Walter Zoo
+1
SAN GALLO
25.04.18 - 16:040

Sorpresa allo zoo di Gossau

Tre tigri siberiane hanno inaspettatamente visto la luce allo Zoo Walter. Non è però ancora certo che i tre cuccioli riescano a sopravvivere

GOSSAU - Tre tigri siberiane sono nate nella notte tra lunedì e martedì allo Zoo Walter di Gossau (SG), che partecipa al programma europeo di preservazione di questa sottospecie in pericolo di estinzione. Non è affatto certo che i tre cuccioli sopravvivano, indica il giardino zoologico in una nota odierna.

La tigre dell'Amur o tigre siberiana (Panthera tigris altaica nella denominazione scientifica) ha un mantello più chiaro rispetto alle altre e presenta dimensioni simili a quelle della tigre del Bengala, il che ne fa uno dei felini più grandi esistenti.

È endemica di una ristretta area geografica situata nell'estrema parte sudorientale della Siberia e il suo habitat è costituito dalla foresta boreale e temperata mista, due ambienti tipici di questa regione.

A partire dalla metà del XIX secolo, la sottospecie ha subito una drastica diminuzione dell'areale e del numero di esemplari causata da un insieme di fattori come la distruzione dell'habitat, la caccia di frodo e la diminuzione delle prede tipiche. Attualmente in natura restano 450-500 esemplari di tigre siberiana, scrive lo zoo sangallese.

I responsabili dell'istituzione supponevano che la tigre fosse gravida, ma la nascita costituisce una sorpresa poiché l'analisi degli escrementi della tigre, battezzata Julinka, effettuata a Berlino, non aveva rivelato alcun cambiamento ormonale. I tre neonati sono i primi cuccioli di Julinka.
 

Walter Zoo
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GI 2 anni fa su tio
nati inaspettatamente (??) non vedo ragione che non possono sopravvivere "aspettatamente" !!!!
sedelin 2 anni fa su tio
che carini! tanti auguri per la loro sopravvivenza :-)
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
La rivista ritratta: «Riesamineremo lo studio sull'Echinaforce»
Perché se funziona in laboratorio non è detto che funzioni anche sull'uomo: «È sovrainterpretazione»
GINEVRA / ITALIA
4 ore
Quasi giunto a destinazione l'aereo torna indietro
Il volo, partito questa mattina da Ginevra, ha avuto un problema tecnico.
ZURIGO
7 ore
Condizioni di lavoro negli asili nido: a Zurigo si manifesta
Circa 500 persone sono scese in piazza per protestare contro la situazione di queste strutture.
SVIZZERA / BIELORUSSIA
8 ore
Sangallese a Minsk scrive all'amica: «Sono stata arrestata!»
La donna è riuscita anche ad inviare un video in cui si sentono i lamenti delle altre prigioniere
SVIZZERA / ITALIA
12 ore
Liguria contro la quarantena svizzera, ma Berna non molla
La Regione chiedeva una limitazione solo per le aree maggiormente colpite dal contagio
SVIZZERA / BIELORUSSIA
13 ore
Anche una svizzera tra le donne arrestate a Minsk
Sarebbe tra le 300 donne fermate durante l'azione di protesta contro Lukashenko sabato scorso
GRIGIONI
14 ore
Esce di strada per la neve, in auto anche il neonato
La 28enne stava percorrendo una strada sterrata quando il veicolo ha sbandato sulla carreggiata innevata.
FOTO
SVIZZERA
14 ore
Record di neve in Vallese, diversi incidenti nei Grigioni
A Montana sono stati misurati 25 centimetri di manto fresco, a Davos quasi 30
FRIBURGO
1 gior
Tragedia stradale nel canton Friburgo: muore una mamma e il suo bimbo è ferito grave
La donna era finita nell'altra corsia durante una curva e ha preso in pieno un camion
SVIZZERA
1 gior
«Anche se hanno raffreddore e mal di gola, i bambini possono andare a scuola»
L'infettivologo Cristoph Berger commenta le raccomandazione dell'UFSP: «I tamponi siano solo l'ultimissima risorsa»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile