GRIGIONI
01.02.19 - 17:200
Aggiornamento : 02.02.19 - 11:34

Arrivati due nuovi inquilini al "Bärenland" di Arosa

Si tratta di due orsi albanesi, un maschio e una femmina

AROSA - L'Arosa Bärenland, il parco per orsi grigionese, ha accolto oggi due nuovi inquilini: si tratta di due orsi albanesi, un maschio e una femmina, che andranno a fare compagnia a Napa, l'orso cappuccino arrivato l'anno scorso da un circo serbo, primo abitante del parco.

Entrambi tredicenni, coetanei di Napa, i due esemplari vivevano in un mini-zoo privato di un ristorante nella città albanese di Scutari, dove sono stati tenuti per anni in una gabbia metallica di 60 metri quadrati, con un raggio di movimento molto limitato e senza possibilità di ritirarsi in letargo invernale. A causa delle numerose critiche da parte di ospiti e turisti il proprietario si è finalmente deciso a chiudere il mini zoo lasciando i due orsi nella necessità urgente di trovare una nuova casa.

La fondazione "Arosa Bären" (Arosa orsi) e l'organizzazione animalista "Vier Pfoten" (Quattro zampe) hanno fatto il possibile perché i due plantigradi potessero raggiungere la nuova dimora in Svizzera entro gennaio, si legge nella nota congiunta, e i guardiani del parco sono pronti ad aumentare il carico di lavoro per assicurare la cura dei nuovi arrivati. Oggi pomeriggio finalmente l'arrivo dopo il lungo viaggio attraverso Macedonia, Grecia e Italia.

"Il parco può ospitare fino a cinque orsi, anche separatamente in aree diverse, quindi possiamo essere sicuri che Napa non verrà disturbato nel suo letargo e, allo stesso tempo, i nuovi orsi potranno adattarsi gradualmente al loro nuovo ambiente", ha rassicurato nella nota Hans Schmid, direttore scientifico del parco.

Il parco grigionese si trova sulle pendici orientali del Weisshorn, sopra ad Arosa, poco distante dalla fermata intermedia della funivia. Con un'estensione di quasi tre ettari, l'equivalente di oltre quattro campi da calcio, questo primo centro di protezione degli orsi in Svizzera può accogliere fino a cinque plantigradi, in genere esemplari salvati da condizioni di vita inadeguate. Restano quindi ancora due posti: "non ci sono ancora proposte - dichiara Marion Schmitz, dell'ufficio comunicazione del parco - per ora ci concentriamo sui due nuovi arrivati affinché ricevano tutte le cure necessarie".

Il tredicenne Napa, il primo abitante della parco grigionese, orso cappuccino, 12 anni, maschio, era arrivato da un circo serbo il 5 luglio 2018 ma aveva potuto assaporare il vero sapore della libertà muovendo i primi passi sui prati solo alla fine del mese, dopo un periodo in un recinto di acclimatazione.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Coronavirus: 10 nuovi casi e un decesso in Svizzera
Il numero di contagi in Svizzera dall'inizio dell'emergenza sale a 30'746
FOTO
SVIZZERA
1 ora
Una promozione felina nell'esercito
Lili ha meritato le mostrine «per il suo efficiente servizio in favore della truppa».
SVIZZERA
3 ore
Gli averi a vista della BNS continuano a salire, ed è record storico
Ed è la 19esima volta di fila per il valore più elevato mai raggiunto, e non è detto che sia una cosa positiva
VAUD
3 ore
Crediti Covid trasferiti all'estero: sospetti di una frode milionaria
Il Ministero pubblico vodese ha avviato un'inchiesta. Una persona si trova in detenzione preventiva
SVIZZERA
4 ore
«Con l'auto il rischio di morte è 59 volte maggiore»
L'Ufficio federale dei trasporti ha pubblicato il suo ultimo rapporto sulla sicurezza dei trasporti pubblici
SVIZZERA
5 ore
Settore secondario: produzione ancora in crescita, cifre d’affari in calo
La pandemia ha avuto ripercussioni sui risultati di febbraio e marzo
ZURIGO
6 ore
Coronavirus e rimborsi, il direttore di Hotelplan critica Swiss
«Ha preso soldi dai clienti e poi ha bloccato unilateralmente il rimborso nei suoi sistemi»
BERNA
6 ore
«Servono più scorte mediche»
Jürg Schlup, presidente FMH, ritiene il materiale sanitario debba tornare ad essere prodotto in Svizzera ed Europa
BERNA
7 ore
Coronavirus: togliere alla lotta all'alcolismo per dare ai bar?
A Berna si pensa alla sospensione della tassa sugli alcolici. L'idea non piace alle associazioni contro le dipendenze.
SVIZZERA
20 ore
Turismo: la situazione è tesa, urgono meno restrizioni
Si è tenuto oggi il secondo vertice sul turismo dall'inizio dell'emergenza coronavirus.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile