Tipress
BELLINZONA
25.06.21 - 09:300

Castelli inagibili per i disabili, parte l'interrogazione

L'Unità di Sinistra bellinzonese non ci sta e chiede che si agisca più rapidamente.

Secondo i firmatari dell'interrogazione «l'accesso ai nostri castelli non è un piacere per tutti».

BELLINZONA - Rampe ripide, fondi sconnessi, ciottolati difficili da superare. Sono questi, secondo l'Unità di Sinistra di Bellinzona, gli ostacoli che rendono i tre castelli bellinzonesi, fulcro turistico e vanto della capitale, fondamentalmente inagibili per persone con handicap fisico.  

Piccoli accorgimenti per significativi miglioramenti - «L'accesso ai nostri castelli non è purtroppo un piacere per tutti», si legge nell'interrogazione. Viene poi specificato che «chiunque è cosciente dei limiti fisici definiti dall’architettura medioevale e dal pregevole restauro moderno, nessuno si immagina di accedere con una carrozzina in cima alla Torre Bianca o a quella Nera. Tuttavia è possibile agire immediatamente con piccoli, ma decisivi interventi per migliorare l’accessibilità almeno al livello piano terra dei tre siti».

Andare a passo più spedito - Il Cantone ha nel frattempo elaborato un progetto di miglioramento rispetto all'accessibilità delle tre fortezze «ma i tempi di realizzazione si stanno dilatando». I firmatari Danilo Forini, Michela Luraschi, Lisa Boscolo, Martina Malacrida e Claudio Buletti propongono dunque al Municipio di intervenire con delle misure temporanee urgenti «spronando e sostenendo il Cantone a migliorare gli aspetti più urgenti legati all'accessibilità al piano terra dei Castelli e sviluppare con l'Organizzazione turistica regionale una migliore strategia informativa».

 

Queste le domande rivolte al Municipio contenute nell'interrogazione: 

1. Come valuta il Municipio la situazione attuale rispetto alla possibilità per delle persone con mobilità ridotta, e in particolare che utilizzano una sedia a rotelle, di accedere ai tre castelli e ai servizi collocati negli stessi (sale, servizi igienici, musei)?
2. Il Municipio è al corrente di un progetto del Cantone per rendere accessibile almeno i livelli terra dei tre castelli? Ci sono stati dei contatti? Sono previste delle collaborazioni per la realizzazione della parte esecutiva in tempi brevi?
3. Il Municipio può diventare parte attiva per collaborare con l’OTR per concretizzare un piano d’informazione (digitale, cartacea e con dei pannelli sul territorio) per gli ospiti a mobilità ridotta che intendono accedere ai castelli?
4. È prevista la posa di pannelli che informano sulle modalità di accesso (e gli inevitabili limiti) ai castelli?
5. A Sasso Corbaro esiste una sala utilizzata per delle cerimonie comunali. Sono previste delle misure per permettere a tutte e tutti di accedervi più facilmente e in maniera autonoma?
6. Il Municipio è disponibile ad assumere il ruolo di coordinamento dei vari enti implicati: Cantone, OTR, rappresentanti persone con disabilità,..per migliorare, almeno parzialmente, la situazione in tempi brevi?
7. Il Municipio intende approfondire questa questione per trovare una soluzione ottimale e duratura rispetto all’accessibilità dei castelli a medio/lungo termine approfittando del progetto di valorizzazione della Fortezza Bellinzona? L’accessibilità della Fortezza Bellinzona è un tema previsto nel progetto? Se sì, con quali obiettivi e quali tempistiche?

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
11 ore
Ben 34 franchi per 9 ore di autosilo: «Ma non mi scandalizzo»
L'episodio diventa lo spunto per una chiacchierata sulla mobilità col futuro sindaco Michele Foletti.
CANTONE
12 ore
Anticorpi anomali coinvolti nel 20% dei decessi da Covid-19
All'importante scoperta hanno contribuito anche due ricercatori dell'EOC: Alessandro Ceschi e Paolo Merlani.
CANTONE
14 ore
Suter con la maglia UDC, Speziali: «Non è il Massimo»
Botta e risposta tra il presidente PLR Speziali e il presidente di GastroTicino che passa all'UDC
CANTONE
14 ore
«Il 9 aprile è stato un giorno molto triste»
Si è concluso il processo per il delitto di Muralto. La sentenza sarà pronunciata venerdì 1. ottobre
CANTONE
15 ore
Il permesso B? «Non è un reale domicilio»
Il Tribunale federale ha chiarito un punto importante per gli stranieri che chiedono una residenza in Ticino
FOTO
CANTONE
16 ore
Un expo virtuale ticinese, una prima mondiale
Ated-ICT Ticino e il partner ADVEPA hanno lanciato un progetto all'avanguardia per le aziende ticinesi
CANTONE
16 ore
La difesa: «L’imputato ha già pagato»
L’avvocato Ravi ha chiesto una condanna per omicidio colposo e la scarcerazione immediata.
FOTO
ASCONA
17 ore
New Orleans e Ascona, il gemellaggio celebrato da un'opera di street art
Realizzato da due sorelle valmaggesi, il dipinto verrà presentato questo sabato a suon di jazz e... jambalaya
CANTONE
18 ore
Ha ucciso per soldi? «Non è credibile»
Il processo per il delitto di Muralto del 9 aprile 2019 si è oggi riaperto con l’arringa difensiva
CANTONE
18 ore
Meno ricoverati e casi in Ticino, ma c'è un altro morto
Stabili i positivi, oggi 26. Non ci sono nuove quarantene di classe.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile