Keystone
La premier norvegese Erna Solberg e il Ministro della salute Bent Hoie si abbracciano, annunciando la fine di quasi tutte le restrizioni.
NORVEGIA
24.09.21 - 18:020

Fine delle restrizioni: la Norvegia torna alla normalità

Niente più distanziamento sociale, basta limiti agli eventi. Una decisione possibile «grazie alla campagna vaccinale»

La premier Erna Solberg: «È il momento di tornare a una normale vita quotidiana»

OSLO - I cittadini norvegesi tornano infine alla normalità: tutte le restrizioni messe in atto da marzo 2020 per combattere l'epidemia di Covid-19 saranno abrogate domani.

Lo ha annunciato il Governo per voce del Primo Ministro, Ersna Solberg, come riporta l'agenzia stampa AFP.

«Sono trascorsi 561 giorni da quando abbiamo introdotto le misure più dure mai introdotte in tempo di pace, 561 giorni che hanno limitato la nostra esistenza in modi che non credo che nessuno avrebbe potuto immaginare prima», ha detto la premier durante una conferenza stampa.

«È arrivato il momento di tornare alla vita normale», ha poi aggiunto, «è arrivato il momento di vivere di nuovo, per così dire, come facevamo prima che la pandemia ci colpisse».

Niente più limitazioni
Il Paese scandinavo avrebbe voluto revocare in modo graduale e più celere le misure sanitarie, ma ha ripetutamente dovuto rinviare degli allentamenti a causa di focolai ricorrenti. Ma «ora ci siamo», e si entra nella fase di piena normalizzazione.

Non ci saranno quindi più limiti nella partecipazione a eventi, si potrà entrare in bar, ristoranti e locali notturni a piena capacità, non sarà più obbligatorio rispettare il distanziamento sociale e sarà nuovamente benvenuta la stretta di mano. Saranno eliminate anche le restrizioni all'ingresso per i residenti dello Spazio economico europeo (SEE) e dell'area Schengen, inclusa la Svizzera.

Tra le pochissime restrizioni che rimangono in vigore c'è l'obbligo di restare in isolamento se si risulta positivi al virus, e «solo se necessario» potrebbe essere raccomandato (o richiesto) l'uso della mascherina sui trasporti pubblici.

Un'ottima campagna vaccinale
Secondo il Governo, tutto ciò è stato reso possibile dagli ottimi progressi della campagna vaccinale nazionale. A quanto indica l'istituto norvegese di Sanità pubblica, oltre il 76% della popolazione ha ricevuto almeno la prima dose, mentre il 67% è completamente vaccinato.

In ogni caso, il coronavirus «rimarrà con noi per gli anni a venire» ha avvertito Solberg, che non ha escluso una reintroduzione di determinate misure sanitarie nel caso di rapida diffusione di una nuova variante.

keystone-sda.ch (Ali Zare)
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 4 sett fa su tio
E tra un paio di mesi spero di non leggere "In Norvegia tutto chiuso" !
Veveve 1 mese fa su tio
Danimarca e Norvegia sono tornate alla normalità senza tante idiozie di green pass!!!
Aargauer 1 mese fa su tio
@Veveve Stiamo a vedere…
Mao75 1 mese fa su tio
@Veveve si..... ma rileggiti le percentuali e confrontale con le nostre! il problema non è il green pass, sono I tarelli che non si vaccinato...
Mao75 1 mese fa su tio
@Veveve pardon, vaccinano!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
AFGHANISTAN
4 ore
A otto anni con l'ombra della fame: «A volte dormo senza aver mangiato»
La testimonianza di una famiglia di Kabul, sentita da Save The Children: «Tutto è diventato costoso».
ARABIA SAUDITA
6 ore
Mohammed bin Salman suggerì di uccidere re Abdullah?
Lo ha dichiarato un ex alto funzionario dell'intelligence saudita alla trasmissione 60 Minutes
REGNO UNITO
9 ore
La talpa ed i "Facebook Papers", il social vede sempre più buio
Dopo il suo esposto negli Stati Uniti, l'ex dipendente ha oggi raggiunto anche i legislatori britannici
GERMANIA
11 ore
Sposò la causa dell'ISIS, condannata a dieci anni di carcere
La donna, oltre a far parte del gruppo estremista, avrebbe assistito senza agire all'omicidio di una bambina
ISRAELE
13 ore
Eitan dovrà tornare in Italia
La decisione di oggi del tribunale di Tel Aviv ha dato ragione alla zia paterna, ma il ricorso è molto probabile
MONDO
13 ore
Plastica: Coca-Cola e Pepsi sono i più grandi inquinatori al mondo
Terzo posto per Unilever, sponsor principale del vertice sul clima COP26, quarto posto per la svizzera Nestlé
SUDAN
15 ore
Premier in manette, scontri, fiamme e feriti. Cosa sta succedendo in Sudan?
Il paese africano si stava dirigendo verso un'elezione democratica, che è messa ora in pericolo dall'esercito
STATI UNITI
17 ore
Cosa è successo quel giorno sul set di “Rust”
Tanta maretta nella troupe, un aiuto regista superficiale e molto stress dietro a quelle riprese finite in tragedia
STATI UNITI
21 ore
Ripulire le strade "razziste", il sogno americano di Alex
Si punta il dito perfino contro le vie dedicate a Cristoforo Colombo
ITALIA
1 gior
Dallo sballo allo stupro, Ghb la droga che dilaga
Disinibire ma anche sedare fino quasi al coma, perché questo stupefacente non è mai stato così popolare
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile