Keystone
SVIZZERA
17.04.19 - 06:050
Aggiornamento : 07:09

Se la crema per le mani fa scattare l'allarme antibomba

Alcuni prodotti per le mani a base di glicerina potrebbero causare falsi positivi ai test in aeroporto: «Può capitare anche 7 volte al giorno»

ZURIGO - Tempo così così, non umido ma freddastro con qualche folata di vento. Darsela a gambe (o meglio, “ad ali”) questo fine settimana pasquale sarà quindi cosa ghiotta per molti. Per evitare brutte sorprese fate attenzione a cosa vi metterete sulle mani.

A dare l'allarme è l'ospedale Triemli di Zurigo che, alla vigilia dell'esodo, ha diramato un avviso per quanto riguarda i prodotti di cura della pelle. Il motivo? Molti di questi contengono la glicerina, idratante naturale, che però non è così dissimile da un famoso esplosivo: la nitroglicerina.

«Si tratta di sostanze chimicamente simili e questo potrebbe causare un falso allarme bomba durante gli esami a campione», spiega Stephan Lautenschlager, primario dell'Ambulatorio dermatologico che è a conoscenza di un caso nel quale un'assistente di volo ha fatto scattare il test proprio in questo modo. La conferma arriva anche dalla Cantonale di Zurigo: «Può succedere, soprattutto se ci si è appena spalmati la crema sulle mani», spiega il portavoce Ralph Hirt.

In giornate particolarmente intese è una cosa che può capitare anche sette volte. In caso di allarme si rischia grosso? Non particolarmente, gli agenti sono solitamente in grado di capire se si tratta di uno sbaglio oppure no.

Niente fermo e manette ma un po' di ritardo, il che può essere un problema solo se si è davvero “tirati”: «Se ci si presenta in aeroporto col giusto anticipo è una cosa gestibilissima», continua Hirt, «non dovrebbe causare la perdita di un volo, a noi non è mai capitato che succedesse».

Tra l'altro i prodotti con la glicerina non sono fra i banditi dalla cabina, basta che siano inferiori ai 100 ml – come tutti i liquidi presenti nel bagaglio a mano – e ben sigillati.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SAN GALLO
2 ore

17enne investita dal treno: «Veniva ogni giorno a comprare un panino»

La ragazza è stata operata e la sua vita non è in pericolo. L'inchiesta dovrà chiarire perché l'adolescente si trovasse sui binari

VAUD
8 ore

Tenta di salvare il suo cane, ma muore affogato

Il corpo è stato ripescato dopo un'ora di ricerche. L'animale è stato tratto in salvo

ZURIGO
8 ore

Kühne: «Un bene spostarci in Svizzera, ma non so se lo rifaremmo»

Secondo il grande azionista e presidente onorario di Kühne+Nagel, il modello basato sulla libera circolazione potrebbe avere vita breve

SVIZZERA
10 ore

Asilo, i rifugiati arrivati nel 2015 costeranno un miliardo di franchi ai comuni

Per alcuni di essi questo comporta un aumento della spesa sociale e si rischia di dover aumentare le imposte

SONDAGGIO
SVIZZERA
11 ore

«I prodotti di Wish sono pericolosi»

Lo sostiene il Forum dei consumatori sulla base di test effettuati su diversi articoli. Si rileva anche la presenza di sostanze cancerogene

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile