EVENTI
21.06.18 - 17:230

Gottardo Classic: la seconda edizione si riconferma un successo

Oltre 90 gli equipaggi iscritti all'evento di auto storiche realizzato in collaborazione con l'HCAP

Se già lo scorso anno erano state poggiate delle solide basi, nel 2018 la Gottardo Classic ha riconfermato il suo successo. Sabato 16 giugno si è infatti svolta la seconda edizione dell’evento dedicato alle auto storiche organizzato in collaborazione con l’Hockey Club Ambrì Piotta, che come da tradizione si svolge in concomitanza con l’apertura dei principali passi alpini della regione del Gottardo.

Gli oltre novanta equipaggi, provenienti da tutta la Svizzera ma anche dall’estero, si sono ritrovati sabato mattina presso la Valascia, simbolo storico del club hockeistico leventinese. Da qui hanno preso il via le diverse attività di guida, tra cui figuravano due ‘tour’ scenografici il cui percorso si è snodato lungo le più belle strade della regione del Gottardo (della durata rispettivamente di mezza giornata e una giornata intera), una gara di regolarità (anch’essa della durata di mezza giornata) nonché un corso teorico e pratico per apprendere tutti i segreti e i trucchi del mestiere per affrontare questa interessante tipologia di competizione.

“Poter crearsi un programma personalizzato in base alle proprie preferenze è stato particolarmente apprezzato dai partecipanti già lo scorso anno, motivo per il quale abbiamo deciso di proporlo anche in occasione della seconda edizione” afferma Marco Poltera, ideatore dell’evento.

Come d’abitudine la partnership con l’HCAP, co-organizzatore dell’evento, ha caratterizzato non poco l’evento. Oltre alla presenza del presidente Filippo Lombardi, il quale ha dato ufficialmente il via a tutti gli equipaggi, anche i due giocatori Diego Kostner e Daniel Manzato hanno preso parte all’evento, guidando una vettura storica. “Quest’anno abbiamo intensificato ulteriormente la nostra collaborazione, al punto tale che la Valascia stessa è diventata il ‘quartier generale’ della Gottardo Classic. Oltre ad avere un equipaggio composto da due giocatori, abbiamo offerto l’esclusiva possibilità di visitare gli spogliatoi e i locali tecnici; così facendo pubblico e tifosi hanno potuto immergersi ulteriormente nella dimensione della nostra squadra dopo essersi lustrati gli occhi con quello che è stato un vero e proprio museo automobilistico a cielo aperto.” afferma Reto Sormani, che quale rappresentante dell’Hockey Club Ambrì Piotta fa parte del comitato organizzativo composto da Marco Poltera e Benjiamin Albertalli.

L’obiettivo di continuità nonché di diventare una manifestazione di riferimento per le vetture d’epoca in Ticino e in Svizzera è stato quindi al momento raggiunto con grande soddisfazione di tutti i presenti e tutti gli attori coinvolti. In attesa di una terza edizione che sicuramente non tarderà ad arrivare.

Tags
evento
gottardo
edizione
seconda edizione
gottardo classic
classic
è stato
giornata
equipaggi
TOP NEWS Motori
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report