Inter
Atalanta
20:45
 
keystone-sda.ch / STF (DAVE HUNT)
+18
TENNIS
24.01.20 - 17:210
Aggiornamento : 25.01.20 - 10:26

«Sarebbe stato bello mettere Federer a letto»

Deluso, John Millman si è rammaricato per le occasioni non sfruttate nel super tie-break. «Roger ha avuto più supporto di quanto ne abbia avuto io»

MELBOURNE (Australia) – I “se” contano poco, quasi nulla, soprattutto nello sport, dove vittorie e sconfitte sono decise da numeri, da punti. Le recriminazioni di John Millman, conscio di aver sprecato un'occasione ghiottissima contro Federer, lasciano quindi il tempo che trovano. L'australiano è però andato davvero vicino a una nuova impresa contro il basilese (già eliminato agli US Open 2018), fallita solo per questione di centimetri e particolari.

«Sull'8-8 del super tie-break ho avuto una possibilità - ha raccontato proprio il 30enne - E se fossi andato sul 9-8, chi lo sa... Non ho giocato male e ho fatto le scelte giuste. È stato doloroso perdere? Lo è ancora, a dire il vero. Probabilmente avrei preferito uscire sconfitto 5-10 o qualcosa del genere, piuttosto che essere rimontato da 8-4. Ovviamente sarebbe stato bello se avessi piazzato un ace, avessi avuto a disposizione dei match point e lo avessi messo a letto».

A Melbourne, l'australiano non ha avuto tutto il pubblico dalla sua parte. «Amo il tifo e provo a sfruttarlo quando gioco qui. Sono molto grato che tutti siano rimasti a guardare la sfida, anche se qualcuno dei tanti seduti sugli spalti mi ha voltato le spalle: Roger ha probabilmente avuto più supporto di quanto ne abbia avuto io».

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STF (DAVE HUNT)
Guarda tutte le 22 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 1 anno fa su tio
Grazie Roger, complimenti e auguri
Gimmi 1 anno fa su tio
Bravo Roger!
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
MOTO GP
2 ore
«Non potrò guidare una MotoGP tanto presto…»
Marc Marquez: «Inizierò con piccole moto. So che mi aspettano: lavoro per tornare quello che ero»
TENNIS
5 ore
Djokovic supera Federer: «Mi entusiasma percorrere la strada dei giganti»
Nole da record: il serbo ha iniziato la settimana numero 311 in vetta al ranking Atp.
SUPER LEAGUE
8 ore
Lugano, sei dove meriti
Sconfitti e delusi, i bianconeri devono trovare il modo di rimanere a galla.
HCAP/HCL
12 ore
Lugano allergico ai fronzoli
Biancoblù in crescita. Contro chi ha tanta qualità (vedi i bianconeri), la voglia da sola però non sempre basta.
MOTO GP
21 ore
«Rossi? C'è sempre una lunga fila davanti al suo palco»
Il team manager della Petronas: «Non credo che tutti i componenti della squadra sappiano "cosa" stia arrivando».
DERBY
22 ore
L’Ambrì non graffia e il Lugano lo punisce
La truppa di Pelletier ha sconfitto i cugini biancoblù alla Valascia 3-1. Doppietta di Lajunen.
SUPER LEAGUE
1 gior
«Siamo tutti delusi. Ora non bisogna andare in panico»
Mister Jacobacci è amareggiato in seguito alla battuta d'arresto casalinga rimediata dal suo Lugano contro lo Zurigo.
ATLETICA
1 gior
Meravigliosa Ajla: oro continentale con record
Vittoria nei 60m in 7”03: la ticinese ha distrutto la concorrenza.
SUPER LEAGUE
1 gior
Il Lugano perde e viene scavalcato dallo Zurigo
La truppa di Jacobacci si è inchinata di misura ai tigurini: 1-0 il risultato finale. Vincono anche Sion e Lucerna.
SCI ALPINO
1 gior
Vhlova regina a casa sua: la slovacca accorcia su Lara
La 25enne ha conquistato il Gigante e recupera punti sulla ticinese in CdM. Seconda la Robinson, terza la Shiffrin.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile