TiPress - foto d'archivio
CANTONE
17.12.20 - 18:240

La sessione si conclude con auguri un po' "amari"

Daniele Caverzasio ha ricordato al Parlamento come «non sarà il solito Natale», ma serve «rispettare la vita»

MENDRISIO - Sono stati quattro giorni lunghi quelli dell'ultima sessione parlamentare 2020. Si è parlato di Preventivo, Magistratura, coronavirus. Ma anche di scuole e finanze. Non sono mancate frecciatine, discussioni (subito sedate) e il sano scambio di idee.

Oggi il Gran Consiglio ha chiuso con il 2020, dedicando un minuto di silenzio allo scomparso Flavio Cotti e salutando (dopo dieci anni) la deputata leghista Amanda Rückert, nominata nuova direttrice della Divisione affari giuridici di Lugano (Fabio Badasci sarà invece presente fino a febbraio 2021). 

Il presidente dell’Ufficio presidenziale, Daniele Caverzasio, ha quindi deciso di salutare tutti con i suoi personali auguri di Natale. «Qualcuno ha detto che "a Natale i bimbi cantano, ma le assenze urlano" - ha esordito -. Ci rendiamo tutti conto come quest’anno non sarà il solito Natale. Alcuni potranno trascorrere le feste in famiglia, altri avranno perso i loro cari, altri ancora lo trascorreranno in ospedale. Non sarà il Natale di abbracci e tavolate, ma del rispetto delle regole e della vita. Quelle degli altri, oltre che della nostra». E ha poi concluso: «La vita ci riserva sorprese, a volte spiacevoli, a volte fantastiche. L’importante è sempre avere la forza di andare avanti. Cerchiamo di rimanere quindi distanti ma vicini con il cuore. Non è tempo di divisioni, ma di stare uniti. Vi auguro un buon Natale e di ritrovare un po’ più di quella serenità che a volte ci manca».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 ore
Gli anni ticinesi di Highsmith in un documentario
Le riprese del film sono di recente iniziate sul Lago Maggiore e in Valle Maggia
CANTONE
3 ore
In Ticino il booster è per tutti
Da subito tutti gli over 16 che hanno ricevuto la seconda dose da almeno sei mesi possono prenotare il richiamo
CANTONE
4 ore
In Ticino 186 nuovi contagi e altre 13 classi in quarantena
Sono 67 i pazienti Covid che attualmente si trovano negli ospedali del nostro cantone
LOCARNO
4 ore
Storia del "guerriero" Toni
Toni Milano, 40 anni, ha lasciato il ciclismo a causa della distrofia muscolare. Ma non ha smesso di lottare
CANTONE
6 ore
«In estate 50 telefonate al giorno, adesso le riceviamo in meno di un'ora»
L’hotline cantonale è sommersa dalle telefonate. Ne arrivano a raffica e per i motivi più disparati.
LIGORNETTO
8 ore
Mascherine a scuola, quanto lavoro per Timask
Quella momò è una delle poche aziende in Svizzera autorizzate a produrre mascherine per bambini
LAMONE
8 ore
Botox-bar per una notte? La versione del gerente dopo il blitz
Il gerente si difende: «Era solo una presentazione di prodotti. I trattamenti, semmai, si sarebbero tenuti in Italia»
FOTO
LUGANO
18 ore
Due auto si scontrano sulla Crespera
L'incidente è avvenuto questa sera a Breganzona: i due conducenti se la sono cavata con leggere escoriazioni.
LUGANO
18 ore
Don Tamagni, oltre 600mila franchi sottratti ai genitori
Il parroco di Cadro era il curatore della coppia di anziani, ed era esente da controlli.
CONFINE
20 ore
Covid, più controlli tra Svizzera e Piemonte
Il Verbano Cusio Ossola aumenta la sorveglianza sul confine, con l'introduzione del super Green Pass
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile