Partito Comunista
CANTONE / BERNA
11.01.21 - 15:460

Consegnate le firme contro la nuova legge sul CO2

Il Partito Comunista: «Ci felicitiamo che, accanto alle motivazioni del fronte borghese, siano arrivate le nostre firme»

BERNA - Oggi a Berna, unitamente ad altri partiti di sinistra e alle sezioni romande del movimento Sciopero per il clima, il Partito Comunista ha consegnato le firme in quota al comitato referendario "Per un’ecologia sociale" contro la legge sul CO2, a cui aveva fin da subito aderito portando avanti la raccolta firme in Ticino.

«Ci felicitiamo quindi - sottolineano in una nota stampa odierna - che, accanto alle motivazioni del fronte borghese siano arrivate le firme del referendum di area progressista, a dimostrazione che la legge sul CO2 può e deve essere bloccata anche da chi come noi comunisti, con spiccata sensibilità ecologica, riconosce i problemi climatici e ambientali». 

«Invece di prevedere una trasformazione strutturale dei settori ad alto impatto ambientale - si legge ancora nella nota -, la legge sul CO2 rafforza le attuali strutture socialmente ingiuste ed ecologicamente disastrose.  La nuova legge sul CO2, infatti, dà sostanzialmente carta bianca ai maggiori inquinatori (banche, multinazionali, ecc.): non è altro insomma che un progetto di "green washing" con cui il capitalismo svizzero si rifà l'immagine, evitando però accuratamente di toccare le cause dello sfruttamento dell'ambiente, riuscendo anzi a far pagare ai lavoratori e alle piccole imprese la riduzione delle emissioni». «Si tratta - concludono i comunisti - di misure non solo socialmente ingiuste, ma anche inefficaci e che legittimano un'impostazione neo-liberale della politica ambientale».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
RIAZZINO
14 min
Il Vanilla chiude dopo appena due mesi
La discoteca più grande della Svizzera abbassa di nuovo la serranda. La causa è sempre la stessa
LUGANO
4 ore
«Sempre più solo, così il prete cede al sesso»
Torna d'attualità il celibato obbligatorio tra i sacerdoti cattolici. Il teologo Alberto Bondolfi lo abolirebbe.
CANTONE
5 ore
Con la mascherina già dalla quarta elementare
Il Consiglio di Stato ha comunicato ai Comuni di voler introdurre la misura a partire da lunedì.
CANTONE
7 ore
Test ripetuti nelle scuole? «I laboratori sarebbero in difficoltà»
Ecco il parere ticinese sulle misure anti-coronavirus che il Consiglio federale ha messo in consultazione
LUGANO
8 ore
Ex Macello, di nuovo interrogata Karin Valenzano Rossi
La municipale ha risposto oggi alle domande dell'avvocato degli autogestiti Costantino Castelli.
CANTONE
12 ore
Le quarantene di classe salgono ancora: ce ne sono altre 12
Anche il Ticino deve fare i conti con la quinta ondata. Mai così tanti casi giornalieri dal 6 gennaio scorso a oggi.
CANTONE
12 ore
Scatta Prevena 2021: ecco come prevenire furti e borseggi
I consigli della polizia per le festività. Prevista la presenza accresciuta di agenti su tutto il territorio
LUGANO
14 ore
L'Orto a scuola, perché solo con loro il futuro sarà più green
Alle scuole elementari di Besso ha preso avvio un innovativo progetto di "Permacultura".
FOCUS
14 ore
Che fine ha fatto l'AIDS?
Esiste da 40 anni. Un vaccino ancora non c'è. Perché? Intervista a Enos Bernasconi, viceprimario Malattie infettive ORL
LOCARNO
16 ore
«Ecco l'idea che libererà le valli dai campeggiatori selvaggi»
L'app "parknsleep.eu" vince il premio per l'innovazione del turismo svizzero. E sbarca anche in Ticino.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile