Immobili
Veicoli
tipress
CANTONE
05.01.22 - 16:460

Medici positivi al lavoro: «Il fallimento della politica liberale!»

La ricetta della Gioventù Comunista: «Abolire il numero chiuso a medicina e migliorare le condizioni di lavoro»

LUGANO - «Se ci troviamo in una situazione di crisi negli ospedali è anche e soprattutto a causa delle misure liberiste di PLR e compagnia, che hanno portato a una carenza di letti nelle cure intensive e a un sistema sanitario fin troppo lacunoso». La Gioventù Comunista (GC) commenta così la decisione dell’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) di schierare anche personale positivo al tampone, ma asintomatico, nei reparti Covid laddove vada a mancare personale medico ed infermieristico.

La carenza di personale a causa delle quarantene è in questi giorni, d'altra parte, una realtà che stanno affrontando diversi settori. Per i giovani comunisti «occorre però interrogarsi sulle cause di fondo di questa situazione». Secondo la GC, infatti, «se manca personale sanitario è innanzitutto a causa delle politiche anti-sociali e poco lungimiranti dei partiti borghesi, che negli anni passati hanno continuamente disincentivato la formazione di nuovi infermieri e medici, sia tramite l’introduzione di numeri chiusi presso gli atenei svizzeri, sia tramite il degradamento delle condizioni di lavoro del personale sanitario». «A causa delle politiche borghesi - sottolineano in una nota stampa - oggi si rischia di dover far lavorare del personale positivo al coronavirus e questo per di più in strutture dove si è a stretto contatto con persone vulnerabili e maggiormente a rischio: è semplicemente vergognoso!».

La GC propone la sua ricetta: «abolire il numero chiuso nelle facoltà di medicina e incentivare la formazione di personale medico e infermieristico in Svizzera (così da ridurre, del resto, anche la dipendenza dall’estero su questo fronte). Oltre a ciò, occorre anche migliorare notevolmente le condizioni di lavoro del personale sanitario: la vittoria alle urne dell’Iniziativa per le cure infermieristiche è un passo in avanti, ma bisogna fare ancora molto di più, affinché meno infermieri abbandonino il proprio lavoro a causa dello sfinimento fisico ed emotivo».

La Gioventù Comunista coglie infine l’occasione per ribadire la necessità di «investire massicciamente nella sanità pubblica».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 ore
Il Luganese nel mirino dei radar
Ecco dove verranno piazzati i controlli settimana prossima
FOTO
LUGANO
3 ore
Si porta a casa la bicicletta per un franco
L'asta pubblica in Piazza della Riforma a Lugano ha permesso di raccogliere 7'777 franchi
LUMINO
5 ore
Il carnevale estivo ci sarà
Confermato l'evento tanto discusso, che avrà luogo da venerdì 24 a domenica 26 giugno.
MENDRISIO
6 ore
La Soleggiata “sconfina” nel Luganese
Il progetto torna per la terza edizione, che avrà luogo anche al Parco Guidino di Paradiso
LOCARNO
9 ore
Ecco il progetto per il restauro del Pretorio di Locarno
Il Cantone ha scelto la proposta del gruppo interdisciplinare rappresentato dallo studio Bardelli Architetti associati
FOTO
LOCARNO
11 ore
«Avevamo il mondo davanti e pensavamo di poterlo cambiare»
Il 24 aprile del 1971 nasceva il primo evento autogestito in Ticino: il «Cantiere della Gioventù» a Locarno.
CANTONE
11 ore
Il PC-7 Team si allena nei cieli luganesi
Voli acrobatici sopra l'aerodromo di Agno il 1. e il 2 giugno prossimi
LUGANO
14 ore
Due foreign fighters ticinesi, pentiti ma non troppo
Negli ultimi tre anni due ticinesi sono stati condannati per avere combattuto all'estero. Li abbiamo intervistati
CANTONE
20 ore
«Ma quindi casa tua è in affitto?», c'è una nuova truffa su WhatsApp
Che segue una analoga di poco meno di un anno fa. E il consiglio del Centro di cibersicurezza di Berna vale ancora
CANTONE
1 gior
Le api ticinesi stanno un po' meglio di quelle svizzere
I nostri apicoltori sono attualmente impegnati nel raccolto primaverile. «Il miele di quest'anno è di qualità».
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile