Keystone - foto d'archivio
REGNO UNITO
19.10.19 - 13:090
Aggiornamento : 14:45

Brexit, l'esito resta incerto

È partito il dibattito vero e proprio sull'accordo. Si vota su due emendamenti: una nuova proroga e referendum bis

LONDRA - Si è concluso alla Camera dei Comuni britannica il botta e risposta sulla dichiarazione del premier conservatore Boris Johnson di presentazione dell'accordo sulla Brexit raggiunto con Bruxelles.

Johnson ha rivolto una serie di rassicurazioni, sia ai deputati moderati e laburisti pro Leave sulla volontà di garantire diritti e tutele dopo la Brexit, sia agli euroscettici, nel tentativo di garantirsi i sì necessari.

Mentre ha chiesto di ritirare un emendamento pro-rinvio. Ma l'esito della giornata resta incerto. Ora è partito il dibattito vero e proprio sull'accordo, introdotto dal ministro Stephen Barclay.

A seguire sono previsti i voti su 2 emendamenti chiave: uno presentato dal dissidente Tory Oliver Letwin, che mira a imporre una nuova proroga di almeno qualche settimana all'eventuale via libera, fino all'approvazione di tutta la legislazione connessa, e che potrebbe far saltare tutto; l'altro pro referendum bis.

Entro sera se la seduta non sarà interrotta si voterà quindi sulla mozione del governo sull'accordo. E in caso di bocciatura su una seconda mozione sul no deal.

«Un inganno vergognoso» - Appassionato intervento dell'ex premier Theresa May, nel dibattito in corso alla Camera dei Comuni, a sostegno del sì all'accordo sulla Brexit raggiunto dal suo successore (ed ex avversario interno al Partito Conservatore), Boris Johnson. May ha esordito scherzando sul senso di "deja vu" nel ricordo delle tre bocciature del suo precedente accordo in Parlamento.

Poi ha preso posizione nettamente in favore del sì al deal proposto da Johnson, affermando di essere «contro chiunque si opponga ad attuare la Brexit». E denunciando l'ipotesi di un nuovo voto contrario da parte della Camera come «un oltraggioso inganno» nei confronti del popolo.

L'ex premier ha sottolineato di non essere in genere favorevole ai referendum, ma ha ricordato che quello sulla Brexit fu convocato nel 2016, con il sostegno di un'amplissima maggioranza parlamentare, nel nome della promessa fatta da tutti i maggiori partiti di rispettarne l'esito. «Non si può chiedere un secondo referendum - ha poi aggiunto - solo perché il risultato del primo non piace».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
2 ore
Vogliono estorcere denaro: si fingono dell'‘ndrangheta
I carabinieri hanno fermato cinque persone. La loro vittima è un albergatore del torinese
STATI UNITI
3 ore
Con Disney+ si entra nel vivo della guerra dello streaming
Dai film classici a quelli Pixar passando "Star Wars" e Marvel, il servizio offre un catalogo di spessore. E Netflix è sempre più sola
POLONIA / STATI UNITI
4 ore
Lager nazisti «attribuiti» alla Polonia: Varsavia e Netflix ai ferri corti
Alle autorità polacche non va proprio giù una mappa che compare nella nuova serie documentario "The Devil Next Door". Netflix: «Stiamo seguendo la questione»
FOTO
ITALIA
5 ore
Acqua alta a Venezia, allagata San Marco: «Sistema largamente insufficiente»
Danni alla basilica. L'allerta non è finita secondo il Centro Maree
TURCHIA
5 ore
Jihadista americano espulso resta "nella terra di nessuno"
È bloccato fra Grecia e Turchia, nella zona cuscinetto lunga pochi metri oltre il valico di frontiera di Pazarkule
CINA
7 ore
Spruzza soda caustica in asilo, 54 feriti
Due persone sono rimaste ferite gravemente, ma non risultano in pericolo di vita. Arrestato un 23enne
STATI UNITI
8 ore
Google: siti troppo lenti? Ecco il marchio della vergogna
La compagnia ha annunciato che il browser Chrome segnalerà la velocità dei siti visitati
FOTO
INDIA
8 ore
Torna l'incubo smog a Delhi
L'irrespirabile cappa che ricopre la città è «gravemente nociva per la salute»
REGNO UNITO
10 ore
Prima direttrice al Financial Times dopo 131 anni
Il giornale britannico, punto di riferimento della City, ha annunciato oggi la nomina di Roula Khalaf
STATI UNITI
11 ore
Temperature in picchiata: «Saranno infranti molti record»
Un fronte freddo si sta abbattendo su parte degli Stati Uniti
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile