Ti Press
LUGANO
06.03.20 - 06:270

Alcune soluzioni per una Gandria maggiormente attrattiva

Una mozione inoltrata al Municipio chiede d'intervenire per mantenere e rilanciare la vocazione turistica del quartiere

Le problematiche sono diverse e spaziano dai posti barca alla spiaggetta pubblica, dalle insegne turistiche ai posteggi

LUGANO - Gandria è uno dei quartieri della città di Lugano maggiormente a propensione turistica. «Un nucleo attrattivo, da tutelare, conservare e rendere accessibile durante l’arco di tutto l’anno», ma che per alcuni consiglieri comunali necessita di alcuni interventi.

Proprio con l'intento di elencare e affrontare le problematiche di Gandria, in modo da mantenere e rilanciare l’attrattiva che lo contraddistingue, l'esponente del Movimento Ticino&Lavoro Massimo Bartolini ha elaborato una mozione, presentata da Giovanni Albertini (indipendente), Sara Beretta Piccoli (indipendente), Michele Malfanti (PPD), Demis Fumasoli (PC) e Carlo Zoppi (PS).

Nel testo, oltre a elencare tutta una serie di problematiche che toccano da vicino il nucleo, vengono proposti otto interventi che vanno dalla segnaletica turistica alla sistemazione della spiaggia pubblica alle cantine.

Problematiche:

  1. Posti barca e illuminazione: attualmente a Gandria esistono posti barca non utilizzati, almeno 3, che vengono lasciati vuoti e in deperimento. Mancanza di illuminazione al porto del cimitero.
  2. Spiaggetta pubblica cantine di Gandria: lasciata in deperimento, quando basterebbe una piccola sistemazione, con ghiaia, per renderla più attrattiva per l’accesso al lago e l’ormeggio, sia per residenti che per i turisti.
  3. Insegne turistiche: le insegne per i luoghi di interesse pubblico del paese sono in stato di degrado.
  4. Parco giochi e campetto: occorrerebbe un riordino delle strutture e la possibilità di un fondo in erba piano visto che quello attuale, con sassi, sabbia e irregolarità è pericoloso.
  5. La strada d’accesso al paese: è stata recentemente riasfaltata, lavori terminati a fine novembre 2019, dopo 3 mesi non esistono ancora le demarcazioni, con vernice a terra, dei posteggi. Questo provoca la perdita di posti di stazionamento, in quanto si posteggia in malo modo, con troppa distanza tra un veicolo e l’altro.
  6. Chiesa di San Virgilio: le mura esterne sono rovinate, spesso cadano pezzi di intonaco, da oltre 3 metri di altezza, rischiando di colpire qualcuno.
  7. Posteggi pubblici via Racord: nel bosco sottostante sono ben visibili i tubi di scarico dei tombini, purtroppo questi, fissati con dl filo di ferro, una delle giunture è staccata e, durante le piogge, inonda il sentiero rendendolo pericoloso.
  8. Accesso al posteggio sulla strada cantonale: si presenta uno stato di abbandono, con la barra di protezione arrugginita e danneggiata. La barriera posta a 2m di altezza impedisce l’entrata di alcuni mezzi di trasporto per turisti.
  9. Rifiuti: attualmente mancano dei contenitori per rifiuti per favorire la raccolta differenziata. Alcuni di essi possono essere posizionati nel già presente spazio per rifiuti posizionato in piazza Giambonini.

Interventi:

  • Intervenire tempestivamente per sostituire la segnaletica turistica
  • Sistemare e rivalorizzare la spiaggia pubblica alle cantine di Gandria.
  • Assicurare le tubature di scolo sotto al posteggio comunale.
  • Assicurare le boe, ripristinare l’illuminazione al porto e installare una telecamera di sicurezza per evitare furti e danneggiamenti alle barche ormeggiate, come già successo negli ultimi anni.
  • Ripristinare il manto in erba per il campetto comunale.
  • Segnaletica orizzontale per veicoli lungo la strada Racord.
  • Intervento per arginare il degrado e messa in sicurezza della Chiesa di Gandria.
  • Installare alcuni contenitori aggiuntivi per la raccolta differenziata.

 

 

 

 

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sedelin 7 mesi fa su tio
concordo con tutto e aggiungo: i ristoratori potrebbero allargare le proposte culinarie, servendo piatti vegetariani e piatti tipici ticinesi.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
46 min
Le case in Ticino fanno gola agli svizzero tedeschi
Sul mercato immobiliare si registra un aumento delle richieste da parte della clientela d'oltralpe
CANTONE
11 ore
Coronavirus e Gran Consiglio: è un grattacapo
Nonostante il protocollo e le rigide misure sanitarie, si valuta nuovamente un cambiamento di sede
CANTONE
12 ore
Ecco l'ora solare: stanotte "si dorme di più"
Le lancette vanno riportate indietro di un'ora
CANTONE
17 ore
Una parentesi di sole prima di pioggia e neve
Al weekend di bel tempo farà seguito un inizio di settimana contraddistinto dalle precipitazioni.
LUGANO
18 ore
Permessi al Planet: scatta l'interpellanza
Giovanni Albertini e Sara Beretta Piccoli interrogano il Municipio in merito all'apertura della struttura di Pazzallo.
FOTO E VIDEO
RIAZZINO
19 ore
Cede il terreno sotto i binari: disagi, ma danni limitati
Dopo qualche ora, le FFS hanno ripristinato la linea ferroviaria tra Cadenazzo e Locarno.
CANTONE
23 ore
Dieci ricoveri, un decesso e altri 257 contagi
Negli ospedali ticinesi ci sono 62 persone positive al coronavirus.
FOTO
RIVIERA
1 gior
Esce di strada e finisce contro i ripari fonici della ferrovia
L'incidente della circolazione ha avuto luogo questa notte all'incrocio fra via Traversa e via Cantonale.
CANTONE
1 gior
Un deputato positivo, ma il Gran Consiglio non va in quarantena
Il rispetto delle misure anti-contagio non rende necessario il provvedimento
CANTONE
1 gior
«Il mini lockdown non serve»
L'esperto in malattie infettive Christian Garzoni si appella per l'ennesima volta alla responsabilità dei cittadini
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile