Keystone
SVIZZERA
21.10.19 - 16:570

Quando i manifesti vengono vandalizzati dalle mucche

Da stanotte i cartelloni dei politici hanno cominciato a sparire per lasciare il posto ad altri prodotti. I danneggiamenti hanno interessato tutti i partiti

ZURIGO - I volti dei vari candidati alle elezioni federali 2019 ci hanno accompagnati per settimane, in praticamente ogni angolo del territorio. Ma da stanotte (a tornata elettorale archiviata) le migliaia di cartelloni affissi in tutta la Svizzera hanno cominciato a sparire, lasciando il posto ad automobili, smartphone e molto altro.

L’obiettivo della Società generale di affissioni (SGA), come riferiva ieri la SonntagsZeitung, è di sostituire entro quattordici giorni tutti i manifesti elettorali. E se qualcuno sfuggisse, «segnalatecelo» dice la portavoce Nadja Mühlemann.

E anche stavolta - come accade per ogni appuntamento elettorale - molti candidati sono finiti nel mirino dei vandali. Ma a differenza delle elezioni federali del 2015, negli scorsi mesi sono stati danneggiati cartelloni di praticamente tutti i partiti. Quattro anni fa i soliti ignoti si erano invece concentrati su quelli della destra, come ricorda Mühlemann dalle colonne del domenicale.

La colpa non è comunque sempre dei vandali. Pare infatti che i cartelloni siano apprezzati anche dalle mucche, che li danneggiano leccandoli: la causa sarebbe la colla biologica prodotta con fecola di patate. E si parla anche di maltempo o di escrementi di uccello.

Sembra tra l'altro che nell’ambito delle campagne elettorali i manifesti siano lo strumento più efficace. Perlomeno nel 2015, quando - secondo uno studio Innofact - il 38% dei cittadini aveva indicato di essere stato influenzato dai cartelloni (per i volantini nella buca delle lettere la percentuale era invece del 34%).

Commenti
 
Maurizio Roggero 3 sett fa su fb
Ogni manifesto politico è già di per sé un vandalismo....
jagrob 3 sett fa su tio
La prossima volta voto per le mucche. Hanno capito, loro...
Val Caste 3 sett fa su fb
Tutto a post le votazioni sono finite dove sono i danni 🌿ha già dimenticavo non ha senso 🌿🌿🌿
miba 3 sett fa su tio
Azz.....anche le mucche e gli uccelli non sopportano gli slogan demenziali (alias balle) dei politici! :):):)
Hardy 3 sett fa su tio
Sti vandali, che cornuti!
Damien Mattei 3 sett fa su fb
Gli animali hanno capito tutto, di rado ho visto ignoranza o stupidita nel regno animale.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
1 ora
Scontro sugli sci, grave una bambina di cinque anni
L'incidente è avvenuto sulle piste di Arosa e ha coinvolto anche un 57enne
SVIZZERA
2 ore
«Voglio restare agli affari esteri altri 10 anni»
Un cambio di dipartimento non è nei pensieri di Ignazio Cassis, ma nemmeno (a suo dire) in seno all'esecutivo federale. Ma il fatto di essere ticinese lo sfavorisce
SVIZZERA
14 ore
Raiffeisen, nuove strutture per voltare pagina
Le singole banche potranno fare sentire maggiormente la loro voce presso la sede centrale. Ogni banca disporrà di un voto nelle future assemblee generali
VAUD
15 ore
In Romandia arriva il “tutor” e il web s’infiamma
La polizia ha annunciato la messa in servizio di un radar che controlla la velocità su una porzione della semi-autostrada tra Orbe e Vallorbe (VD)
SVIZZERA
19 ore
Se fai il macchinista ti diamo 10mila franchi in più
Per far fronte alla carenza di macchinisti, le FFS hanno lanciato una campagna di promozione. Che prevede ad esempio un ritocco verso l'alto della busta paga durante la formazione
FOTO E VIDEO
GINEVRA
20 ore
Attivisti per l'ambiente bloccano il terminal dei jet privati
«Vogliamo denunciare questo mezzo di trasporto assurdo», urlano a gran voce. «Un aereo privato emette CO2 per passeggero venti volte superiori a quelle di un normale aereo di linea»
SVIZZERA
22 ore
Presidenza del Nazionale, nel 2022 toccherà ai Verdi
È quanto hanno deciso ieri i capigruppo in Parlamento dei differenti partiti. Saranno i popolari-democratici a saltare il turno
ARGOVIA
23 ore
Tredici ladri arrestati, uno è scomparso nel Reno
Circa 130 agenti hanno collaborato al fermo di alcuni presunti scassinatori. A Frick gli occupanti di un'auto sono fuggiti tuffandosi nel Reno. Di uno di loro si sono perse le tracce
SVIZZERA
1 gior
Deceduto l'ex ambasciatore Benedict de Tscharner
Nato nel 1937, ha svolto una lunga carriera diplomatica che lo ha portato a Vienna e Bruxelles e infine a Parigi, dove ha rappresentato la Svizzera dal 1997 al 2002
SAN GALLO
1 gior
Auto contro un Piranha dell'esercito
I dieci militari sono rimasti illesi, mentre l'85 a bordo del veicolo è stata trasportata in ospedale in gravi condizioni
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile