Keystone (archivio)
Attualità
08.10.19 - 19:060

Friburgo dice no all'apertura durante i festivi

Il Tribunale federale ha ammesso un ricorso del sindacato Unia contro la concessione del permesso durante la scorsa Immacolata

FRIBURGO - I giorni festivi sono assimilati alle domeniche per quanto riguarda le autorizzazioni per lavorare. Il Tribunale federale (TF) ammette un ricorso del sindacato Unia contro la concessione di un tale permesso in una strada di Friburgo in occasione dell'Immacolata concezione l'8 dicembre 2018.

Richiesta dall'Associazione che cura gli interessi della rue de Romont, l'autorizzazione era stata rilasciata dall'Ispettorato del lavoro del cantone di Friburgo. Con sentenza del 5 dicembre 2018, il Tribunale cantonale aveva respinto il ricorso del sindacato.

In una sentenza di principio che sarà pubblicata domani, il TF sottolinea che secondo la dottrina e la giurisprudenza, i giorni festivi sono identici alle domeniche. Se il divieto di lavorare in questi giorni aveva inizialmente una vocazione religiosa, esso risponde ormai a un fine di politica sociale. Detto in altri termini, mira ad accordare ai lavoratori un tempo libero supplementare.

Fino a otto giorni festivi all'anno - I giudici ricordano anche che i Cantoni hanno la possibilità di dichiarare festivi fino a otto giorni all'anno. A Friburgo, l'Immacolata concezione fa parte di feste assimilate alle domeniche nei comuni definiti cattolici, tra cui figura il capoluogo.

D'altra parte Friburgo non si è avvalsa dell'allentamento della legge sul lavoro introdotto il primo luglio 2018 che permette ai Cantoni di aprire i negozi fino a quattro domeniche all'anno senza che sia necessaria un'autorizzazione speciale. Per questo motivo le aperture domenicali o durante i giorni festivi sono subordinate alle severe disposizioni fissate dalla legge sul lavoro.

Queste disposizioni - necessità urgente debitamente accertata, consenso dei lavoratori, aumento salariale del 50% - devono essere applicate in modo rigoroso, sottolinea la Corte. Anche se le abitudini dei consumatori sono cambiate. Una interpretazione ampia e contraria allo spirito della legge porterebbe a svuotare il divieto del suo contenuto.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
BASILEA CAMPAGNA
18 min
Minacciato di morte perché voleva offrire il caffè ai vaccinati
Il titolare di un ristorante aveva pensato di fare un regalo alla clientela immunizzata.
ZURIGO
1 ora
Canoista disperso nella Limmat: «L'abbiamo visto andare a fondo»
È entrato in acqua malgrado il divieto di navigazione e di balneazione. Lanciata una vasta ricerca.
SAN GALLO
3 ore
Ordigno inesplosa sulle rive del Sitter, era lì da cent'anni
La granata è stata rimossa oggi dagli specialisti dell'esercito. Proviene da un pezzo d'artiglieria svizzera.
SVIZZERA
4 ore
La grandine presenta la "fattura" più pesante
Temporali e inondazioni. Tra giugno e luglio il maltempo si è fatto sentire in tutta la Svizzera.
SVIZZERA
5 ore
Effetti avversi dopo il vaccino: le ultime cifre
I casi classificati come seri da SwissMedic sono 1537, ovvero il 35.6% del totale.
SVIZZERA
6 ore
In Svizzera 791 casi in un giorno
Nelle ultime 24 ore sono stati registrati anche due decessi e 13 ricoveri.
BERNA
8 ore
Usare il fiume per raffreddare la città? Berna ci sta pensando
Al posto dei climatizzatori convenzionali, l'idea è di prelevare l'acqua dall'Aare e sfruttare la sua energia.
BERNA
10 ore
Vuole donare 50 franchi per le vittime dell'alluvione, la Posta gliene chiede 20 di commissioni
Il sovrapprezzo giudicato troppo alto ha fatto desistere l'85enne dal compiere il gesto generoso.
BERNA
21 ore
Nuovi temporali, nuova allerta
Precipitazioni attese a partire da sabato. Possibili nuovi temporali in vista
LUCERNA
21 ore
Impennata di malattie gastrointestinali
Il canton Lucerna sta cercando di chiarire le cause del problema.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile