Keystone
STATI UNITI
20.02.19 - 11:010
Aggiornamento : 11:23

«Bullizzato» perché sostiene Trump: chiesti 250 milioni di dollari al Washington Post

Il giornale ha descritto il 16enne Nick Sandmann come contrapposto a un nativo americano. La famiglia fa causa

WASHINGTON - Il mese scorso, il video del loro incontro era diventato virale e oggetto di un acceso dibattito negli Stati Uniti. Un giovane sostenitore di Donald Trump stava in piedi impassibile di fronte a un attivista nativo americano che manifestava a Washington. Nel gesto alcuni hanno visto un irrispettoso atteggiamento di sfida, altri hanno escluso qualsiasi cattiva intenzione da parte del ragazzo.

Ora, i legali della famiglia del 16enne hanno fatto causa al Washington Post per 250 milioni di dollari per come ha riferito dell'accaduto. Secondo la querela riportata dal Post stesso, il giornale ha infatti «preso di mira e bullizzato» il giovane Nicholas Sandmann con il solo scopo di mettere indirettamente in cattiva luce Donald Trump. «Per tre giorni a partire dal 19 gennaio» il Washington Post, «facendo a gara con la CNN e la NBC», ha «attaccato, umiliato e minacciato Nicholas Sandmann, un innocente ragazzo di scuola secondaria».

Secondo la famiglia del ragazzo, il giornale l’avrebbe fatto perché Nicholas «era uno scolaro cattolico bianco che portava un cappellino con lo slogan (di Donald Trump, Ndr) “Make America Great Again”». Il Washington Post avrebbe così «ignorato gli standard di base del giornalismo perché voleva promuovere una ben nota e facilmente documentabile agenda distorta contro il presidente Donald J. Trump mettendo in dubbio (le intenzioni, Ndr) di persone percepite come suoi sostenitori».

Come riporta Usa Today, tra i sette articoli «falsi e diffamatori» contestati al Post, la famiglia di Sandmann ne cita uno in cui per esempio si legge: «Intorno a lui (all'attivista nativo americano Nathan Phillips, ndr) c'è una folla di giovani teenager prevalentemente bianchi e uno sta in piedi a una trentina di centimetri dal volto dell'uomo col tamburo con un implacabile sorrisetto sulla faccia».

Il Washington Post ha annunciato «un’energica difesa» contro la querela.

9 mesi fa Il giovane del video con il nativo americano respinge le accuse
Commenti
 
MIM 8 mesi fa su tio
Ecco che tolta la maschera si rivelano per quel che sono.. le colombe.
sedelin 8 mesi fa su tio
ho visto e rivisto il video: il ragazzino non mostrava alcun atteggiamento irrispettoso.
miba 8 mesi fa su tio
Se invece dell'attivista nativo americano Nathan Phillips ci fosse stato l'attivista nostrano-MPS Pronzini con le bandiere rosse come minimo finiva a Guantanamo per tempo indeterminato.... :):):)
F.Netri 8 mesi fa su tio
La famiglia del ragazzo ha pienamente ragione! Questi tabloid social-comunisti, pur di fare propaganda politica, non si fermano nemmeno davanti a ragazzini inermi.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
1 ora
Donna scopre un tumore grazie a una attrazione del museo
Bal Gil ha notato strane colorazioni in una stanza con una fotocamera termica
ITALIA
1 ora
Linate, tutto pronto per la riapertura
Sono terminati i tre mesi di restyling iniziati lo scorso 27 luglio
REGNO UNITO
3 ore
Trovati 39 corpi in un camion
Un 25enne nordirlandese è stato fermato con il sospetto di omicidio. Si tratta dell'autista del tir
ITALIA
5 ore
Strage di Capaci: «Un ex poliziotto mise l'esplosivo»
Clamorosa rivelazione del collaboratore di giustizia Pietro Riggio. «Ho sempre avuto paura di parlare di queste cose»
STATI UNITI
7 ore
Il fantasmino giallo vola con 7 milioni di nuovi utenti
Snapchat chiude il terzo trimestre sopra le attese e intende investire di più nella realtà aumentata per contrastare Facebook, Instagram e YouTube
HONG KONG
9 ore
La testimonianza di un ticinese ad Hong Kong: «La città è irriconoscibile»
La gente locale ha paura, è esasperata e teme per il proprio futuro. «L’economia è ferma»
STATI UNITI
17 ore
La crisi del Boeing 737 Max fa cadere la prima testa
Kevin McAllister lascia, il suo posto va a Stan Deal. Un avvicendamento che piace a Wall Street: i titoli Boeing salgono di oltre il 2%
REGNO UNITO
18 ore
Bocciata la Brexit sprint
La Camera dei Comuni ha detto “no” alla mozione presentata dal governo di Boris Johnson, facendo svanire l'obiettivo di un'uscita concordata dall'Ue il 31 ottobre.
STATI UNITI
18 ore
La polizia ha arrestato Tupac Shakur
L'uomo, 40 anni, è omonimo del rapper scomparso nel 1996
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile