tipress
CANTONE
10.07.19 - 12:190

Taglio dell'indennità di economia domestica, le critiche del VPOD

Il Sindacato deplora il taglio della remunerazione per i dipendenti della Città Lugano meno pagati e con figli a carico

LUGANO - Il Sindacato VPOD Ticino prende atto «con rammarico» che a partire dal mese di luglio 2019 il Municipio di Lugano sopprimerà l'indennità di economia domestica per i dipendenti con figli a carico fino a 15 anni, che hanno uno stipendio fino a 90'000 franchi annui (grado d'occupazione al 100%).

«La soppressione dell'indennità economia domestica di circa 150 franchi mensili - sottolinea il VPOD - ridurrà la remunerazione delle categorie meno pagate della Città di Lugano, 338 dipendenti con figli a carico, determinando un abbassamento dell’importo salariale annuo di 566'000 franchi».

Il Sindacato ricorda che, unitamente all’assemblea del personale, aveva chiesto come compromesso di rendere l'indennità di economia domestica maggiormente mirata per i bassi redditi. «Purtroppo - prosegue - la maggioranza di centro-destra del Consiglio comunale di Lugano il 12 novembre 2018 ha respinto un emendamento del Partito socialista volto a mantenere l'indennità di economia domestica fino a 70'000 franchi di stipendio a tempo pieno, emendamento che riprendeva la richiesta del personale».

In seguito nel mese di dicembre 2018 il Sindacato e la commissione del personale della Città avevano «invano» chiesto al Municipio di Lugano di aspettare la revisione delle classificazioni salariali prima di sopprimere l'indennità di economia domestica. Il Sindacato VPOD deplora quindi quella che definisce una «mancanza di riguardo sociale verso i dipendenti della Città meno remunerati e con figli a carico» (che sono in gran parte donne) e invita il Municipio di Lugano a rimediare a questo passo sbagliato, decidendo al più presto una gratifica straordinaria per questi dipendenti valida dal mese di luglio 2019 fino alla fine del 2020.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora

Parapiglia fra giovani calciatori (e genitori), la palla ora passa alla Federazione

Dopo alcuni fatti avvenuti sabato scorso in coda a una partita di Allievi B, il Raggruppamento Castello-Coldrerio ha inoltrato un rapporto alla FTC

FOTO
LUGANO
2 ore

Sbaglia manovra e cade dal tornante

Solo qualche graffio per l'automobilista

FOTO E VIDEO
BEDANO
6 ore

Restano solo macerie. Una vicina: «Sono scioccata»

Non ha ancora un nome la vittima del rogo di via Val Barberina. Per saperne di più bisognerà attendere l'identificazione formale

CANTONE
6 ore

Tempo a yo-yo e allerta pioggia di livello 3

In Ticino sono attesi 70-100 mm, con punte locali fino a 140 mm in Alta Vallemaggia, Leventina, Locarnese e Valle Verzasca

FOTO E VIDEO
BEDANO
7 ore

Il silenzio della notte è stato rotto da un boato

Fuori dalla ditta in cui è scoppiato l'incendio questa notte è rimasto solo un furgone. Metà veicolo è stato mangiato dalle fiamme

BELLINZONA
8 ore

Donna morta al Tertianum, nessuna responsabilità per la struttura

Per diminuire ulteriormente i rischi tutti i futuri appartamenti verranno muniti di rilevatori anti-fumo

FOTO E VIDEO
BEDANO
9 ore

Scoppia un incendio nella ditta di vernici, un morto

La vittima sarebbe un collaboratore, travolto da una fiammata quando ha aperto la porta del magazzino

CANTONE
10 ore

Funerali a 3'500 franchi, così 8 su 10 si fanno bruciare

La Svizzera è al primo posto in Europa per l'usanza di cremare i defunti. I numeri sono crescita nel nostro cantone, dove i servizi sono aperti alle salme d'oltreconfine

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile