Immobili
Veicoli
Ti Press
CANTONE
26.01.21 - 17:030

Dal Parlamento un aiuto concreto per chi è in difficoltà

Il Gran Consiglio ha approvato il messaggio relativo alla prestazione ponte Covid

Si tratta di un complemento delle misure già adottate a più livelli a seguito della pandemia e indirizzato in particolare agli indipendenti.

BELLINZONA - Il Gran Consiglio ha approvato quest'oggi a larga maggioranza (solo tre i contrari) il messaggio presentato dal DSS che proponeva di erogare una prestazione transitoria – denominata prestazione ponte COVID – a favore delle persone che attraversano un periodo di difficoltà economica a causa della pandemia di Coronavirus, con particolare attenzione ai lavoratori indipendenti. 

Complementarietà - La prestazione - che si affianca ad altre misure già adottate a livello federale, cantonale (come i casi di rigore) e comunale - verrà erogata sotto forma di aiuto finanziario straordinario e limitato nel tempo. L'obiettivo come detto è quello di sostenere le persone che hanno subìto le conseguenze finanziarie della pandemia e delle restrizioni introdotte dalla Confederazione o dal Cantone.

Chi ne ha diritto - Gli aiuti sono destinate in particolare ai lavoratori indipendenti affiliati a una Cassa di compensazione AVS, ma anche lavoratori salariati che non possono beneficiare d'indennità ai sensi della LADI e che non sono già beneficiari di prestazioni sociali a copertura del fabbisogno vitale. I beneficiari del solo assegno familiare integrativo (AFI) possono invece richiedere la prestazione ponte COVID.

A quanto si ha diritto - La prestazione viene concessa al massimo per tre volte ed è necessaria una richiesta per ogni singolo mese. L'importo della prestazione corrisponde alla lacuna di reddito, ma al massimo 1'000 franchi al mese per il primo componente dell'unità di riferimento e 500 franchi al mese per ogni ulteriore componente della stessa economia domestica. 

La richiesta al Comune di domicilio - Ad avere il potere decisionale sull'attribuzione di questo aiuto finanziario saranno i Comuni. Anche per questo motivo la ripartizione dell'onere finanziario (stimato in circa 7,9 milioni) è stato rivisto con una partecipazione del 75% da parte del Cantone e del 25% da parte dei comuni. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CHIASSO
7 ore
Chiasso, investito un ragazzino
L'incidente si è verificato in via Comacini
CONFINE
8 ore
Como, «un carro attrezzi dedicato agli amici svizzeri»
Dopo l'ennesimo caso di sosta selvaggia in città, la promessa del candidato sindaco Alessandro Rapinese
CANTONE
9 ore
«Caldo, sì, ma non proprio tropicale»
Le velature del cielo, causate dalle polveri sahariane, hanno impedito che si raggiungessero i valori da primato
CANTONE
12 ore
Le donne di Unia preparano un nuovo grande sciopero
Mobilitazione il prossimo 14 giugno, ma nel 2023 si scriverà «una nuova pagina della storia delle lotte femministe»
LOSTALLO (GR)
14 ore
Si ferma in autostrada, tamponamento sull'A13
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio all'altezza dello svincolo di Lostallo. Due persone in ospedale
BELLINZONA
17 ore
Travolge la moto nella notte e si dà alla fuga, la polizia cerca testimoni
Un 68enne è rimasto vittima di un pirata della strada venerdì notte a Monte Carasso, a investirlo un'auto scura
LUGANO
1 gior
Tassisti luganesi nel limbo
Non sono ancora stati evasi i ricorsi contro il concorso per i nuovi taxi A. La Città chiede l'effetto sospensivo
LUGANO
1 gior
Anche in Ticino, previsti aumenti fino al 50%
Il presidente dell'Azienda elettrica ticinese: «Mai mi sarei aspettato una situazione e dei prezzi simili»
VALLE DI BLENIO
1 gior
Al lupo al lupo anche a Olivone
Avvistamenti e predazioni in Valle di Blenio: gli abitanti scrivono al governo
CANTONE
1 gior
Unitas, l'auto-indagine «non è opportuna»
Il Cantone ha rilevato l'audit esterno, e risponde ad alcuni interrogativi sui casi di molestie
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile