Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (Ebrahim Noroozi)
I resti del velivolo.
IRAN
11.01.20 - 08:120
Aggiornamento : 10:51

Aereo abbattuto, Zarif: «È stato un errore umano»

Queste le parole del ministro degli Esteri iraniano. Nello schianto sono morte 176 persone

di Redazione
ats akr

TEHERAN - È stato un «errore umano nel momento della crisi causata dall'avventurismo degli Stati Uniti a causare il disastro». Così il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, ha descritto su Twitter l'esito delle «conclusioni preliminari dell'indagine interna condotta dalle Forze Armate iraniane» sull'abbattimento del Boeing 737 dell'Ukraine International Airlines.

Parlando di ''giorno triste'', il capo della diplomazia iraniana ha espresso «il nostro più profondo rammarico, le nostre scuse e le nostre condoglianze al nostro popolo, alle famiglie di tutte le vittime e a tutte le altre nazioni colpite». Nello schianto sono morte 176 persone.

Il presidente iraniano Hassan Rohani, con un post sul suo account Twitter, ha da parte sua affermato che «la Repubblica islamica dell'Iran si rammarica profondamente per questo errore disastroso» e le «indagini proseguiranno per identificare e perseguire gli autori di questa grande tragedia e questo sbaglio imperdonabile».

«Coloro che sono coinvolti nello schianto dell'aereo ucraino saranno presto processati», ha assicurato Rohani. Esprimendo rammarico e condoglianze a nome della Repubblica islamica, il presidente dell'Iran ha sottolineato che sono state prese misure legali contro coloro che hanno commesso l'errore e la gente sarà informata dei risultati. Rohani ha infine auspicato la rimozione delle debolezze del sistema di difesa del Paese.

Il Quartier generale delle Forze armate iraniane ha da parte sua precisato in un comunicato che metterà in atto «riforme essenziali nei processi operativi per evitare simili errori in futuro» e che perseguirà legalmente «coloro che hanno commesso l'errore».

«Mercoledì poco dopo l'attacco dell'Iran alle basi militari statunitensi in Iraq, il sistema di difesa aerea iraniana è stato in allerta per contrastare ogni possibile ritorsione degli americani, poiché alcune osservazioni avevano indicato movimenti aerei statunitensi verso siti strategici iraniani».

Secondo le Forze armate iraniane, l'aereo ucraino avrebbe iniziato a volare vicino a un centro militare delle Guardie rivoluzionarie, sarebbe quindi stato erroneamente identificato come bersaglio nemico e sulla base di un errore umano "involontario" è stato preso di mira dal sistema di difesa aerea.

Khamenei ha ordinato di dire la verità - È stata la Guida suprema iraniana Ali Khamenei a ordinare che venisse resa nota la verità sull'aereo ucraino caduto in Iran.

Lo riporta l'agenzia di stampa iraniana Fars, secondo la quale, «appena il leader supremo è stato informato del catastrofico errore» ha ordinato che il risultato delle indagini «fosse reso noto in modo esplicito e onesto».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
2 ore
Odio, crimine, violenza: ora Telegram rischia grosso
È in arrivo una stretta a livello politico: o i proprietari vanno incontro alle autorità, o rischiano il divieto totale
ITALIA
5 ore
Quirinale, anche la terza fumata è nera
Alla terza votazione, il presidente della Repubblica uscente ha ricevuto 125 voti. Da domani si abbassa il quorum.
ITALIA
8 ore
Berlusconi sempre in ospedale (e di pessimo umore)
Pochissime le visite, ma segue gli sviluppi dell'elezione del presidente della Repubblica
FRANCIA
12 ore
Quel triangolo viola voluto dal Reich
La storia di Simone Arnold e della sua famiglia, per far luce sulle persecuzioni tedesche dei testimoni di Geova
MEDIO ORIENTE
14 ore
La neutralità della "Svizzera dell'Arabia" è sotto attacco
L'Oman si definisce neutrale, e intende tentare di risolvere qualsivoglia conflitto con colloqui di pace e diplomazia
GERMANIA
22 ore
Diversi governi hanno sfruttato la pandemia per opprimere i diritti umani
«Molti leader hanno usato la pandemia di Covid-19 come pretesto per ridurre la supervisione e la responsabilità»
ITALIA
1 gior
Quirinale, niente di fatto anche oggi
Le schede bianche sono state la costante anche della seconda votazione
GERMANIA
1 gior
Il 18enne che ha sparato ai compagni «avrebbe potuto fare una strage»
«Le persone devono essere punite» aveva scritto al padre via Whatsapp, pochi minuti prima
LE FOTO
OCEANO PACIFICO
1 gior
Tra gli aiuti diretti a Tonga, un focolaio di Covid
Sulla "HMAS Adelaide" della marina australiana ci sono 23 membri dell'equipaggio positivi al coronavirus
ITALIA
1 gior
Da Amadeus, a Vasco e Siffredi: i non "quirinabili" votati
Pioggia di schede bianche ieri a Montecitorio, ma non senza qualche nome curioso. E no, non è la prima volta.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile