tipress
CANTONE
06.06.20 - 09:100

«Quest'estate troppi giovani a casa»

I Giovani UDC ticinesi sono preoccupati per la disoccupazione under 25. E chiedono misure urgenti

BELLINZONA - Il coronavirus presenta il conto ai giovani. Gli economisti sono preoccupati per le conseguenze della crisi post-Covid 19 sul mercato del lavoro. A farne le spese, secondo alcuni esperti, saranno proprio le generazioni più giovani: i disoccupati under 25 si prevede aumenteranno drasticamente a partire da questa estate. 

I campanelli d'allarme suonano già da un paio di mesi. Ad aprile il tasso di disoccupazione in Svizzera è aumentato del 14 per cento (oltre 150mila unità) rispetto a marzo. I disoccupati under 25 sono aumentati ancora di più, del 18 per cento, con un incremento del 60 per cento rispetto allo stesso mese dell'anno scorso. 

 

I dati preoccupano la politica. I Giovani UDC ticinesi hanno diramato sabato un comunicato per chiedere una serie di misure urgenti. Il rischio - sottolineano i democentristi - è che «molti apprendistati e posti di lavoro vengano soppressi» in un momento in cui «migliaia e migliaia di piccole e medie imprese si battono per la loro esistenza». 

Le proposte dei giovani UDC si articolano in quattro punti. Agevolazioni fiscali (fino a uno sgravio del 20 per cento) per le aziende che assumono apprendisti o dipendenti sotto i 25 anni. Deregolamentazione dell'apprendistato, su cui graverebbe «un eccesso di burocrazia». Limitare la libera circolazione dei lavoratori, con la possibilità di assumere stranieri «solo se non è disponibile un lavoratore indigeno altrettanto qualificato».

E infine una stoccata sugli esami scolastici. Secondo i Giovani UDC, devono essere svolti regolarmente, «per non compromettere la fiducia dell'economia nel livello di istruzione». Laddove siano già stati annullati, i democentristi chiedono che sia rilasciato un certificato che «indichi chiaramente ciò che i diplomati e gli apprendisti hanno effettivamente conseguito e ciò che le aziende possono chiedere a livello di conoscenze». 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
235 nuovi casi di Covid-19 in Ticino
Sedici persone sono state ricoverate in ospedale, mentre sei sono state dimesse
FOTO
CANTONE
1 ora
Un ospite sgradito sbarca in Ticino
Il primo ritrovamento della vespa velutina è avvenuto l'8 ottobre a Ludiano, in Valle di Blenio.
CANTONE
5 ore
È bella, chatta con te e ti chiede soldi: lei non esiste
A caccia di truffatori romantici in rete. Lo ha fatto il ricercatore Luca Brunoni che racconta la sua esperienza.
LOCARNO
5 ore
«Vomito, bottiglie rotte e altri vandalismi»
I gestori di un bar locarnese denunciano il comportamento dei ragazzi che si riuniscono sotto i portici
LUGANO
13 ore
Meglio la calca, o una multa da 90 franchi?
Per evitare i bus pieni, alcuni studenti del Cpt di Trevano optano per l'auto. Ma anche qui i problemi non mancano
FOTO E VIDEO
QUARTINO
15 ore
Fiamme in una carrozzeria: un operaio ricoverato
Il rogo è divampato attorno alle 18.30 in via Mondette. Ingenti i danni alla struttura
CANTONE
16 ore
«Sindaci ticinesi, uscite dal buco»
Giovanni Cossi, presidente della Conferenza dei sindaci del Malcantone, lancia un appello: «Salviamo il Cantone».
CANTONE
17 ore
Gastroticino: «Grazie Governo»
Soddisfatti bar e ristoranti per le scelte del Consiglio di Stato: «Così possiamo lavorare»
CANTONE
18 ore
Covid: scatta l'obbligo della mascherina all'aperto
La protezione sarà da adottare laddove le distanze non possono essere mantenute, in particolar modo nei mercati.
CANTONE
21 ore
Fregati dalla solitudine e dal bisogno di affetto
Col Covid-19 aumentano i rischi di truffe amorose. Il ricercatore Luca Brunoni si è trasformato in esca.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile