Ti Press
MENDRISIO
24.05.20 - 10:360
Aggiornamento : 12:36

Ristrutturazione all’OBV: «Un attacco alla medicina di prossimità»

L’AlternativA critica l'ipotesi di una chiusura dei reparti di ostetricia, neonatologia e pronto soccorso pediatrico.

La Lega presenta un'interrogazione al Municipio

MENDRISIO - L’ipotesi di chiusura all’Ospedale Beata Vergine di Mendrisio (OBV) dei reparti di ostetricia, neonatologia e pronto soccorso pediatrico, emersa nei giorni scorsi, è da «scongiurare con la massima risolutezza», per l'AlternativA - Verdi e Sinistra Insieme. Se da un lato l’AlternativA ha ben compreso che l’emergenza legata al Covid-19 ha imposto una temporanea riorganizzazione dell’assetto ospedaliero, dall'altro non capisce per quale motivo i reparti spostati temporaneamente a Lugano non debbano "fare rientro a casa", assicurando così al Mendrisiotto un servizio pubblico di prossimità efficiente.

«Cogliere l’emergenza Covid-19 per procedere a ristrutturazioni così importanti, ci pare insensato. E costituisce un attacco alla medicina di prossimità in un momento in cui è assolutamente necessaria», rivela l'alleanza di sinistra del Magnifico Borgo. Insomma, strappare all’OBV reparti così sensibili, rappresenta «una decisione poco lungimirante nell’ottica della qualità delle cure, della medicina di prossimità e di una medicina finalmente più attenta alle questioni di genere». In considerazione pure che Mendrisio è l’unico ospedale in Ticino con un Dipartimento donna-bambino, dove sotto un unico cappello vengono integrate l’attività dei reparti di ginecologia, ostetricia, pediatria e neonatologia.

L’AlternativA si augura quindi che si tratti solo di speculazioni e invita tutti i Municipi del Mendrisiotto a fare quadrato attorno all’Ospedale distrettuale.

Interrogazione della Lega - Da sinistra a destra. Anche la Lega dei Ticinesi reagisce alla notizia sottoponendo al Municipio di Mendrisio un'interrogazione. In cui chiede all'esecutivo se sia al corrente dell'ipotesi di chiusura e come intenda intervenire per salvaguardare i servizi offerti dall'OBV.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
LUGANO
55 min
Toh, in Viale Franscini sono spuntate delle balene
È il murale realizzato sulla parete di un palazzo dal collettivo Nevercrew
CANTONE
1 ora
No del Governo alla mascherina: «È una decisione politica»
Il dottor Garzoni si dice convinto che il Consiglio di Stato sarà disposto a introdurre l'obbligo se i numeri saliranno.
CANTONE
3 ore
San Giorgio: svelato il mistero del rettile col supercollo
I ricercatori hanno stabilito che si trattava di un animale acquatico, ma non era un nuotatore efficiente
CANTONE
6 ore
No all'obbligo d'indossare la mascherina negli spazi chiusi
Norman Gobbi: «Non sarebbe stata una misura proporzionata visti i pochi casi che ci sono in Ticino»
CANTONE / ITALIA
6 ore
Riciclava soldi per il boss a Lugano
Sequestrati tre milioni di euro a un’avvocatessa di Milano legata al camorrista Vincenzo Guida.
CANTONE / SVIZZERA
8 ore
Tra ritardi e Covid, festeggiamenti ridotti per la galleria del Ceneri
Venerdì 4 settembre l'inaugurazione ufficiale. Inizialmente erano previsti 650 ospiti, ma non sarà così
CANTONE
10 ore
Un nuovo caso di Covid-19 in Ticino, anche un ricovero in più
Il totale d'infezioni da inizio pandemia ha raggiunto quota 3'446. Il numero di decessi resta fermo a 350.
BLENIO
14 ore
«Rilanceremo il cioccolato della Cima Norma»
Gastronomia e cultura. Ecco l’affascinante progetto di Abouzar Rahmani, 39 anni, imprenditore di Morcote.
CANTONE
14 ore
«Annunciarsi in ritardo è da furbi»
La hotline per chi rientra da paesi a rischio Covid lavora a pieno ritmo. Ma non mancano i problemi
BEDRETTO
21 ore
Moto completamente distrutta dalle fiamme
L'incendio si è sviluppato oggi attorno alle 21 sulla strada del Passo della Novena
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile