Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
27.03.20 - 15:370

Aiuti alle PMI causa coronavirus: UBS subissata di richieste

Solo giovedì l'istituto di credito ha ricevuto circa 6mila domande di credito.

ZURIGO - Gli imprenditori in difficoltà a causa del coronavirus non si sono fatti pregare: non appena reso noto il programma di sostegno del Consiglio federale, in molti si sono fatti avanti e hanno bussato agli sportelli delle banche.

Stando al responsabile di UBS Svizzera intervistato da radio DRS, Axel Lehmann, al momento sono stati versati numerosi crediti garantiti dal Governo. Le imprese possono da giovedì inoltrare richieste di aiuto alle banche. La domanda è sostenuta: solo giovedì UBS ha ricevuto circa 6mila richieste in tal senso.

Finora le procedure si sono svolte senza intralci, anche se non tutti i dossier sono stati sbrigati in una trentina di minuti come previsto dal Consiglio federale. Quest'ultimo aveva sostenuto che il versamento fino a mezzo milione a un imprenditore, già cliente della banca, sarebbe stato possibile nel giro di mezz'ora.

Se il formulario online per ottenere l'agognato sostegno viene compilato correttamente, l'intera procedura risulta assai veloce, ha sostenuto Lehmann. Questi si è detto sorpreso dalla quantità di energie che una crisi è in grado di liberare. La pressione è enorme e molti collaboratori della banca sono costretti a fare gli straordinari, ha sottolineato all'emittente.

Il manager si è anche detto tranquillo sul fatto che Postfinance possa eccezionalmente concedere crediti come stabilito dal governo. Non crede insomma che dietro questa decisione del Consiglio federale si nascondano ambizioni strategiche, ossia di trasformare questo istituto in un concorrente della banche tradizionali. A suo dire questa misura è giusta dal momento che è necessario lavorare velocemente tutti assieme.

La lista degli istituti che partecipano al programma di aiuto comprende circa 100 soggetti. Accanto a UBS figurano anche Credit Suisse, Raiffeisen, le banche cantonali nonché istituti regionali e casse di risparmio. La particolarità: anche se legalmente non può, anche Postfinance può ora concedere crediti.

Per le piccole e medie imprese con un conto presso Postfinance, il Consiglio federale ha elaborato regole ad hoc per la concessione di prestiti fino a 500 mila franchi. Si tratta comunque di una possibilità limitata nel tempo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
STATI UNITI
1 ora
Instagram e la nuova offerta a pagamento
È in fase di test una funzionalità che permette agli utenti di abbonarsi a dei profili e accedere a contenuti esclusivi
FRANCIA / GERMANIA
5 ore
Il nucleare? «Non è un'energia né sostenibile né economica»
Il segretario di stato tedesco per l'ambiente Stefan Tidow ha espresso la propria contrarietà
MONDO
6 ore
Twitter, un bollino rosso contro le fake news Covid
Arriva l'etichetta "Fuorviante" per contraddistinguere i contenuti «indiscutibilmente falsi o ingannevoli»
STATI UNITI
10 ore
L'improvviso interesse di Google per le criptovalute
La compagnia ha annunciato di aver creato una nuova divisione blockchain, guidata dal vicepresidente Venkataraman
CINA
14 ore
Cina, carbone e promesse di un calo delle emissioni non rispettate
A metà 2021 il governo di Xi Jinping ha messo in atto delle misure drastiche che hanno retto solo fino a ottobre
MONDO
23 ore
WEF, sale il pressing per "carbon tax" e uno stop ai sussidi
Al meeting virtuale si alzano le voci per la svolta nelle politiche climatiche. Le parole di Bill Gates e John Kerry
REGNO UNITO
1 gior
I contenuti esclusivi, la misura del successo nello streaming
Il report: «Fondamentale sapere quali contenuti risuonano di più per essere all'avanguardia in uno spazio affollato»
STATI UNITI
1 gior
«5G-aeroporti? Un pasticcio da irresponsabili»
È stata sospesa l'installazione delle antenne 5G presso gli aeroporti, viste le possibili interferenze con gli aerei
MONDO
1 gior
Vendite di smartphone: Apple torna in vetta
Nell'ultimo trimestre del 2021, Apple è tornata ad essere il principale produttore di smartphone al mondo
MONDO
1 gior
Attacco hacker contro Crypto, conti e account sospesi per 14 ore
Non è ancora chiaro se i cybercriminali siano riusciti a mettere le mani su un bottino di criptovalute
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile