Wikimedia Commons
ISRAELE
03.07.17 - 15:430

Rogo alla chiesa della Moltiplicazione: ultrà colpevole

Il giudice ha definito l'incendio, avvenuto nel 2015, «un crimine d'odio»

TEL AVIV - Un giovane estremista ebreo, Yinon Reuveni, è stato riconosciuto colpevole dal tribunale distrettuale di Nazareth per aver appiccato un incendio nel giugno 2015 alla Chiesa della moltiplicazione dei pani e dei pesci sul Mar di Galilea.

Yehuda Asraf, un ultrà che come lui milita nella frangia radicale dei coloni della 'Gioventù delle colline', è stato invece scagionato dal giudice George Azulai. La pena di Reuveni - che rischia alcuni anni di detenzione per essere stato implicato in altri episodi del genere - sarà annunciata in seguito, ma il suo legale Itamar Ben Gvir ha già anticipato che ricorrerà in appello alla Corte Suprema.

Il giudice ha definito l'incendio «un crimine d'odio» dovuto ad una «ideologia estremista che mira a scardinare il regime democratico israeliano e ad avvicinare una pretesa 'salvazione del popolo ebraico'».

L'incendio alla Chiesa dei pani dei pesci - uno dei più importanti luoghi di pellegrinaggio in Israele - fu visto come un attacco alla comunità cristiana locale. Su istruzione del premier israeliano Benyamin Netanyahu lo Shin Bet, il servizio di sicurezza interno israeliano, arrestò diversi ultrà della destra ebraica, ma in mancanza di prove concrete fu costretto a rilasciarli. Lo stesso atto di accusa precisa che Reuveni condusse l'attacco alla Chiesa con alcuni complici che non sono stati ancora individuati.

Da parte sua la pubblica accusa ha comunque espresso soddisfazione perché, ha spiegato, in crimini del genere è molto difficile raccogliere prove sufficienti a giungere ad una condanna in tribunale.
 
 

Wikimedia Commons
Ingrandisci l'immagine
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
49 sec
Incriminato l'uomo che ha pugnalato alla gola il muezzin
L'accoltellatore era un britannico che si fingeva musulmano da diverso tempo ma per la polizia non è terrorismo
STATI UNITI
10 ore
Weinstein: giuria divisa sulle imputazioni più gravi
Il giudice ha ordinato di proseguire con la camera di consiglio
STATI UNITI
11 ore
La città di New York accusata di frode nei confronti dei suoi tassisti
Il Procuratore generale dello Stato americano coinvolto ha chiesto alla città di restituire 810 milioni ai suoi autisti
MONDO
12 ore
Industria aerea, perdite fino a 29 miliardi causa coronavirus
È la previsione dell'International Air Transport Association (IATA), che conferma che la priorità è contenere il virus
STATI UNITI
14 ore
7 milioni al giorno per conquistare la Casa Bianca
Nel mese di gennaio il candidato democratico alla presidenza ha sborsato 220 milioni di dollari.
ITALIA
14 ore
Altri otto casi di coronavirus in Lombardia
Si tratta di pazienti e personale dell'ospedale di Codogno
REGNO UNITO
15 ore
Huawei si lancia sul 5G e si aggiudica 91 contratti commerciali
La società cinese ha lanciato i nuovi prodotti e le nuove soluzioni legati alla tecnologia di quinta generazione
ITALIA
16 ore
Tre cittadine chiuse per coronavirus
Nella prima località annullati gli eventi e stop a bar, ristoranti e discoteche. Due casi in Veneto
CINA
16 ore
Coronavirus: in corso cinque approcci per trovare un vaccino
I ricercatori cinesi stanno lavorando su più fronti: «È una corsa contro il tempo»
GERMANIA
19 ore
L'attentatore di Hanau aveva una grave malattia mentale
Il Ministro dell'interno tedesco Horst Seehofer ha confermato il movente dell'attacco di ieri.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile