keystone-sda.ch / STF (SCOTT BARBOUR)
+ 37
TENNIS
24.01.20 - 14:530
Aggiornamento : 20:14

Paura e rimonta, faticaccia-Federer allo Slam

A lungo in grossa difficoltà, il renano si è dovuto “rifugiare” nel super tie-break del quinto set (chiuso 10-8) per superare Millman

MELBOURNE (Australia) - Roger Federer è approdato agli ottavi di finale degli Australian Open, alla fine conta solo quello.

Per superare 4-6, 7-6(2), 6-4, 4-6, 7-6 (10-8) John Millman nel terzo turno del primo Slam dell'anno, il basilese ha tuttavia dovuto penare parecchio. Era prevedibile, visto che l'australiano ha qualità e “gamba”. Era prevedibile anche perché nei pochi precedenti registrati, il 30enne di Brisbane aveva sempre giocato quasi alla pari con il campionissimo renano, togliendosi lo sfizio di sgambettarlo negli US Open 2018.

Roger ha cominciato male l'incontro. Lento e sorprendentemente falloso, ha infatti permesso al rivale di fare immediatamente il pieno di fiducia e... di scappare nel punteggio. Millman è salito sul 4-1 (con break piazzato al quarto game) e sul 5-2. Poi ha perso il servizio, meritandosi però di vincere il primo set brekkando nuovamente Federer. Molto equilibrati sono stati pure il secondo e il terzo parziale, entrambi conquistati dal rossocrociato. Uno si è deciso al tie-break, l'altro invece con una battuta rubata nel game decisivo. Superata la paura, il basilese è sembrato in grado di poter inserire il pilota automatico per arrivare al successo. Non è invece stato così. Spinto da un servizio estremamente efficace, l'australiano è infatti sempre rimasto in partita, trovando – nel settimo gioco – il break che ha deciso in suo favore il quarto parziale. Il nuovo equilibrio ha dato ancor più carica al “padrone di casa”, che pure nel quinto e decisivo set ha velocemente rubato la battuta a Roger. La sua gloria è però durata lo spazio di un game, quello che ha impiegato Federer per piazzare il contro-break del 2-2. L'equilibrio non si è più spezzato fino al tie-break. Anzi, al super tie-break, che lo svizzero ha chiuso 10-8 (dopo oltre quattro ore di gioco), rimontando da un pericolosissimo 4-8.

Nel quarto turno del Major, il Maestro basilese sfiderà l'ungherese Marton Fucsovics, che si è sbarazzato in tre set dello statunitense Tommy Paul.

keystone-sda.ch / STF (Dita Alangkara)
Guarda tutte le 40 immagini
Commenti
 
Norma Campiche-Pellencini 1 mese fa su fb
Mitico !!!!!💖💖💖💖
Paola Bona 1 mese fa su fb
Stellare 👏👏👏
GI 1 mese fa su tio
E poi lo considerano un vecchietto....sono certo che deve essere azionista del produttore di Coramine....altrimenti non riesco a capire....spero non paghi lo sforzo....Grande RF !!
bobà 1 mese fa su tio
e ricordatevi di una cosa: l'età di Roger!
Fernanda Ribeiro 1 mese fa su fb
Grande grande grande 👏🏻👏🏻👏🏻
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
NATIONAL LEAGUE
29 min
Coronavirus: l'hockey svizzero è pronto a reagire
La Lega, i club, il comitato medico della Swiss Ice Hockey e le Autorità si stanno preparando a qualsiasi evenienza
FOTO GALLERY
ZERNEZ
3 ore
Le leggende a Zernez: «Che spettacolo! Ora vogliamo anche Duca e Cereda»
Daniel Pita è l'ideatore dell'evento “Old Stars and Legends”: «Su chiamata di Von Arx è arrivato anche Josef Marha apposta da Praga»
L'OSPITE - ARNO ROSSINI
5 ore
«Vlado l'è mia un barlafüs»
Arno Rossini ha promosso il rinnovo di Petkovic: «Con lui in semi all'Europeo. Sarà come Guglielmo Tell»
NATIONAL LEAGUE
14 ore
Crolla il Berna, il Lugano torna sopra la riga
Gli Orsi sono stati sconfitti 4-2 a Davos. Nello stesso tempo vittorie per Friborgo (ai rigori) e Losanna
FORMULA 1
15 ore
«Charles, adesso è finita la luna di miele!»
Jenson Button bacchetta la Ferrari: «Basta pensare alla rivalità interna»
TENNIS
17 ore
«Io, Roger e Nadal abbiamo un gruppo WhatsApp»
Lo ha rivelato il serbo: «Cerchiamo di aiutarci l'uno con l'altro»
NAZIONALE
20 ore
Petkovic è carico: «Cari tifosi, sono fiero di continuare questa avventura con voi»
Il presidente Blanc: «Non ha mai fallito la qualificazione ai grandi tornei e ha dato una certa continuità ai risultati»
NAZIONALE
22 ore
Petkovic-Svizzera: si continua
Il 56enne selezionatore, in sella dal 2014, rimarrà sulla panchina della Nazionale almeno fino al 2022
NAZIONALE
1 gior
E la Svezia ci è andata una volta ancora di traverso...
Grande gioia per l'argento conquistato o enorme delusione per l'oro mancato? Chiedetelo ai finalisti del Mondiale 2018
HCL
1 gior
Playoff sì, playoff no: Lugano, sono giorni di fuoco
Regna ottimismo, ma non troppo. Parola a Bottani, Gautschi, Cantoni e Conne
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile