Keystone
REGNO UNITO
10.12.18 - 16:470
Aggiornamento : 20:14

Brexit: May annuncia il rinvio del voto sull'accordo

La premier britannica ha ammesso che l'accordo sottoscritto con l'UE «verrebbe respinto con ampio margine»

LONDRA - La premier inglese Theresa May ha annunciato il rinvio del voto sull'accordo sulla Brexit. La premier britannica punta a ridefinire le condizioni per l'attuazione anche solo teorica del meccanismo del backstop sul confine irlandese, attribuendo un ruolo al Parlamento britannico in modo da dare a questo strumento «legittimità democratica».

Lo ha detto lei stessa alla Camera dei Comuni illustrando le ragioni del rinvio del voto di ratifica del suo contestato accordo sulla Brexit e i chiarimenti che spera di ottenere in nuovi colloqui con Bruxelles.

May ha ammesso di fronte ai Comuni che l'accordo sulla Brexit da lei sottoscritto con Bruxelles «verrebbe respinto con ampio margine» allo stato a causa dei dissensi sul tema del backstop. Ha sottolineato la rassicurazioni ricevute sul fatto che nessuno intende farlo entrare in vigore, ma ha riconosciuto che esse non bastano e che servono ulteriori chiarimenti.

«Il mio accordo resta il migliore possibile» - L'accordo raggiunto con l'Ue sulla Brexit resta «il migliore possibile», al di là dei chiarimenti invocati sul tema del backstop e su alcuni aspetti il Regno Unito avrebbe voluto evitare. Lo ha ripetuto May ai Comuni, ribadendo come esso garantisca «un'uscita negoziata» dall'Ue e sfidando coloro che sono contrari a proporre un piano alternativo «plausibile».

La premier Tory ha poi sfidato chi vuole un referendum bis «a dirlo chiaramente», avvertendo che esso tornerebbe a «dividere il Paese».

«La volontà popolare va rispettata» - May ha poi ricordato di aver votato Remain al referendum del 2016, ma ha ribadito che la volontà popolare espressa allora a favore della Brexit «va rispettata» e che lei, «in veste di prima ministra di questo grande Paese», resta impegnata a condurre in porto l'uscita dall'Ue.

May ha quindi insistito che l'accordo da lei raggiunto restituisce al Regno Unito «il controllo dei suoi confini, del suo denaro e delle sue leggi», protegge «i posti di lavoro, l'economia, la sicurezza» e l'integrità territoriale del Paese, ribadendo - malgrado il rinvio del voto di ratifica previsto per domani - il suo invito ai deputati a sostenerlo nel suo complesso.

«Dobbiamo essere pronti a un "no deal" accidentale» - May ha messo in evidenza la necessità di prepararsi a un «"no deal" accidentale». Interpellata durante il dibattito sulla prospettiva di dover intensificare i preparativi per un 'no deal', un traumatico divorzio senz'accordo dall'Ue, May ha ripetuto difendendo il suo accordo come la migliore garanzia per evitare uno sbocco del genere, ma ha pure osservato che - in caso di bocciatura dell'accordo - «il rischio di un "no deal" accidentale aumenterebbe».

L'UE: «Non rinegozieremo l'accordo» - «Ho deciso di convocare un Consiglio europeo sulla Brexit» dell'Ue a 27 «giovedì. Non rinegozieremo l'accordo, e in particolare il backstop, ma siamo pronti a discutere su come facilitare la ratifica del Regno Unito». Così il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk dal suo profilo Twitter. «Il tempo sta finendo - aggiunge - discuteremo anche della nostra preparazione per uno scenario di mancata intesa».

No a una mozione di sfiducia - I Laburisti non presenteranno una mozione di sfiducia contro il governo, almeno per ora. Lo ha dichiarato stasera un portavoce del partito, sottolineando che sarà presentata «quando riterremo che avrà maggiori probabilità di successo».

Theresa May non rinegozierà l'accordo, ma chiederà solo rassicurazioni ai leader Ue, per cui quando sottoporrà la stessa intesa alla Camera dei Comuni - ha spiegato il portavoce - il Parlamento non potrà che sfiduciarla e si andrà «alle elezioni di cui il paese ha bisogno per porre fine a questo impasse».

10 mesi fa «Niente revoca alla Brexit, lasceremo l'Ue il prossimo 29 marzo»
10 mesi fa Brexit, la revoca unilaterale è possibile
10 mesi fa Brexit: i favorevoli marciano contro il «tradimento»
10 mesi fa Brexit, May: «Se l'accordo non dovesse passare saremmo in acque inesplorate»
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
VATICANO
2 ore

Il capo-sicurezza del Papa si è dimesso, ecco perché

Sullo sfondo una fuga di notizie, e uno scandalo su alcune operazioni finanziarie sospette

FRANCIA
5 ore

La ex di Lelandais vuole fare causa alla polizia

La donna dice di aver segnalato la pericolosità dell'uomo mesi prima dell'omicidio della piccola Maëlys

COREA DEL SUD
7 ore

Cantante pop trovata morta nella sua casa

Sulli, al secolo Choi Jin-ri, aveva 25 anni

TUNISIA
9 ore

Turista francese ucciso al grido di Allahu Akhbar

L'aggressore, in fuga, sarebbe noto alle forze dell'ordine

STATI UNITI
9 ore

Dai telefoni ai droni, la spesa tech sale a 1'690 miliardi nel 2019

Lo prevedono gli analisti di International Data Corporation

SPAGNA
10 ore

Nuovo mandato di arresto internazionale contro Puigdemont

Un giudice spagnolo accusa di sedizione e appropriazione indebita l'ex premier catalano

FOTO E VIDEO
STATI UNITI
12 ore

Crollo a New Orleans, ancora due dispersi

L'edificio dell’Hard Rock Hotel è ancora instabile. Si teme un nuovo collasso

SPAGNA
14 ore

Catalogna: da 9 a 13 anni di carcere per i leader indipendentisti

Puigdemont: «Bisogna reagire come mai prima d'ora». La polizia si prepara. Manifestazioni previste anche in Svizzera. Sanchez: «Ora una nuova pagina»

STATI UNITI
18 ore

Bimbo portato 320 volte in ospedale, ma era sano: condannata la madre

Kaylene Bowen-Wright è stata condannata a 6 anni per aver costretto il figlio a subire innumerevoli trattamenti e aver rovinato la sua salute

STATI UNITI
1 gior

Chiama Uber per trasportare droga: arrestato

Un 22enne ha trovato un conducente che, con il suo stile di guida, ha attirato su di sé l'attenzione della polizia

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile