Walter Zoo
+1
SAN GALLO
25.04.18 - 16:040

Sorpresa allo zoo di Gossau

Tre tigri siberiane hanno inaspettatamente visto la luce allo Zoo Walter. Non è però ancora certo che i tre cuccioli riescano a sopravvivere

GOSSAU - Tre tigri siberiane sono nate nella notte tra lunedì e martedì allo Zoo Walter di Gossau (SG), che partecipa al programma europeo di preservazione di questa sottospecie in pericolo di estinzione. Non è affatto certo che i tre cuccioli sopravvivano, indica il giardino zoologico in una nota odierna.

La tigre dell'Amur o tigre siberiana (Panthera tigris altaica nella denominazione scientifica) ha un mantello più chiaro rispetto alle altre e presenta dimensioni simili a quelle della tigre del Bengala, il che ne fa uno dei felini più grandi esistenti.

È endemica di una ristretta area geografica situata nell'estrema parte sudorientale della Siberia e il suo habitat è costituito dalla foresta boreale e temperata mista, due ambienti tipici di questa regione.

A partire dalla metà del XIX secolo, la sottospecie ha subito una drastica diminuzione dell'areale e del numero di esemplari causata da un insieme di fattori come la distruzione dell'habitat, la caccia di frodo e la diminuzione delle prede tipiche. Attualmente in natura restano 450-500 esemplari di tigre siberiana, scrive lo zoo sangallese.

I responsabili dell'istituzione supponevano che la tigre fosse gravida, ma la nascita costituisce una sorpresa poiché l'analisi degli escrementi della tigre, battezzata Julinka, effettuata a Berlino, non aveva rivelato alcun cambiamento ormonale. I tre neonati sono i primi cuccioli di Julinka.
 

Walter Zoo
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GI 2 anni fa su tio
nati inaspettatamente (??) non vedo ragione che non possono sopravvivere "aspettatamente" !!!!
sedelin 2 anni fa su tio
che carini! tanti auguri per la loro sopravvivenza :-)
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
51 min
«Il personale di terapia intensiva è già esausto»
Dopo gli applausi della scorsa primavera, il nulla. Turni da 12 ore al giorno, «ma ci sentiamo abbandonati».
SVIZZERA
11 ore
Il Palazzo delle Nazioni s'illumina per l'ONU
Anche il Jet d'eau sarà illuminato di blu: si celebra l'anniversario delle Nazioni Unite
SOLETTA
11 ore
«Più di tre ore per fare il tampone»
«La coda diventava sempre più grande» spiega una testimone
SVIZZERA
14 ore
«Si sarebbe dovuto agire già in estate»
C'è chi vede il 29 giugno come il giorno in cui si sarebbe dovuto iniziare a fare qualcosa, come l'epidemiologo Althaus
SVIZZERA
16 ore
«Eravamo sovraccarichi già due settimane fa»
Dall'elaborazione dei dati, al supporto a chi si trova in quarantena. Un contact tracer racconta il suo lavoro.
SVIZZERA
17 ore
Bloccati un'ora e mezza in galleria
I viaggiatori di un treno diretto da Zurigo a Lucerna sono rimasti bloccati per circa un'ora e mezza
SVIZZERA
17 ore
Coronavirus: «Senza programmabilità gli approvvigionamenti sono a rischio»
L'associazione Commercio Svizzera chiede al Consiglio federale chiarezza sugli scenari da attendersi.
SVIZZERA
19 ore
Ueli Maurer preoccupato per la repressione del dissenso
Il ministro delle finanze ha parlato di tendenze «pericolose per la democrazia» all'Assemblea dei delegati UDC
ZURIGO
21 ore
Tentativo di rapina con coltello, un ferito grave
L'aggressione è avvenuta nella notte vicino alla stazione centrale di Zurigo.
SVIZZERA
23 ore
Mascherina presto obbligatoria anche all'aperto?
Il Consiglio federale ha messo in consultazione alcune ulteriori misure per lottare contro la diffusione del Covid-19.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile