Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (John Minchillo)
STATI UNITI
30.11.21 - 19:000
Aggiornamento : 01.12.21 - 09:33

«Su quell'aereo ho trasportato diverse volte anche Bill Clinton»

Secondo giorno di processo per la vice di Epstein, alla sbarra il pilota della coppia: «Lei era chiaramente il numero 2»

NEW YORK - Era chiaramente «il numero 2» nella coppia ma, comunque, Ghislaine Maxwell «era quella che gestiva la stragrande maggioranza delle questioni finanziarie».

È entrato nel vivo oggi a New York il processo nei confronti della socia e compagna del magnate pedofilo Jeffry Epstein, con la deposizione del pilota del jet privato della coppia Lawrence Visoski, loro dipendente dal 1999 al 2019: «era lei che gestiva il borsellino, mi pagava e copriva le spese d'esercizio», ha raccontato l'uomo.

«La loro relazione andava di sicuro al di là del business, erano quasi una coppia anche se non li ho mai visti baciarsi o tenersi la mano», ha dichiarato davanti alla corte riferendosi ai due.

Visoski per il magnate ha volato almeno 1'000 volte, su diversi aerei, compreso quel Boeing 727 - soprannominato Lolita Express - diretto sull'isola caraibica di Litte St. James dove Epstein aveva un rifugio e dove è noto avvenissero le orge con le minorenni.

Su quell'aereo, inoltre, ci sarebbero salite diverse perone importanti compreso Bill Clinton: «l'ho trasportato diverse volte negli anni 2000», ha confermato aggiungendo, «per lui veniva preparato un catering speciale».

E per quanto riguarda le ragazze? «Non ne ho viste di non accompagnate che non avessero almeno 20 anni anche se non è che io sia mai andato a chiedere i documenti di chi saliva a bordo», ha continuato il pilota che ha confermato di non essere stato testimone di atti sessuali, a bordo, da parte di Epstein.

Interrogato su due delle vittime querelanti (Virginia Roberts Giuffre e l'anonima Jane) Visoski ha dichiarato di averle trasportate, ma - mostrandosi apparentemente confuso - ha sostenuto che erano in qualche modo diverse: «pensavo fosse più bassa» ha dichiarato di una, o «pensavo fosse più anziana» dell'altra.

keystone-sda.ch (Elizabeth Williams)
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO E VIDEO
FRANCIA
21 min
Foie gras, gli allevatori delle lande francesi vogliono il vaccino contro l'aviaria
Mentre i produttori arrancano per arrivare a fine mese, le associazioni animaliste conquistano una vittoria dopo l'altra
ITALIA
3 ore
Il giallo di Camilla Canepa, i dottori sapevano che era vaccinata
La 18enne e la sua famiglia avevano avvisato i medici, nonostante questo non sono state seguite le linee guida dell'Isth
BRASILE
7 ore
«Dovrebbero difenderli, non sterminarli»
Sotto accusa i funzionari del Dipartimento governativo degli Affari Indigeni (FUNAI) per un insabbiamento
RUSSIA / UCRAINA
15 ore
Russia-Ucraina: l'ottimismo scarseggia, ma si va avanti
La risposta fornita da Usa e Nato è invece stata gradita da Kiev: «Nessuna obiezione dal lato ucraino»
REGNO UNITO
17 ore
I reati sessuali sono in aumento. «Per il governo non è una priorità»
Nei primi nove mesi del 2021 in Inghilterra e in Galles sono stati denunciati quasi 70mila stupri
STATI UNITI
20 ore
Vietato dalla scuola un romanzo sull'Olocausto
L'autore Art Spiegelman, vincitore del premio Pulitzer, si è detto «sconcertato»
COSTA RICA
22 ore
Assalto no-vax all'ospedale per «salvare un bambino dal vaccino»
Una trentina di persone è riuscita a fare irruzione nel nosocomio, ma non ad arrivare al bambino al quarto piano
MONDO
1 gior
«I casi gravi sono dovuti alla coda della Delta»: lo studio
L'osservazione dell'Istituto di ricerca Altamedica sull'evoluzione della variante: «Dati veramente tranquillizzanti»
TAGIKISTAN
1 gior
Isolati dal mondo, i pamiri temono per la loro incolumità
Vivono in una regione del Tagikistan, e da novembre sono stati tagliati fuori dal mondo
UCRAINA / GERMANIA
1 gior
5000 elmetti all'Ucraina: «E poi che altro ci manderanno? Dei cuscini?»
Il sindaco di Kiev pensa che l'offerta di Berlino non sia altro che «uno scherzo»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile