Facebook
ARGOVIA
01.07.19 - 06:590

"No maiali, no zingari": avviso razzista sconvolge una residente

Era appeso nell'ascensore del suo palazzo. L’Associazione per i popoli minacciati: «È una violazione della norma antirazzismo»

KAISERAUGST - Una abitante di Kaiseraugst, nel canton Argovia, non poteva credere ai suoi occhi quando, affisso nell'androne e nell'ascensore del suo palazzo, ha notato un avviso scritto a mano che recitava “Ascensore, trasporto di persone, no maiali, no zingari!!!”. 

La donna ha denunciato il messaggio razzista pubblicandolo su Facebook. Dice di non sapere chi possa averlo appeso: «Questo complesso residenziale è molto multiculturale», afferma. Finora, anzi, la convivenza è sempre stata molto pacifica e ci sono sempre stati eventi comuni, sottolinea. Lei stessa è ungherese e si sente profondamente toccata dall’accaduto: «Ora non mi sento a mio agio nella mia stessa casa», confessa. «Alla fine questo biglietto interessa tutti noi anche se non si rivolge esplicitamente a noi», aggiunge.

L’Associazione per i popoli minacciati, alla quale 20 Minuten ha sottoposto lo scritto, vi riconosce una chiara violazione della norma antirazzismo: «Disconoscere gli jenisch, i sinti e i rom come esseri umani e associarli ai maiali è inaccettabile», afferma la responsabile Angela Mattli. La ong intende sporgere denuncia. La violazione della norma antirazzismo, infatti, è un delitto sul quale il Ministero pubblico deve indagare d’ufficio.

Da noi sentiti, la polizia cantonale e il Ministero pubblico argoviesi, però, hanno preferito non esprimersi sull’eventuale rilevanza penale del biglietto.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
3 ore

Giallo sulle cellule staminali sparite a Ginevra

Migliaia di campioni di tessuto e di sangue del cordone ombelicale sembrano essere scomparsi. Sul caso indaga l'Ufficio federale della sanità pubblica

FRIBURGO
3 ore

Si addormenta al volante provocando una carambola e due feriti

Una donna di 71 anni si è scontrata contro un veicolo dell'assistenza stradale che si trovava sulla corsia d'emergenza per prestare soccorso ad un'auto in panne.

SVIZZERA
4 ore

Viaggiare all'estero senza pensieri? Ecco l'app del DFAE

L'applicazione gratuita "Travel Admin" è stata presentata questa mattina da Ignazio Cassis. «Assistere i nostri concittadini all'estero è una missione molto importante per noi»

GRIGIONI
7 ore

Tre escursioniste attaccate da una mucca (di nuovo)

Le tre donne, che assieme al loro cane stavano passeggiando sul passo dello Julier, sono state ricoverate in ospedale. Una 82enne con ferite medio-gravi

SVIZZERA
7 ore

Il direttore della SEM critica la politica d'asilo europea

Secondo Mario Gattiker gli interventi volti a distribuire alle varie nazioni le persone salvate in mare direttamente dalle navi di soccorso, sono «sbagliati»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile