LUGANO
09.03.18 - 12:000

La magia della danza con "Il Lago dei Cigni"

Venerdì 16 marzo arriva al Palazzo dei Congressi di Lugano

LUGANO - Recentemente premiato con il riconoscimento speciale “Eccellenza Box Office” agli Oscar della Danza, il Balletto di Milano è ormai una presenza abituale per il pubblico ticinese. La compagnia, tra quelle di maggior prestigio del panorama italiano, tornerà al Palazzo dei Congressi di Lugano venerdì 16 marzo per presentare il suo nuovo Lago dei Cigni, produzione che sta riscuotendo grandi consensi.

La nuova versione del celebre balletto sulla storia d'amore impossibile tra il Cigno e il Principe e firmata da Teet Kask, già autore per la Compagnia della fortunata produzione Anna Karenina. Il coreografo estone si ispira e segue la celebre storia, ma si distingue per una rilettura di alcuni dettagli in chiave più attuale. Un Lago fashion, che trova l'attualizzazione nella messinscena e ambientazione, ma in cui non mancano la tradizionale magia degli atti bianchi e i virtuosismi della danza classica.

La produzione si contraddistingue per quell'eleganza e creatività della Milano internazionale, caratteristiche che si ritrovano anche nei costumi: abiti sofisticati e tutù dalle linee morbide ispirati alla moda dei grandi stilisti, preziosi nei tessuti dalle nuanches di tinte pastello. L'allestimento di Marco Pesta e essenziale e fortemente evocativo: stilizzando le ambientazioni tradizionali e grazie all'utilizzo di materiali particolari ottimamente sfruttati con le luci - realizzate da Dario Rossi -, l'architetto ha concepito una messinscena elegante dove i giochi di trasparenza e riflessione, caratteristiche intrinseche dell'acqua, creano un'ambientazione senza limiti, ma non dominante, capace quindi di far risaltare nel migliore dei modi la coreografia.

Protagonisti i talentuosi del Balletto di Milano, una delle realtà più importanti in Italia. Nel ruolo principale Alessia Campidori che con le sue linee lunghissime e la grande intensità d'interpretazione incarna un Cigno ideale. Suoi partner Federico Mella, nel ruolo del Principe e Alessandro Orlando in quello del Padre/Rothbart, mentre ad Alessandro Torrielli e riservato il ruolo particolarmente rilevante di Benno. Sogno e magia ancora una volta si intrecciano sulla riva del lago incantato, con i colori e le atmosfere che hanno ispirato la musica grandiosa di Tchaikovsky.

Il Lago dei Cigni - balletto in due atti su musiche di P. I. Tchaikovsky, venerdì 16 marzo 2018, ore 20.30. Biglietti a partire da 30 franchi. Prevendita su Biglietteria.ch  e punti vendita Manor, FFS. Informazioni: info@ballettodimilano.it – tel. 078 8828106

Potrebbe interessarti anche
Tags
lago
cigni
danza
magia
balletto
lago cigni
venerdì marzo
lugano
produzione
milano
TOP NEWS Agenda
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report