Twitter
MAROCCO
09.08.19 - 12:300
Aggiornamento : 15:05

«Tutti in shorts», scatta il sostegno alle volontarie belghe

Il caso delle ragazze minacciate di morte in un paesino del Marocco aveva scandalizzato il web. Un gruppo di intellettuali, politici e scrittori: «Facciamogli vedere che non siamo tutti così»

RABAT - "S(h)hortons les" con un gioco di parole che invita a reagire e suona come "Tutti in calzoncini corti", parte la mobilitazione via web a sostegno delle volontarie belghe aggredite dagli islamisti, perché «lavoravano in shorts». Un gruppo di intellettuali, politici, scrittori, attori e professionisti lancia sul web l'iniziativa di pubblicare foto in shorts sul profilo di Facebook. «Facciamoli fuori questi propagatori di odio, non diamo loro spazio, dimostriamo che il Marocco è ben altra cosa», scrivono.

«Noi marocchini, marocchini del mondo, turisti, uomini e donne amici del Marocco, neghiamo loro il diritto di parlare a nome di tutti».

La petizione è già virale; a migliaia i meme con Albert Einstein in short o giochi d'immagini e parole. La mobilitazione chiede le dimissioni del sentore Pjd che ha criticato l'iniziativa delle ragazze impegnate a costruire una strada in un paesino vicino Taroudant, nel Sud-est del Marocco. Chiede anche che il maestro che dalle pagine di Facebook ha chiesto la decapitazione delle volontarie sia perseguito dalla giustizia per apologia di terrorismo.

Sul profilo del senatore Ali El Asri, il parlamentare che ha sollevato il putiferio e che ora si firma come «membro del gruppo di amicizia Marocco-Belga», è comparso un comunicato di scuse e di presa di distanza «da ogni cattiva interpretazione delle mie intenzioni».

La ong belga per la quale prestano volontariato le ragazze, intanto, ha sospeso tutti i progetti di cooperazione in Marocco.

2 mesi fa Giovani volontarie belghe nel mirino degli islamisti: «Decapitatele»
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
VATICANO
3 ore

Il capo-sicurezza del Papa si è dimesso, ecco perché

Sullo sfondo una fuga di notizie, e uno scandalo su alcune operazioni finanziarie sospette

FRANCIA
6 ore

La ex di Lelandais vuole fare causa alla polizia

La donna dice di aver segnalato la pericolosità dell'uomo mesi prima dell'omicidio della piccola Maëlys

COREA DEL SUD
8 ore

Cantante pop trovata morta nella sua casa

Sulli, al secolo Choi Jin-ri, aveva 25 anni

TUNISIA
10 ore

Turista francese ucciso al grido di Allahu Akhbar

L'aggressore, in fuga, sarebbe noto alle forze dell'ordine

STATI UNITI
10 ore

Dai telefoni ai droni, la spesa tech sale a 1'690 miliardi nel 2019

Lo prevedono gli analisti di International Data Corporation

SPAGNA
10 ore

Nuovo mandato di arresto internazionale contro Puigdemont

Un giudice spagnolo accusa di sedizione e appropriazione indebita l'ex premier catalano

FOTO E VIDEO
STATI UNITI
12 ore

Crollo a New Orleans, ancora due dispersi

L'edificio dell’Hard Rock Hotel è ancora instabile. Si teme un nuovo collasso

SPAGNA
15 ore

Catalogna: da 9 a 13 anni di carcere per i leader indipendentisti

Puigdemont: «Bisogna reagire come mai prima d'ora». La polizia si prepara. Manifestazioni previste anche in Svizzera. Sanchez: «Ora una nuova pagina»

STATI UNITI
19 ore

Bimbo portato 320 volte in ospedale, ma era sano: condannata la madre

Kaylene Bowen-Wright è stata condannata a 6 anni per aver costretto il figlio a subire innumerevoli trattamenti e aver rovinato la sua salute

STATI UNITI
1 gior

Chiama Uber per trasportare droga: arrestato

Un 22enne ha trovato un conducente che, con il suo stile di guida, ha attirato su di sé l'attenzione della polizia

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile