVIZZERA
14 ore
Mezza Italia sulla lista nera di Berna
L'Ufsp ha aggiornato l'elenco dei Paesi e delle regioni per cui dal prossimo otto marzo varrà l'obbligo di quarantena.
ARGOVIA
15 ore
I vaccinati nel mirino dei truffatori
Nel Canton Argovia ignoti hanno contattato persone vaccinate chiedendo loro una donazione
FRIBURGO
15 ore
Salvato a un passo dal precipizio
Un escursionista di 70 anni si è perso ieri pomeriggio nei boschi di Marly.
SVIZZERA
15 ore
Nessuno sconto alla ristorazione (per ora)
I provvedimenti presentati dal Governo la scorsa settimana sono stati quasi completamente confermati.
SVIZZERA
15 ore
Tutti quei posti nel metalmeccanico portati via dalla pandemia
Sono migliaia, e le prospettive non sono rosee. L'appello di Swissmem: «Ancora 24 mesi di indennità»
SVIZZERA
16 ore
Utile netto in deciso aumento per EFG International
All'istituto, ben presente anche in Ticino, si guarda al futuro con ottimismo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile