Ti Press
CANTONE
24.09.19 - 09:110

Legge sull'energia: «Più incisività per proteggere il clima»

Per i Verdi del Ticino la revisione va nella giusta direzione, ma ha alcune lacune. Gli sforzi, insomma, potrebbero essere maggiori

BELLINZONA - La proposta di nuova legge cantonale sull'energia non affronta con sufficiente incisività la problematica del surriscaldamento globale. È questo il pensiero dei Verdi del Ticino, che chiedono quindi maggiori sforzi sia a livello comunale, sia negli edifici dove la produzione di calore dovrà essere per il 100% basata su fonti rinnovabili.

In altre parole, gli obiettivi del piano energetico cantonale (PEC) vanno resi più ambiziosi. La revisione della legge, secondo i Verdi, «va nella giusta direzione ma manca di incisività in alcuni ambiti».

Nello specifico i Verdi chiedono che:

  • I comuni, entro 5 anni dall’entrata in vigore della nuova Legge sull’energia abbiano elaborato un piano energetico comunale e posseggano la certificazione «città dell’energia».
  • Il PEC deve fissare come obiettivo generale il raggiungimento di zero emissioni nette di gas a effetto serra almeno entro il 2040.
  • La produzione di energia elettrica da fonti non rinnovabili deve essere vietata. Le centrali a cogenerazione esistenti alimentate con vettori fossili possono produrre energia elettrica unicamente quando è utilizzato sia il calore che l’energia elettrica. Le relative emissioni di CO2 prodotte dovranno essere interamente compensate.
  • I gestori delle reti del gas devono operare una transizione completa a vettori rinnovabili entro il 2040 (biogas e power-to-gas).
  • Il Cantone riconosce il Certificato energetico cantonale degli edifici (CECE) quale attestato di efficienza energetica di un edificio. La certificazione dovrà essere obbligatoria.
  • Gli edifici abitativi esistenti soggetti a sostituzione del generatore di calore devono prevedere un impianto basato unicamente su energie rinnovabili. L’istallazione di generatori di calore basati su energie fossili è possibile solo in situazioni eccezionali e necessita dell’autorizzazione dell’ente pubblico.
  • Gli impianti centralizzati e non centralizzati a resistenza elettrica per la produzione di calore per il riscaldamento e l'acqua calda sanitaria devono essere sostituiti con installazioni nuove entro 15 anni.
  • Il ricorso a installazioni di climatizzazione è autorizzato solo per impianti il cui fabbisogno elettrico viene prodotto per almeno il 20% tramite fonti rinnovabili. Eccezioni necessitano l’autorizzazione dell’ente pubblico.
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
27 min
Regole chiare per chi vuole lavorare da casa
Il Governo ha approvato il nuovo regolamento sul telelavoro nell'Amministrazione cantonale.
CANTONE
1 ora
Otto nuovi contagi, una persona in ospedale
I casi registrati nel nostro cantone dall'inizio dell'emergenza salgono a 3'363. I decessi restano 350.
MENDRISIO
1 ora
Erbe aromatiche self-service a Mendrisio
La città ha lanciato un nuovo progetto didattico e sociale che strizza l'occhio al verde.
FOTO E VIDEO
CASTIONE
3 ore
Tamponamento a catena tra quattro veicoli, un ferito
Chiusa la corsia in direzione nord, il traffico viene deviato. Sul posto polizia e ambulanza
CANTONE
4 ore
Case di lusso: il lockdown non ferma gli italiani
La gestione della pandemia da parte della Confederazione piace ai compratori della penisola
CANTONE
6 ore
Trasferirsi in Ticino? C'è chi ti aiuta psicologicamente
Dalle pratiche burocratiche, alla scuola dei figli. Fino a toccare la sfera affettiva. C'è chi si occupa di tutto
CANTONE
6 ore
Il lockdown è finito, ma il cielo resta (ancora) blu
Anche a luglio la qualità dell'aria continua a beneficiare del calo del traffico durante il lockdown
FOCUS
15 ore
Viaggio nell'inferno delle torture siriane
Benvenuti a Coblenza, nel primo processo della storia per crimini contro l’umanità in Siria
AGNO
17 ore
Dopo tanta paura vera, i brividi del Luna Park
L'estate luganese non rinuncia al divertimento all'aperto
CANTONE
20 ore
Rifiuti: Okkio nero agli Uffici e Enti cantonali
L'oro a tre comuni: Losone, Monteggio e Brusino Arsizio
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile