Pixabay.com
Medicina Estetica
20.09.20 - 09:000

Pelle flaccida dopo una dieta: ci pensa Attiva

La thermoinduzione endodermica perfetta per ridare elasticità alla cute

Dimagrire e recuperare la propria forma fisica dà una grande soddisfazione. Purtroppo, però, quando si perdono molti chili si può presentare un altro problema: dopo la perdita di grasso, in alcuni punti del corpo la pelle si può presentare flaccida. È il caso dell’interno cosce o della pancia, due aree in cui la cute perde facilmente la sua elasticità.

Per risolvere questo inconveniente si può però ricorrere ad Attiva, il trattamento di thermoinduzione endodermica che, oltre che per la liposcultura può essere utilizzato proprio per restituire elasticità alla pelle.  L’ago della thermoinduzione, infatti, ottiene risultati diversi in base alla temperatura che viene impostata dal medico estetico.

Quando tocca i 50° C, ad esempio, causa una denaturazione della struttura primaria, secondaria e terziaria delle strutture proteiche determinando due effetti: in primo luogo si assiste alla retrazione delle fibre di collagene del derma, il che provoca un vero e proprio effetto lifting della pelle: inoltre, il calore di Attiva provoca anche l’attivazione metabolica del fibroblasta, il quale va sia a riparare il collagene danneggiato dal calore, sia a avviare un aumento dello spessore del derma con la neoproduzione di nuovo collagene. Il risultato è una pelle che “si ritira”, tornando elastica e cancellando le flaccidità.  

ULTIME NOTIZIE Medicina Estetica
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile