Pulver und Asche
LOCARNO
21.01.20 - 17:000

ll grande sonno del CISA inizia con “Nosferatu” musicato dai Niton

La rassegna cinematografica locarnese al Palacinema parte questo mercoledì ore 20.30 nel segno dell'horror

LOCARNO - 8 serate per 8 film classici, una mostra e una conferenza su di un singolo tema: il sonno. È questa la proposta per l'inizio del 2020 del Conservatorio Internazionale di Scienze Audiovisive (CISA).

Si comincia proprio questo mercoledì 22 gennaio, alle 20.30 al Palacinema, con la proiezione di "Nosferatu" (1922), capolavoro dell'horror e dell'espressionismo tedesco di Friedrich W. Murnau. Per l'occasione la pellicola verrà musicata dal vivo dal musicista ticinese Zeno Gabaglio con il suo trio elettro-gotico Niton.

Per il violoncellista momò, quella con il vampiro tedesco non è una prima volta, o meglio, quasi: «Con quello di Murnau per me personalmente non è la prima volta», ci racconta, «in trio invece sì».

Quali le difficoltà di suonare dal vivo la colonna sonora di un film muto? «Porto proprio l'esempio di "Nosferatu", anche se il film è sempre lo stesso non si sa mai con esattezza quale tipo di taglio (e quindi di durata) ti arriverà poi in sala».

Quindi... si improvvisa? «No, diciamo che abbiamo stabilito un canovaccio di azioni e interazioni fra di noi che potrà poi essere adattato alla bisogna. Cosa deve aspettarsi il pubblico? Un salto nell'inconscio più torbido».

I prossimi appuntamenti in sala: il 5 febbraio con “Il grande sonno” (1964, Howard Hawk), 19 febbraio "Il posto delle fragole" (1957, Ingmar Bergman), 4 marzo "Il dormiglione" (1973, Woody Allen), "Alcuni giorni della vita di I.I. Oblomov" (1980, Nikita Mikhalkov), 8 aprile "Wide Awake" (2006, Alan Berliner), 22 aprile "L’uomo senza sonno" (2004, Brad Anderson) e - dulcis in fundo - "Lo zio Boonmee che si ricorda le vite precedenti" (2010, Apichatpong Weerasethakul).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Agenda
ASCONA
10 ore
La primavera del San Materno apre con "Morphoses"
La compagnia losannese Cie Utilité Publique l'8 marzo porta sul palco asconese un Ovidio (parecchio) rivisitato
LUGANO
1 gior
Rapunzel diventa un musical tutto da cantare per grandi e piccini
L'appuntamento è per il 4 aprile prossimo al Palazzo dei Congressi di Lugano
LOCARNO
1 gior
"Fame mia - Quasi una biografia" al Teatro di Locarno
Venerdì 28 febbraio sarà in scena l'attrice e autrice dello spettacolo Annagaia Marchioro
CANTONE
2 gior
Un week-end a tutto Rabadan (ma non finisce qui)
Ecco alcune delle migliori proposte per passare qualche bel momento nella Svizzera italiana
LUGANO
2 gior
Museo in erba, a Carnevale ogni arte vale
Cinque giorni di vacanza, altrettanti atelier
CHIASSO
2 gior
Giles Corey arriva al Murrayfield Pub
Il cantautore di Chicago è il protagonista del concerto di questa sera
LUGANO
2 gior
Peppe Servillo & Solis String Quartet questa sera in concerto
L'occasione è il lancio del nuovo progetto podcast-first di Rete Due, "Klondike - L'oro del viaggio"
CUREGLIA
3 gior
In mostra lo sguardo su Parigi di Marcello Togni
Fino a domenica si potranno ammirare a Casa Rusca gli scatti dell'artista ticinese
LUGANO
3 gior
"Aspettando la pioggia" venerdì e sabato
La Compagnia Teatro Paravento porta in scena uno spettacolo liberamente tratto dal racconto “La lluvia” di Arturo Uslar Pietri
CANTONE
3 gior
Tantissimo carnevale questo weekend, dal Rabadan alla Stranociada
Si fa festa anche nei paesi più piccoli, da Sonvico a Gudo, da Tenero a Corippo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile