Keystone
GRIGIONI
11.02.19 - 17:480

Il parlamento retico abolisce l'imposta dell'eredità per i genitori e concubini

L'imposta, inoltre, subirà una riduzione per i parenti più prossimi

COIRA - Il Parlamento retico riunito da stamattina a Coira nella prima sessione dell'anno, ha votato a favore dell'abolizione dell'imposta sull'eredità da versare al Cantone per genitori e concubini. L'imposta, inoltre, subirà una riduzione per i parenti più prossimi.

La votazione degli articoli decisivi è avvenuta questo pomeriggio nell'ambito della revisione parziale della legge sulle imposte per il Cantone dei Grigioni e della legge sulle imposte comunali e di culto (imposte sull'eredità e sulle donazioni). Tra i principali cambiamenti il fatto che oltre ai coniugi e ai figli, anche genitori e concubini saranno esentati dal pagare tale imposta, come avviene già nella maggioranza dei Comuni.

L'imposta sulle successioni è attualmente riscossa sul 10% del valore imponibile complessivo dell'eredità, mentre con il passaggio all'imposta sulle quote ereditarie (quella che attualmente possono riscuotere i Comuni) la parte che ciascun erede dovrà versare per la propria quota dipenderà dal grado di parentela rispetto al defunto.

Il nuovo meccanismo, che prevede inoltre l'applicazione di un'aliquota ridotta per parenti più prossimi, comporterà per il Cantone minori entrate per circa 4,2 milioni di franchi all'anno su un totale di 700 milioni.

La discussione sulla revisione parziale della legge continuerà nella giornata di domani.

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 min
Se la ricerca di lavoro è lunga, ecco come farcela al meglio
Stando a uno studio recente della compagnia di recruting americana Randstad, il tempo medio di ricerca di un nuovo lavoro si attesta attorno ai 5 mesi
ZURIGO
14 min
Un guasto blocca l'Eurocity: evacuati 600 passeggeri
Il treno proveniente da Milano si è fermato poco prima delle 19.00 nei pressi di Sihlbrugg paralizzando per diverse ore la tratta ferroviaria tra Zugo e Thalwil
GRIGIONI
8 ore
Dramma sulle piste, grave una bimba: «Bisogna adeguare sempre la velocità»
L'incidente avvenuto sabato ad Arosa riapre il dibattito sui baby-sciatori travolti dagli adulti, l'esperto: «Divieti e limiti non servono»
BASILEA CITTÀ
9 ore
L'identikit del serial-killer svizzero: uomo, adulto, incensurato e sposato
Lo hanno stilato degli esperti basilesi che hanno preso in considerazione 33 assassini plurimi, e i risultati sono davvero sorprendenti
URI
13 ore
Colpo di sonno sull’A2, si ribalta con il furgoncino
Illeso il conducente ma i danni sono notevoli: circa 20mila franchi
SVIZZERA
14 ore
L'onda verde non travolge gli Stati
I ballottaggi di oggi - con la sola eccezione del Ticino - si sono svolti all'insegna della stabilità
SVIZZERA
19 ore
L'ex ceo della Posta Susanne Ruoff è passata ad Ascom
Sarà membro esterno di un gruppo di lavoro incaricato di accelerare la trasformazione del gruppo tecnologico zughese
GRIGIONI
19 ore
Nei Grigioni toccato il record: 71 cm a Müstair
Bisogna andare indietro fino al novembre del 1959 quando la nevicata di novembre si fermò a 65 centimetri
GRIGIONI
22 ore
Scontro sugli sci, grave una bambina di cinque anni
L'incidente è avvenuto sulle piste di Arosa e ha coinvolto anche un 57enne
SVIZZERA
22 ore
«Voglio restare agli affari esteri altri 10 anni»
Un cambio di dipartimento non è nei pensieri di Ignazio Cassis, ma nemmeno (a suo dire) in seno all'esecutivo federale. Ma il fatto di essere ticinese lo sfavorisce
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile