Wikimedia Commons
ISRAELE
03.07.17 - 15:430

Rogo alla chiesa della Moltiplicazione: ultrà colpevole

Il giudice ha definito l'incendio, avvenuto nel 2015, «un crimine d'odio»

TEL AVIV - Un giovane estremista ebreo, Yinon Reuveni, è stato riconosciuto colpevole dal tribunale distrettuale di Nazareth per aver appiccato un incendio nel giugno 2015 alla Chiesa della moltiplicazione dei pani e dei pesci sul Mar di Galilea.

Yehuda Asraf, un ultrà che come lui milita nella frangia radicale dei coloni della 'Gioventù delle colline', è stato invece scagionato dal giudice George Azulai. La pena di Reuveni - che rischia alcuni anni di detenzione per essere stato implicato in altri episodi del genere - sarà annunciata in seguito, ma il suo legale Itamar Ben Gvir ha già anticipato che ricorrerà in appello alla Corte Suprema.

Il giudice ha definito l'incendio «un crimine d'odio» dovuto ad una «ideologia estremista che mira a scardinare il regime democratico israeliano e ad avvicinare una pretesa 'salvazione del popolo ebraico'».

L'incendio alla Chiesa dei pani dei pesci - uno dei più importanti luoghi di pellegrinaggio in Israele - fu visto come un attacco alla comunità cristiana locale. Su istruzione del premier israeliano Benyamin Netanyahu lo Shin Bet, il servizio di sicurezza interno israeliano, arrestò diversi ultrà della destra ebraica, ma in mancanza di prove concrete fu costretto a rilasciarli. Lo stesso atto di accusa precisa che Reuveni condusse l'attacco alla Chiesa con alcuni complici che non sono stati ancora individuati.

Da parte sua la pubblica accusa ha comunque espresso soddisfazione perché, ha spiegato, in crimini del genere è molto difficile raccogliere prove sufficienti a giungere ad una condanna in tribunale.
 
 

Wikimedia Commons
Ingrandisci l'immagine
2 anni fa Riapre la Chiesa della moltiplicazione dei pani e dei pesci
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
1 ora

La ex di Lelandais vuole fare causa alla polizia

La donna dice di aver segnalato la pericolosità dell'uomo mesi prima dell'omicidio della piccola Maëlys

COREA DEL SUD
3 ore

Cantante pop trovata morta nella sua casa

Sulli, al secolo Choi Jin-ri, aveva 25 anni

TUNISIA
5 ore

Turista francese ucciso al grido di Allahu Akhbar

L'aggressore, in fuga, sarebbe noto alle forze dell'ordine

STATI UNITI
5 ore

Dai telefoni ai droni, la spesa tech sale a 1'690 miliardi nel 2019

Lo prevedono gli analisti di International Data Corporation

SPAGNA
6 ore

Nuovo mandato di arresto internazionale contro Puigdemont

Un giudice spagnolo accusa di sedizione e appropriazione indebita l'ex premier catalano

FOTO E VIDEO
STATI UNITI
8 ore

Crollo a New Orleans, ancora due dispersi

L'edificio dell’Hard Rock Hotel è ancora instabile. Si teme un nuovo collasso

SPAGNA
10 ore

Catalogna: da 9 a 13 anni di carcere per i leader indipendentisti

Puigdemont: «Bisogna reagire come mai prima d'ora». La polizia si prepara. Manifestazioni previste anche in Svizzera. Sanchez: «Ora una nuova pagina»

STATI UNITI
14 ore

Bimbo portato 320 volte in ospedale, ma era sano: condannata la madre

Kaylene Bowen-Wright è stata condannata a 6 anni per aver costretto il figlio a subire innumerevoli trattamenti e aver rovinato la sua salute

STATI UNITI
22 ore

Chiama Uber per trasportare droga: arrestato

Un 22enne ha trovato un conducente che, con il suo stile di guida, ha attirato su di sé l'attenzione della polizia

VIDEO
STATI UNITI
1 gior

Donna uccisa in casa da un poliziotto: era stato chiamato per controllare che stesse bene

Suscita critiche in Texas l'intervento di un agente, bianco, ai danni di una 28enne afroamericana

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile