Tipress
Per Filippo Lombardi piccolo derby in vista con un altro ex, Paolo Beltraminelli
LUGANO
14.01.21 - 15:270

«Tornerei nella casa di mia nonna»

Filippo Lombardi ha confermato di essere pronto al trasloco per la corsa a Palazzo Civico

L’ex senatore sul suo ritorno: «Per chi ha fatto molta politica è possibile stare per un certo tempo al palo, ma poi la passione un giorno o l'altro torna fuori».

LUGANO - Filippo Lombardi da Airolo in Massagno, così informa il Registro di commercio. Abitare in un altro comune non ha però evidentemente impedito all’ex senatore di dare la propria disponibilità per essere tra i Ppd che puntano ad entrare nel Municipio di Lugano. Beninteso per rimanervi.

LombAnastasi - Una chiamata troppo importante per lasciarsi scoraggiare da un trasloco ha spiegato lo stesso Lombardi ai microfoni di Radio Ticino: «Una richiesta che viene da Lugano è difficile che non mi colpisca. Tutti hanno in mente il Filippo Lombardi discendente dei Lombardi di Airolo, ma non sanno - ha ricordato - che mia nonna era una Anastasi di Lugano. Nella sua casa ho abitato tra gli anni ‘80 e ‘90 e adesso tornerei in quella casa che fu del bisnonno Giovanni Anastasi, patrizio luganese. C’è quindi una motivazione e un affetto per la città di Lugano. Ma soprattutto la percezione che il Ticino può andar forte se ha un polo trainante forte in quel di Lugano. Passata la depressione pandemica dobbiamo tutti metterci al lavoro per rilanciare Lugano e il Ticino».

La passione torna fuori - Quanto alla missione personale da municipale, gli è stato chiesto: «Il primo valore aggiunto che porterei sarebbero le mie esperienze professionali e politiche e le mie relazioni con i dipartimenti cantonali e federali. Nonché con certe realtà internazionali che possono interessare Lugano». Tra i nomi papabili in lista circola anche quello di Paolo Beltraminelli, anche lui ex, nel suo caso consigliere di Stato. Questi ritorni, gli è stato domandato, sono una sorta di “uscita” dalla politica? «Per chi ha fatto molta politica è possibile stare per un certo tempo al palo, occuparsi dei propri affari privati o professionali, ma poi la passione un giorno o l’altro torna fuori»

Lombardi sembra lanciato, la decisione finale sui nomi sarà presa il 29 gennaio dalla sezione Ppd.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
MAROGGIA
6 ore
I segreti delle impronte digitali
Perché tanta gente comune è attratta da questo tema? Lo spiega Federica Keller, esperta in analisi delle mani.
CANTONE
7 ore
Quei nomi che mettono “a rischio” la reputazione della Supsi
Vanno e vengono tra la Supsi e la tanto discussa Fidinam coinvolta nei Pandora Papers
FOTO
MASSAGNO
8 ore
Svelato il nuovo look del Lux
Da domani il cinema di Massagno sarà nuovamente aperto al pubblico dopo la ristrutturazione.
MENDRISIO
11 ore
Sfonda la vetrina con il Suv
Incidente questa mattina davanti alla stazione di Mendrisio. Un brutto spavento, ma nessun ferito
CONFINE
13 ore
Turisti del tampone, oltre frontiera per risparmiare
In Germania costa 14 euro, in Italia 15. Ma c'è chi per i ticinesi rialza il prezzo anche del 60 per cento
CANTONE
14 ore
Covid, i pazienti in cure intense salgono a due
I ricoverati a causa del virus restano nove.
CANTONE
14 ore
Meno auto, moto, bus e treni (ma più biciclette)
Il Dipartimento del territorio ha pubblicato oggi il rapporto "La mobilità in Ticino nel 2020".
LOCARNO
15 ore
«Volevo aiutare i "piccoli" a sopravvivere»
Economia e Covid: ecco come e perché Katia Roncoroni, 50enne di Losone, si è reinventata influencer marketing.
CANTONE
18 ore
Meno di 30 anni e già con il fegato compromesso
La pandemia ha acutizzato le dipendenze da alcol, che possono sfociare in gravi problemi di salute.
CANTONE
1 gior
Ticinesi pazzi per la sella: «Ne vendiamo tre tonnellate al mese»
La sella di capriolo è uno dei piatti maggiormente in voga in questo periodo dell’anno. E i numeri lo confermano.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile