Deposit
CANTONE
25.08.20 - 15:290

Covid a scuola, come la mettiamo con le maestre incinte?

Sono considerate persone a rischio. Parte una lettera indirizzata a Cantone, Comuni e scuole

BELLINZONA - Lunedì prossimo riaprono le scuole. C'è un aspetto nel dibattito sulle norme di protezione anti-Covid in ambito scolastico, che è passato inosservato. Riguarda le insegnanti in dolce attesa. Le donne in gravidanza in base alle recenti evidenze scientifiche sono considerate soggetti a rischio Covid 19. Lo aveva detto anche l’Ufficio federale della salute pubblica in un comunicato del 5 agosto, dove si evidenziavano in particolare i rischi per le donne incinte over 35, con ipertensione o con sovrappeso. 

Su come dovranno tornare a scuole le maestre incinte, il sindacato VPOD Ticino ha inviato oggi una lettera al Cantone, ai Consiglieri di Stato e ai Comuni e Consorzi scolastici. Una lettera nella quale si ricorda che per "le donne in gravidanza si applica l’articolo 10 dell’ordinanza Covid 19, in base al quale i datori di lavoro devono prevedere e attuare i provvedimenti necessari per garantire che le lavoratrici e i lavoratori possano rispettare le raccomandazioni dell’Ufficio federale salute pubblica concernenti l’igiene e il distanziamento. Se questo non è il caso, il medico curante può vietare l’impiego della donna incinta in base all’Ordinanza sulla protezione della maternità". 

Nella lettera vengono evidenziati due grossi problemi che riguardano la scuola ticinese. La prima riguarda il fatto che "è impossibile garantire la distanza fisica tra bambini e docente nella scuola dell’infanzia" scrive il sindacato VPOD, il quale chiede pertanto che venga effettuata un’analisi di rischio da parte del Canton Ticino e dei Comuni. Il secondo problema riguarda invece la difficoltà per un o per una docente a parlare per numerose ore al giorno con una mascherina protettiva FFP 1-3. Il sindacato invita i docenti a rischio deve chiedere al proprio medico un
parere in merito sulla sua impiegabilità in queste condizioni.

TOP NEWS Ticino
URI / CANTONE
2 ore
Più di due ore per superare il San Gottardo
Al portale nord della galleria sono stati raggiunti i 16 chilometri di coda, a quello sud si è arrivati a sette
LUGANO
3 ore
«Ci danno degli imbecilli, ma ciò dice più di loro che di noi»
Per gli organizzatori, la "cifolata" di ieri è stata un successo. E non solo per la presenza dei molinari.
FOTO
ITALIA
5 ore
L'A9 diventa un lungo cantiere, Como a rischio collasso
Le prossime settimane saranno di sofferenza per chi viaggia, sia in direzione sud che nord.
CANTONE
5 ore
Un'altra settimana di maltempo
Piccole parentesi di sole, molte di pioggia.
CANTONE
7 ore
Ottanta positivi in 72 ore
Dal decesso di giovedì non si registrano nuove vittime a causa del virus
FOTO
LUGANO
8 ore
Raccolta una montagna di occhiali usati
L'iniziativa del Lions Club Lugano è stata un successo: «Le 9'517 paia raccolte vanno oltre ogni più rosea aspettativa».
LUGANO
8 ore
L'eco dei "cifolatori" di Piazza Riforma
L'inedita cornice di fischi durante l'allocuzione di Karin Valenzano Rossi non ha mancato di generare reazioni.
CANTONE
9 ore
Infermiere non vaccinate: «Anche noi possiamo decidere della nostra vita»
Molti sanitari in Ticino non hanno ancora avuto un tête-à-tête con Pfizer o Moderna. Ecco le motivazioni.
VICO MORCOTE
10 ore
«Io, bersagliato dai media, vi dico attenti a giudicare»
Intervista a tutto campo a Luido Bernasconi, protagonista della "Lugano da bere", un po' dorata e tribolata
CONFINE
1 gior
Precipita in una scarpata, 57enne perde la vita
La donna è caduta per oltre un centinaio di metri, ha detto il Soccorso alpino
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile