Ti Press
LOCARNO
11.08.20 - 09:430

Utilizzo del suolo pubblico: «Un successo da mantenere»

Diversi consiglieri comunali chiedono che l'eccezione introdotta dopo il lockdown diventi una nuova normalità.

L'aumento della superficie sull'area pubblica è stato apprezzato sia dagli esercenti, sia dalla popolazione.

LOCARNO - Lo scorso maggio, nell’ambito delle misure a sostegno dell’economia varate per sostenere la riapertura graduale delle attività dopo la chiusura causa COVID-19, il Municipio di Locarno aveva deciso di concedere la possibilità̀ agli esercenti di richiedere un aumento della superficie sull’area pubblica occupando posteggi, spazi pedonali, passaggi e marciapiedi.

Per diversi consiglieri comunali, il risultato dell'operazione è sotto gli occhi di tutti, con la soddisfazione degli esercenti, degli utenti e della popolazione. «I numerosi esercizi pubblici situati lungo le vie hanno potuto rendere questi percorsi più accoglienti, piacevoli e attrattivi sia per la popolazione che per il turismo. Strade in Città Vecchia, in Piazza Grande, Piazza Muraccio e vie della Città, sono diventate punti di ritrovo e di passeggio molto apprezzate».

Per Alberto Akai, Simone Merlini e i cofirmatari di un'interrogazione in merito, è quindi legittimo chiedersi se non sia quindi il caso di fare tesoro di questa esperienza e mantenere tale opportunità̀ anche una volta superata definitivamente l’emergenza del coronavirus.

Al Municipio vengono quindi sottoposte le seguenti domande: 

1. Ritiene/conferma il Municipio che l’utilizzo allargato del suolo pubblico durante questi primi mesi di riapertura sia stata una scelta azzeccata e funzionale alla rivalorizzazione del centro cittadino e delle Vie/Piazze adiacenti?
2. Ha avuto il Municipio in merito a questa misura delle reazioni positive e di riconoscimento da parte degli esercenti di Locarno?
3. Non ritiene il Municipio che tale misura possa diventare definitiva, ove questa naturalmente sia possibile (come la situazione attuale), e mantenuta anche in futuro una volta terminata l’emergenza coronavirus? In caso affermativo potrà̀ essere mantenuta senza ulteriori aumenti delle tasse relative all’occupazione dell’area pubblica?

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / BRASILE
37 min
Anziano ticinese ucciso a Fortaleza
Il pensionato, un 79enne già consigliere comunale a Caslano, si era trasferito in Brasile ormai da 16 anni.
CANTONE
3 ore
Covid, altri 219 casi e 3 decessi in Ticino
Nelle ultime ventiquattro ore si è reso necessario il ricovero di 34 malati. Quindici sono stati dimessi
CANTONE
4 ore
È prevista altra neve (stavolta in montagna)
Mattinata di tregua, poi nel pomeriggio arriveranno nuove precipitazioni
LUGANO
4 ore
Pubblicità dei mercatini di Lugano a Losanna in tempo di covid: arriva l'interpellanza
Demis Fumasoli interroga il Municipio: «La volontà di attirare persone da lontano è un pugno nello stomaco».
FOTO E VIDEO
CANTONE
19 ore
Disagi sulle strade e black out
Disagi in tutto il Cantone: colonne, incidenti, alberi caduti, black out e trasporto pubblico in difficoltà.
CANTONE
20 ore
La neve non ferma i radar, ecco dove saranno
La prossima settimana i controlli mobili colpiranno però solo tre distretti.
CANTONE
21 ore
Maltempo, ritardi e soppressioni di treni
Saltata la corrente alla stazione di Chiasso. Scambi bloccati a Cadenazzo e a Bellinzona
FOTO
CANTONE
23 ore
Neve, continuano i disagi nel Sottoceneri
Diverse le strade chiuse e le code. La polizia invita a limitare gli spostamenti.
LOSONE
1 gior
Limo della Silo Melezza: "Questa è ecomafia"
Un'accusa pesante, con tanto di nomi e cognomi, arriva attraverso un'interpellanza inoltrata oggi da Matteo Pronzini
CANTONE
1 gior
Mancava da oltre 150 anni, ma ora è tornato
Il Gipeto, il più grande avvoltoio delle Alpi, è tornato a nidificare su suolo ticinese.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile