Tipress
Xenia Peran in corsa per il Consiglio degli Stati
CANTONE
23.08.19 - 18:420

Casellario lindo per i candidati senatori, tranne Xenia Peran

In corsa per la Lega Verde la 56enne ha commesso lo scorso anno un’infrazione grave alle norme della circolazione nel canton Svitto

BELLINZONA - La politica è metterci la faccia, ma sotto elezioni uno ce la deve mettere due volte. Candidarsi significa infatti essere disposti a rendere pubblico il proprio casellario giudiziario. Fa parte del gioco e sul Foglio Ufficiale di oggi, oltre all’elenco completo di tutti i candidati in corsa per il Consiglio nazionale, per i nove che si contenderanno le due poltrone al Consiglio degli Stati vengono rese pubbliche anche le eventuali condanne penali.

E se per otto di loro appare la scritta “Nessuna iscrizione”, per la candidata della Lega Verde Xenia Peran s’accende la spia rossa. Ma sorprendentemente non si tratta della condanna a 20 mesi sospesi per due anni emessa a gennaio dalla Corte d’appello e revisione penale per appropriazione indebita ai danni di un suo cliente (e confermata lo scorso 11 luglio dopo che il Tribunale federale ha respinto una domanda di revisione).

No, sul casellario di Peran compare una condanna per infrazione alle norme della circolazione. Un’infrazione grave avvenuta sulle strade del canton Svitto e punita dal tribunale lo scorso 11 dicembre. Cosa sia successo non si sa, ma ha ricevuto una multa di 2’200 franchi, nonché una pena pecuniaria di 20 aliquote giornaliere a 320 franchi sospese per due anni di prova. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
BELLINZONA
11 ore
Il nuovo parco giochi di Giubiasco non piace a tutti
Alcuni genitori hanno lanciato una raccolta firme per lamentarsi con la Città. Christian Paglia: «È la prima reazione alla novità, ma è sempre tutto migliorabile»
LUGANO
13 ore
Lugano, una città (quasi) ferma
Le statistiche presentate oggi dal Municipio fotografano una demografia in leggero calo. E un'economia stabile
LUGANO
15 ore
Ladri in casa mentre le vittime dormono
Fermati un 35enne kosovaro e un 41enne albanese. Sarebbero autori di diversi furti con scasso
LOCARNO
16 ore
Contro il maxi resort e i suoi promotori: «Si sono resi ridicoli»
L'associazione Salva Monte Brè si esprime sulla serata di presentazione da parte di Aedartis AG. «Volevano incantare, hanno dimostrato disprezzo»
MENDRISIO
18 ore
«Siamo un ospedale profondamente ferito»
L’Ente ospedaliero ha presentato i risultati dell’indagine interna, che ha portato al licenziamento di due dipendenti e all’ammonimento di altri tre
FOTO E VIDEO
ISONE
19 ore
Il fianco della montagna va a fuoco
Due elicotteri sui monti del Tiglio per contenere le fiamme. L'incendio è divampato ieri sera
CHIASSO
20 ore
È tutto pronto per il nuovo Nebiopoli
Il carnevale chiassese si svolgerà con due settimane di anticipo, dal 6 al 9 febbraio
BELLINZONA
22 ore
Il bicchiere del Rabadan e presunti rischi di contagio
Il consigliere comunale UDC Tuto Rossi interpella il Municipio e chiede se non sia il caso di sospendere l'esperimento, rimandandolo all'anno prossimo
LUGANO
23 ore
«Ecco perché così tanti imprenditori italiani scappano in Ticino»
La denuncia di Luciano Dissegna, ex dirigente dell’Agenzia delle entrate: «Il fisco ci sta uccidendo». Ettore Serafini, co fondatore di AgiReagire: «Non ci fosse stata la Svizzera…»
LUGANO
1 gior
La lista PLR... senza Ducry
L'esponente ha mollato con una mail a causa delle critiche
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile