tipress
CANTONE
10.07.19 - 12:190

Taglio dell'indennità di economia domestica, le critiche del VPOD

Il Sindacato deplora il taglio della remunerazione per i dipendenti della Città Lugano meno pagati e con figli a carico

LUGANO - Il Sindacato VPOD Ticino prende atto «con rammarico» che a partire dal mese di luglio 2019 il Municipio di Lugano sopprimerà l'indennità di economia domestica per i dipendenti con figli a carico fino a 15 anni, che hanno uno stipendio fino a 90'000 franchi annui (grado d'occupazione al 100%).

«La soppressione dell'indennità economia domestica di circa 150 franchi mensili - sottolinea il VPOD - ridurrà la remunerazione delle categorie meno pagate della Città di Lugano, 338 dipendenti con figli a carico, determinando un abbassamento dell’importo salariale annuo di 566'000 franchi».

Il Sindacato ricorda che, unitamente all’assemblea del personale, aveva chiesto come compromesso di rendere l'indennità di economia domestica maggiormente mirata per i bassi redditi. «Purtroppo - prosegue - la maggioranza di centro-destra del Consiglio comunale di Lugano il 12 novembre 2018 ha respinto un emendamento del Partito socialista volto a mantenere l'indennità di economia domestica fino a 70'000 franchi di stipendio a tempo pieno, emendamento che riprendeva la richiesta del personale».

In seguito nel mese di dicembre 2018 il Sindacato e la commissione del personale della Città avevano «invano» chiesto al Municipio di Lugano di aspettare la revisione delle classificazioni salariali prima di sopprimere l'indennità di economia domestica. Il Sindacato VPOD deplora quindi quella che definisce una «mancanza di riguardo sociale verso i dipendenti della Città meno remunerati e con figli a carico» (che sono in gran parte donne) e invita il Municipio di Lugano a rimediare a questo passo sbagliato, decidendo al più presto una gratifica straordinaria per questi dipendenti valida dal mese di luglio 2019 fino alla fine del 2020.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
3 ore
«Siamo rimasti all'estero per proteggere i nostri cari»
Il più grande rimpatrio della storia ha riportato in Svizzera quasi 7.000 persone a bordo di 33 voli.
CANTONE
5 ore
«Una legge sbagliata spalancherà la via all’assistenza»
Gli effetti del coronavirus su un mercato già malato nella lettura di Bruno Cereghetti
FOTO E VIDEO
CANTONE
7 ore
Le sponde della Maggia attirano numerosi bagnanti
Complice la giornata semi-estiva, le distanze sociali non sempre sono state rispettate.
FOTOGALLERY
MENDRISIO
8 ore
Una riapertura "soft" (ma con molti turisti) per il Fiore di Pietra
Raggiungibile solo a piedi, l'attrazione del Monte Generoso ha riaperto i battenti questo weekend
MESOCCO (GR)
9 ore
Un'auto completamente distrutta, ma nessun ferito
La Polizia cantonale grigionese ha fornito i dettagli dell'incidente avvenuto a Pian San Giacomo.
FOTO E VIDEO
CHIASSO
10 ore
Incendio in un centro di riciclaggio di Seseglio
I Pompieri del Mendrisiotto e la polizia sono intervenuti e hanno domato le fiamme
CANTONE
10 ore
«Lo stato di necessità quando è necessario»
Un'iniziativa parlamentare del gruppo democentrista propone cinque modifiche al Governo
CANTONE
15 ore
Un nuovo positivo e una vittima
Il numero totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza in Ticino sale a 3'305
FOTO
ACQUAROSSA
17 ore
Sbatte contro i guardrail e poi contro il muro
L'incidente è avvenuto attorno alla una di questa notte a Motto
FOTO
BELLINZONA
1 gior
Il mercato è tornato: «Un'emozione»
Bancarelle anche in piazza del Sole per il tradizionale appuntamento del sabato nel cuore di Bellinzona.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile