Ti Press
CANTONE
29.09.19 - 11:230

Etica e sostenibilità negli affari di BancaStato

Il Gruppo MPS-POP-Indipendenti chiede lumi al Governo sulle attività di commodity trading sviluppate dalla banca

CANTONE - Negli scorsi mesi studi importanti hanno messo in evidenza quale ruolo abbiano le grandi banche svizzere nel sostegno ad attività di aziende che hanno un impatto nefasto sull’ambiente. Se influenzare l’operato delle grandi banche appare oggi difficile, per l'MPS intervenire in materia di sostenibilità appare più facile da parte di chi detiene la proprietà di BancaStato.

Proprio per questo Simona Arigoni, Angelica Lepori e Matteo Pronzini hanno deciso di interpellare il Governo e di chiedere, quale rappresentante della proprietà pubblica di BancaStato, se sia al corrente delle attività di “commodity trading” sviluppate dalla banca.

Già qualche mese fa, evidenziano i tre granconsiglieri, partecipando ad una tavola rotonda sul commodity trading organizzata dalla rivista Ticino Welcome (Gruppo Mantegazza), il membro di Direzione di Bancastato Davide Bignasca spiegava il «paradosso» per cui BancaStato, «una banca cantonale orientata al territorio ticinese, si occupi di sostenere il commercio di materie prime, che per loro natura si spostano da un capo all’altro del mondo».

Nell'atto parlamentare, viene quindi chiesto l'estensione di queste attività, il loro influsso complessivo sulle attività di BancaStato (cifra di bilancio, utili, occupazione, ecc.) e il loro impatto sulla natura e sull’ambiente. Infine, viene chiesto se il Governo abbia intenzione di suggerire alla Commissione del controllo del mandato pubblico una maggiore attenzione agli aspetti di carattere ambientali in occasione del loro prossimo rapporto.

 

 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BIASCA
50 min
Allarme su Fb: «Rapitori di bimbi in paese». La scuola: «È un fake»
Un post su Facebook mette in ansia i genitori. All’origine ci sarebbe un fatto reale, un automobilista che ha avvicinato una bimba chiedendole il nome e poi è ripartito
CANTONE
2 ore
Solo un distretto risparmiato dai radar
La prossima settimana niente controlli mobili a Blenio. Ben 15 le località controllate nel Luganese
LOCARNO
3 ore
Lettere anonime a Dadò: «È la 150esima. Un'ossessione»
Da anni uno stalker l'avrebbe preso di mira. «Invito questa persona a dedicare il suo tempo ad altro e a sé stesso. Probabilmente ne ha bisogno»
LUGANO
3 ore
Morta dopo la liposuzione, il medico non operava in Ticino
Arriva a distanza di un anno e mezzo la risposta del Consiglio di Stato sul dottor M.C. «Non ha mai ricevuto l'autorizzazione a esercitare»
FOTO E VIDEO
CANTONE / NEPAL
5 ore
Le mani ticinesi nella ricostruzione post terremoto
Oltre 600 case, due scuole e un ambulatorio medico grazie alla generosità. Kam For Sud ha concluso il lavoro di ricostruzione del villaggio di Saipu
LUGANO
7 ore
Chi conosce l’agente di quartiere, si sente più sicuro
Sono stati presentati stamani i risultati del sondaggio sulla sicurezza. I cittadini più soddisfatti della qualità di vita sono quelli di Castagnola, Carona e Cureggia
LUGANO
8 ore
Lago Ceresio, è allerta piena
Il rischio "marcato" è previsto tra le 11 di oggi e le 18 di lunedì. Anche la Tresa, l'emissario del lago di Lugano, si è alzata
LUGANO
9 ore
«Me la sono cavata con una giacca rotta e qualche "pattone" in faccia»
Parla la vittima dell'aggressione al posteggio di Campo Marzio: «Devo ringraziare la mamma che mi ha aiutato e la polizia cantonale che è stata gentilissima»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile