Keystone
BERNA / GIURA
16.11.18 - 15:470

Altro ricorso contro l'invalidazione del voto di Moutier

Un gruppo di cittadini si è rivolto al Tribunale cantonale bernese: «La decisione della prefetta è inaccettabile»

MOUTIER - Un secondo ricorso è stato depositato contro la decisione della prefetta del Giura bernese Stéphanie Niederhauser di invalidare il voto che sancisce il passaggio di Moutier dal canton Berna al Giura. Oltre al Municipio anche un gruppo di cittadini, patrocinati dal movimento autonomista "Moutier, ville jurassienne", si è rivolto al Tribunale cantonale bernese.

In una nota, il movimento autonomista precisa che il ricorso - ampiamente preannunciato - è diretto contro la decisione della prefetta «considerata inaccettabile alla luce della volontà democraticamente e regolarmente espressa dalla maggioranza dell'elettorato».

Martedì era stato l'esecutivo della cittadina bernese - da decenni a maggioranza autonomista - ad annunciare l'inoltro di un ricorso che chiede l'annullamento della decisione della Prefettura del Giura bernese. Le autorità invitano il Tribunale cantonale a «constatare che il risultato del voto del 18 giugno 2017 è convalidato e del tutto effettivo».

Lo scorso 5 novembre Stéphanie Niederhauser ha invalidato il voto del giugno dello scorso anno, nel quale il 51,72% dei cittadini di Moutier ha scelto di lasciare il canton Berna per unirsi al Giura. La prefetta ha giudicato ricevibili i ricorsi depositati da cittadini antiseparatisti per asserite irregolarità, ritenendo in particolare che prima della votazione ci sia stata una propaganda inammissibile da parte delle autorità filoseparatiste di Moutier.

I separatisti e il governo cantonale giurassiano l'hanno accusata di aver preso una decisione politica su indicazione del Consiglio di Stato bernese. Respingono inoltre in blocco gli argomenti avanzati da Niederhauser giudicandoli unilaterali.

La procedura giudiziaria rischia di protrarsi per le lunghe. Gli autonomisti, come anche gli antiseparatisti sul fronte opposto, hanno già lasciato intendere da tempo che sono pronti ad andare fino al Tribunale federale per ottenere ragione. Ancora prima della decisione della prefetta è stata evocata addirittura la Corte europea dei diritti dell'uomo di Strasburgo.

La prossima scadenza importante per Moutier sarà il 25 novembre, data delle elezioni comunali. Il sindaco uscente, l'autonomista PPD Marcel Winistoerfer, dovrà far fronte al candidato antiseparatista Patrick Tobler, presidente dell'UDC del Giura bernese. Il risultato del voto sarà un eccellente barometro per misurare la forza di entrambe le fazioni.

Un ricorso è però stato depositato da alcuni abitanti, che hanno voluto restare anonimi, contro Winistoerfer per «propaganda ufficiale inammissibile». I fatti sono legati alla grande manifestazione autonomista tenutasi a Moutier una settimana fa. L'obiettivo è rinviare la chiamata alle urne.

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
BULGARIA
15 min
Andava in Siria con un arsenale, cinque anni di carcere per uno svizzero
L'uomo, originario di Suhr (AG), era stato arrestato a bordo di un veicolo 4x4 alla frontiera tra Bulgaria e Turchia
SVIZZERA
1 ora
TCS: «Tassare i veicoli in base alle emissioni di CO2»
Il Touring Club ginevrino deve raccogliere 5300 firme
SVIZZERA
5 ore
«La libera circolazione è vitale per l'economia»
Dopo i sindacati, contro l'iniziativa dell'UDC oggi sono scese in campo anche le piccole e medie imprese
SVIZZERA
6 ore
L'inverno rientra dalla porta sul retro
Caldo da record ad inizio settimana, ma da mercoledì l'asticella dei gradi si abbasserà nuovamente, con neve in vista
SONDAGGIO
SVIZZERA
6 ore
Ci piacciono le carte di credito, ma non ci fidiamo del contactless
Il mezzo di pagamento è comunque sempre più apprezzato dagli svizzeri, come mostra l'annuale indagine di bonus.ch
VALLESE
8 ore
La truffa online che passa dalla carta prepagata
Dall'inizio dell'anno dei cybercriminali si sono intascati almeno 16'800 franchi ingannando diversi venditori privati
SVIZZERA
8 ore
Assistenti di volo in protesta: «Non vogliamo pernottare in Italia»
Il personale di cabina svizzero che si trova giornalmente a dover dormire a Milano non gradisce più questa situazione
SVIZZERA
9 ore
Il 2019? Per il vino elvetico è un'annata eccezionale
Ma il raccolto è stato più basso rispetto al 2018, che era stato da record
ZURIGO
20 ore
Dirigenti delle aziende cantonali: no al tetto da 1 milione di franchi all'anno
Il Gran Consiglio ha bocciato la richiesta del PS
GRIGIONI
1 gior
Coronavirus: guardia alta in vista della maratona di sci
Le istituzioni grigionesi sono pronte ad adottare le opportune misure in caso di diffusione della malattia nel cantone
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile