Keystone
COLOMBIA
29.05.21 - 08:510

Violente proteste, schierato l'esercito a Cali

Le manifestazioni non accennano a fermarsi nel paese sudamericano

CALI - Il presidente colombiano Ivan Duque ha ordinato il dispiegamento dell'esercito nelle strade di Cali, la terza città del paese teatro da settimane di violente proteste. Il presidente ha tenuto proprio in città un consiglio di sicurezza per fare il punto della situazione.

Duque si è recato personalmente a Cali, capoluogo del dipartimento del Valle del Cauca, teatro da oltre un mese di importanti manifestazioni e gravi disordini fra dimostranti e forze dell'ordine. Al termine di una serie di incontri con ministri e responsabili locali, ha riferito Blu Radio di Bogotà, il capo dello Stato ha sostenuto che «dobbiamo difendere i nostri diritti con gli strumenti che la Costituzione e la legge ci danno».

Per questo, ha proseguito, ho deciso di disporre «il massimo dispiegamento di assistenza militare possibile per la Polizia nazionale» a Cali e nel Valle del Cauca con il dispiegamento immediato di 7'000 soldati che contribuiranno a rafforzare il presidio dei punti strategici e a rimuovere i blocchi nelle vie di comunicazione. Nel nostro paese, ha concluso, «non possono esistere isole di anarchia».

Da parte sua - riferisce Radio Caracol di Bogotà - la governatrice del Valle del Cauca, Clara Luz Roldán, ha annunciato l'introduzione del coprifuoco a seguito dei gravi disordini avvenuti nel 31esimo giorno delle proteste antigovernative. Via Twitter Roldán ha spiegato di aver deciso di adottare questa drastica misura, che sarà in vigore fra le 19.00 e le 05.00, dopo aver appreso che tre persone sono morte a colpi d'arma da fuoco vicino ad un posto di blocco.

Al riguardo il sindaco di Cali, Jorge Iván Ospina, ha confermato che nel quartiere La Luna è avvenuta una sparatoria fra persone che volevano forzare un posto di blocco e altre che tentavano di impedirlo. Una delle vittime, ha sostenuto il sindaco, sarebbe un funzionario della Procura.

Da oltre un mese è in corso in tutta la Colombia una mobilitazione antigovernativa organizzata da un Comitato nazionale di sciopero (Cnp), nell'ambito della quale si sono registrate decine di morti, molti dei quali a Cali e provincia, centinaia di feriti, numerosi scomparsi e molteplici denunce di violenze sessuali a donne partecipanti alle proteste.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Italia
10 ore
Si spengono i riflettori sul piccolo Eitan. Dopo 84 giorni è tornato a casa
La famiglia: «Ora ha bisogno di serenità e tranquillità per affrontare un percorso di recupero delicato»
Regno Unito
13 ore
Avevano torturato un bimbo fino alla morte, condannati
Arthur Labinjo-Hughes aveva solo sei anni. Il padre con la fidanzata gli hanno fatto subire «crudeli abusi»
GERMANIA
15 ore
Il picco delle terapie intensive è previsto per Natale
«Non si può perdere tempo, non bisogna perdere neppure un giorno» secondo il presidente del Robert Koch Institut
SUDAFRICA
17 ore
La quarta ondata si muove più velocemente delle precedenti
L'incidenza dei ricoveri dei bambini sotto i cinque anni di età è inferiore solamente a quella degli over 60
STATI UNITI
20 ore
Nove colpi di pistola ad un disabile, licenziato un agente di polizia
Il 61enne in sedia a rotelle brandiva un coltello, e si stava recando in un centro commerciale
Francia
22 ore
Si candida come presidente: YouTube lo oscura e i media lo denunciano
Il saggista di estrema destra ha violato i diritti di autore e d'immagine. In totale potrebbe dover pagare 400'000 euro
MONDO
23 ore
«Omicron aveva già fatto il giro del mondo»
La virologa dell'università di Berna Hodcroft: «Le restrizioni servono solo a prendere tempo»
SVIZZERA / MONDO
1 gior
Quegli svizzeri con le piantagioni "problematiche"
Public Eye denuncia la situazione gestita dagli uffici di Ginevra e Zugo, e punta il dito contro la politica svizzera.
STATI UNITI
1 gior
Jack Dorsey, tutti i volti del più atipico dei miliardari hi-tech
Un po' donnaiolo, un po' santone il co-fondatore di Twitter ha confermato il suo addio all'azienda. Vi raccontiamo chi è
AUSTRIA
1 gior
Il cancelliere austriaco vuole già dimettersi
Alexander Schallenberg si è detto pronto a lasciare l'incarico, appena due mesi dopo il predecessore Kurz
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile