tipress
CANTONE
10.03.20 - 19:050

Dipendente cantonale malata di cancro, scatta l'interpellanza

«Da un anno in attesa di una decisione». Raoul Ghisletta interroga il governo

I tempi della procedura attirano gli strali del deputato socialista. «Il Consiglio di Stato faccia chiarezza»

BELLINZONA - Una dipendente del Cantone ammalata di cancro, in attesa da un anno una decisione dell'AI. È un caso anomalo, quello portato alla luce oggi da un'interpellanza di Raoul Ghisletta (PS). Il deputato socialista ha presentato oggi una serie di domande al governo, chiedendo lumi sulla vicenda. 

«Per la dipendente il diritto allo stipendio in caso di assenza per malattia finisce tra pochi giorni, ossia a fine marzo 2020» scrive il granconsigliere. «Evidentemente si tratta di una bruttissima situazione sia dal profilo finanziario, sia dal profilo psicologico per le persone ammalate e non ancora riconosciute invalide». 

Una caso che, secondo Ghisletta, «non è certo il primo». Sull'estensione del problema l'interpellanza chiede delucidazioni al Consiglio di Stato. 

Di seguito le domande al governo:

 -  Quanti sono i dipendenti cantonali che ogni anno perdono il diritto allo stipendio per malattia/infortunio non professionale (art. 30 LStip 2017)? Tra loro quanti sono quelli che perdono il diritto allo stipendio e che non hanno ancora ricevuto una decisione dell’AI?

- Quanti sono i dipendenti in generale in Ticino che ogni anno perdono il diritto allo stipendio per malattia/infortunio non professionale e che non hanno ancora ricevuto una decisione dell’AI?

- Cosa intende fare per migliorare la gestione di questo problema e per ridurre le difficoltà per queste persone senza stipendio e senza rendita?

- Intende in particolare migliorare la rilevazione tempestiva delle malattie di lunga durata tra Cantone e AI? Come intende procedere?

-  Intende in particolare ridurre i tempi l’esame delle richieste AI attraverso il potenziamento delle risorse amministrative e mediche dell’AI? Come intende procedere?

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
12 ore
Sciopero delle donne, assedio al Castello
Slogan, manifesti e picnic. Le donne scendono in piazza contro la violenza di genere e parità salariale
GRIGIONI / CANTONE
14 ore
150 m3 di roccia sulla strada, Lucomagno chiuso a tempo indeterminato
Per ragioni di sicurezza bisognerà escludere il rischio di ulteriori smottamenti. Ma ci vorranno giorni.
CANTONE
14 ore
SUPSI: «Scuola a distanza anche dopo la pandemia»
È stato un 2020 complicato per l’Istituto superiore cantonale, che ha portato a un consuntivo 677mila franchi in rosso.
FOTO
MENDRISIO
15 ore
Mendrisio ha altre sei vie al femminile
L'inaugurazione è avvenuta oggi, a quarant'anni dalla votazione dell'articolo costituzionale sull'uguaglianza
CANTONE
19 ore
Un altro giorno senza decessi
Dall'inizio dell'emergenza, nel nostro cantone sono stati accertati 33'172 casi e 995 morti
CANTONE
23 ore
Le prostitute (vaccinate) non fanno il pienone
I postriboli in Ticino sono ancora mezzi vuoti. E fanno sconti alle ragazze che non riescono a pagare
CANTONE
23 ore
Allievi tutti in aula e quasi 170 quarantene di classe
È il bilancio dell'anno scolastico che in Ticino si conclude il prossimo 18 giugno
TICINO/GRIGIONI
1 gior
Mauro Gianetti turbato: «Questa foto fa venire i brividi»
Sassi sul Passo del Lucomagno, dove negli ultimi giorni è passato per ben due volte il Tour de Suisse.
CANTONE
1 gior
«Chiunque gioca sulle paure finisce per vincere»
Legge sul terrorismo, Paolo Bernasconi preoccupato: «Si rischia di arrivare a controllare perfino gli animalisti».
CANTONE
1 gior
Pensioni del Consiglio di Stato: «Si volta pagina»
La Legge sulla previdenza dei membri del Consiglio di Stato ha incassato il 52.1% di voti a favore
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile