LOSANNA / ZURIGO
25.04.16 - 17:070

Politecnici, al via i tagli: 200 milioni in meno

L'aumento degli investimenti federali dell'1,5% - invece del 3,5% richiesto - causa un ammanco di 830 milioni di franchi nella pianificazione

LOSANNA / ZURIGO - I politecnici di Losanna (EPFL) e Zurigo (ETH), come pure i quattro centri di ricerca federali, dovranno tirare le cinghie. I tagli della Confederazione alla formazione, alla ricerca e all'innovazione (FRI) previsti per gli anni 2017-2019 inducono il Consiglio dei politecnici federali a risparmiare 200 milioni di franchi.

L'aumento degli investimenti federali dell'1,5% - invece del 3,5% richiesto - causa un ammanco di 830 milioni di franchi nella pianificazione delle finanze, afferma in un comunicato odierno il Consiglio dei politecnici federali.

Quest'ultimo ha lanciato un programma di risparmio di circa 200 milioni di franchi che tocca anche alcuni progetti di importanza nazionale, tra questi figura anche il Centro Svizzero di Calcolo Scientifico (CSCS) dell'ETH di Zurigo a Lugano. Inoltre, gli studenti dovranno fare i conti con un aumento delle tasse d'iscrizione: l'incremento è attualmente previsto a partire dall'autunno 2018.

Peggioramento rapporto professori/studenti - Con 29'357 studenti iscritti, nel 2015 i politecnici di Zurigo e Losanna hanno registrato un nuovo record. La crescita (+2,9% rispetto al 2014) riguarda tutti i livelli di studio, si legge nel rapporto di gestione 2015.

Dal 2006 il numero di studenti e dottorandi è aumentato del 60%. Tale evoluzione non si è invece avuta nei contribuiti finanziari della Confederazione, saliti solo del 30% durante lo stesso periodo con "chiare conseguenze negative sul rapporto professori/studenti", sottolinea il Consiglio dei politecnici federali. Nel 2015 un insegnante seguiva 37 studenti e dottorandi, il 15% in più che 10 anni prima.

A livello di classificazione internazionale, i due politecnici si sono distinti. L'ETH si piazza tra i primi dieci nella classifica di 200 atenei della rivista britannica Times Higher Education (THE), passando dal 13esimo al nono rango. Dal canto suo, l'EPFL ha guadagnato 3 posti, aggiudicandosi il 31esimo. Senza contare che nella classifica europea i due istituti si trovano rispettivamente al quarto e all'11esimo posto.

Necessaria forza lavoro straniera - La messa in pratica dell'iniziativa "Contro l'immigrazione di massa" costituisce una questione politica di rilievo. Per mantenere la loro posizione di spicco, i due politecnici e i quattro centri di ricerca federali necessitano di manodopera straniera altamente specializzata, sostiene il Consiglio dei politecnici federali. Il centro di ricerca Paul Scherrer Institute (PSI) di Würenlingen (AG) occupa collaboratori provenienti da 64 Paesi.

Il Comitato chiede che i ricercatori e le loro famiglie vengano esclusi dalla quota oppure che alle scuole superiori e agli stabilimenti di ricerca venga accordata una quota separata. Per fare in modo che la Svizzera non venga esclusa dal programma di ricerca europeo Horizon 2020 è inoltre importante una rapida ratificazione del protocollo sull'estensione della libera circolazione alla Croazia, sottolinea la nota.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
4 ore
Quei flirt (pericolosi) tra secondini e detenuti
L'ultimo caso è avvenuto nella prigione-ospedale Curabilis nel Canton Ginevra. Il più eclatante fu quello di Hassan Kiko e Angela Magdici
BERNA
6 ore
Le spara «per passione», arrestato
Una donna di Thun ferita da un colpo di pistola. È in gravi condizioni. In manette un uomo
SVIZZERA
6 ore
Le piazze svizzere contro il 5G
Manifestazioni oggi a Berna, Ginevra e Zurigo. I dimostranti «preoccupati per la salute»
DAVOS
6 ore
Tagliata fuori dalla foto con Greta
L'attivista ugandese Vanessa Nakate polemizza con l'agenzia AP: «Discriminata perché di colore»
VAUD
11 ore
Il predatore sordo che la giustizia non ha saputo fermare
Per almeno un decennio un giovane ha abusato sessualmente di diverse ragazze con il suo stesso handicap. E questo nonostante le condanne
FOTO
ARGOVIA
13 ore
Il piede incastrato tra gas e freno, poi lo schianto
Il tamponamento, avvenuto ieri sera ad Aarburg, ha provocato il ferimento di sei persone
NIDVALDO
14 ore
Camionista ubriaco fermato sull'A2
L'uomo, diretto verso sud, è stato intercettato ieri sera a Beckenried. La polizia nidvaldese gli ha ritirato la patente
ARGOVIA
15 ore
Minaccia un tassista con il coltello: arrestato un 26enne ad Aarau
Fuggito a mani vuote, l'aggressore è stato in seguito fermato dalla polizia
SVIZZERA
15 ore
Gli 007 elvetici «non sorvegliano i politici»
Il direttore del SIC difende l'operato dei servizi segreti svizzeri e smonta la polemica. Anche se i dubbi su certe attività rimangono
SVIZZERA
17 ore
Traffico nei cieli per il WEF, nonostante il clima
Durante il Forum sono stati rilevati mille movimenti aerei in più. Numero stabile rispetto allo scorso anno
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile