Immobili
Veicoli
Tipress
CANTONE
23.11.21 - 13:060

Hotline di aiuto alle vittime: «Un'occasione persa»

Al via un'interrogazione sugli orari, giudicati poco flessibili, del numero gratuito.

A lanciarla i granconsiglieri leghisti Stefano Tonini, Eolo Alberti, Massimiliano Robbiani e Maruska Ortelli.

BELLINZONA - Un aiuto sì, ma ad orari limitati. È l'hotline cantonale rivolta alle vittime di abusi e violenza. Promosso in occasione della campagna di sensibilizzazione contro la violenza del Dss, il numero gratuito è ora oggetto di critica, e i leghisti Stefano Tonini, Eolo Alberti, Massimiliano Robbiani e Maruska Ortelli lanciano un'interrogazione al Consiglio di Stato. 

«Questa hotline», lamentano i granconsiglieri, «è attiva unicamente durante i giorni feriali, dalle 8.45 alle 11.45 e dalle 14 alle 16, alla stregua di un qualsiasi ufficio di funzionari dello Stato!». Per i leghisti «si tratta di un'occasione persa» perché alle vittime «andrebbe dato maggiore ascolto e soprattutto permesso di interloquire con un operatore ad orari maggiormente estesi». Questo perché «come è noto, in molti di questi casi, sono rari i momenti in cui la vittima è realmente libera di poterne parlare». 

Qui di seguito le domande contenute nell'interrogazione: 

  • Per quale motivo il DSS ha deciso di rendere attiva questa hotline unicamente durante stringati orari d’ufficio?
  • Non ritiene il DSS che un servizio che potrebbe rivelarsi cruciale per tutelare le vittime di abusi o violenza debba restare attivo ad orari più estesi?
  • Il DSS condivide la considerazione che l’introduzione di orari e giorni più estesi, possa essere un ulteriore incentivo affinché persone che hanno subito violenza o abusi si decidano – come recita la campagna – a “rompere il silenzio”?
  • Intende il DSS sviluppare ulteriormente le possibilità di contatto, con orari, giorni ed eventualmente modalità più estese, per coloro richiedono aiuto dopo aver subito abusi o violenze
  • Il DSS non ritiene sia più costruttivo che tale servizio venga affidato a strutture/enti che sono già ben radicate sul territorio cantonale con un servizio svolto 24/24 da volontari espressamente formati?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
10 ore
«Una relazione moralmente inappropriata, ma legale»
«Si è trattato di una relazione consenziente, e lei aveva 16 anni», si è giustificato il Governo.
CANTONE
15 ore
«Nessun allarme diossina in Ticino»
A differenza del Canton Vaud, in Ticino i valori nel terreno di questi composti sono sotto il livello di guardia.
MENDRISIO
16 ore
Truffano un'anziana, fermati con 40mila franchi
I "falsi poliziotti" tornano a colpire in Ticino. La Polizia mette in guardia
CANTONE
17 ore
Diciotto nuove sezioni in quarantena
Nelle ultime 24 ore si registrano poco più di mille contagi e nessuna vittima dovuta al Covid
CANTONE
19 ore
«Dopo 20 anni di lavoro, mi hanno lasciato a casa con una videochiamata»
La testimonianza di un ex quadro di UBS, "vittima" della riorganizzazione prevista dalla banca.
CONFINE
19 ore
Frontalieri con il reddito di cittadinanza
Nuovi furbetti smascherati dai finanzieri del luinese
CANTONE
21 ore
«Contact tracing: così è ridicolo»
Duro attacco della dottoressa Daniela Soldati, ex direttrice della Santa Chiara di Locarno, al sistema di tracciamento.
CANTONE
21 ore
Il pane non seguirà la pasta nella folle corsa dei prezzi
Il direttore del Mulino di Maroggia parla dei rialzi in atto sul mercato dei cereali
FOTO
CANTONE
1 gior
A 2'500 metri, meno neve del solito
L'inverno con le vette bianche si fa ancora attendere. Fino a metà febbraio non sono, per ora, previste precipitazioni
PURA / CASLANO
1 gior
Scontro tra più auto: due feriti, di cui uno grave
È successo questa mattina poco prima delle 11 in via Colombera a Pura
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile