Ti Press
CANTONE
17.01.21 - 08:350
Aggiornamento : 08:56

Contagiati non conteggiati: «Ci si infetta anche sul lavoro»

Il Partito Comunista interpella il Governo ritenendo che le statistiche non siano sempre veritiere.

BELLINZONA - Non ci si contagia sul posto di lavoro. Una frase ripetuta come un mantra da diverse associazioni padronali ma che non trova d'accordo i sindacati. UNIA in particolare ha rivendicato da tempo la chiusura di «tutte le attività economiche non essenziali» (ovviamente accompagnata da «aiuti economici, che siano chiaramente definiti e rapidamente disponibili») per «limitare in modo decisivo la circolazione delle persone e quindi del virus».

Anche il Partito Comunista contesta l'affermazione secondo cui la trasmissione del virus non avverrebbe in ambito lavorativo. «Da testimonianze raccolte dal nostro Partito, ad esempio, in alcune aziende gli impiegati contagiati dal coronavirus non verrebbero conteggiati come tali, il che, se fosse pratica diffusa, renderebbe le statistiche perlomeno imprecise», sottolineano Massimiliano Ay e Lea Ferrari. Per questo motivo hanno deciso d'interpellare il Governo, sottoponendogli quattro domande:

  1. Cosa ne pensa delle recenti affermazioni della Camera di Commercio ticinese e delle associazioni padronali di categoria, secondo cui sul posto di lavoro non ci si contagia?
  2. Se il Cantone sta monitorando la diffusione del Coronavirus durante le ore di lavoro, ad esempio tramite la redazione di apposite statistiche relative ai contagi avvenuti sul posto di lavoro? Se sì, è il Cantone stesso a occuparsi di tali statistiche, o la loro creazione è affidata a terzi?
  3. Stando a delle testimonianze, in alcune aziende i malati di Covid-19 non verrebbero registrati come tali. Il Consiglio di Stato è a conoscenza di situazioni simili e, se sì, cosa ne pensa? Ciò avviene anche negli uffici dell'amministrazione?
  4. Qualora la prassi descritta alla domanda precedente fosse diffusa, ci troveremmo di fronte a una falsificazione delle statistiche relative ai contagi sul posto di lavoro?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
ORSELINA
5 ore
«Insegniamo ai ragazzi a vivere il dolore»
Covid, boom di ricoveri psichici tra i giovani. Le riflessioni di Sara Fumagalli, specialista della Clinica Santa Croce.
BELLINZONA
8 ore
Esplosioni a Bellinzona, condannato il 22enne
Il giovane aveva confezionato l'ordigno che causò danni alle Scuole elementari sud.
LUGANO
9 ore
Tenta di molestare una 15enne alla stazione FLP, denunciato
L'episodio è avvenuto ieri sera. Il 21enne ha cercato di toccare il seno alla giovane
CANTONE
13 ore
In un mese un solo contagio nelle case per anziani
In Ticino la situazione epidemiologica resta stabile. La campagna di sensibilizzazione passerà dal rosso all'arancione
CANTONE
14 ore
In Ticino “doppia dose” per oltre dodicimila persone
Per loro è stata quindi completata l'immunizzazione. Altre 11'470 hanno invece ricevuto la prima
FOTO
MEZZOVICO-VIRA
14 ore
Vandalismi contro l'Ordine dei medici
Sulla facciata dello stabile è comparsa la scritta "terroristi". Un insulto pesante a chi da un anno combatte il Covid
CANTONE
15 ore
C'è troppo smog: velocità ridotta in tutto il Sottoceneri
Gli 80 km/h entreranno in vigore alle 13.30 e riguarderanno l'A2 fra Rivera e Chiasso e l'A394 fra Mendrisio e Stabio.
BELLINZONA
16 ore
Violenta rissa a Giubiasco, fermati sei giovani
Un 21enne è stato ferito in modo grave alla testa con un oggetto contundente. Ferite più leggere per altre tre persone.
CANTONE
16 ore
Covid: 52 positivi, ma nessuna vittima
Nelle ultime ventiquattro ore sono state ricoverate 5 persone. Quattro, invece, sono state dimesse
CANTONE
17 ore
«Lo sballo da farmaci ha ucciso mio figlio»
Dal dramma, lo slancio per aiutare gli altri: «Tante vite possono essere salvate»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile