Ti Press
Da sinistra: Franco Cavalli, Beppe Savary, Angelica Forni, Lea Schertenleib, Fabiano Cavadini, Greta Gysin e Erika Franc.
CANTONE
13.06.19 - 10:120

Verdi e sinistra alternativa, ecco i nomi per il Nazionale

La lista comune mira ad opporsi a una politica liberista «che sta distruggendo l’ambiente e il tessuto sociale». Presentata anche la lista delle Giovani Verdi

BELLINZONA - Dopo molte campagne affrontate assieme (salario minimo, RFFA, officine e riforma fiscale cantonale) Verdi del Ticino, Partito Comunista e Forum Alternativo hanno deciso di proporre una lista comune per il Consiglio nazionale. Una lista «che si oppone senza se e senza ma ad una politica liberista che sta distruggendo l’ambiente e il tessuto sociale». Con Jessica Bottinelli, Fabiano Cavadini, Erika Franc, Greta Gysin, (candidati Verdi), Beppe Savary, Franco Cavalli (Forum Alternativo), Angelica Forni e Lea Schertenleib (Partito Comunista), l’obiettivo dichiarato è di rafforzare la presenza progressista nel parlamento nazionale.

La collaborazione fra i tre movimenti è sfociata in una lista che rappresenta tutte le fasce d’età, entrambi i generi, competenza e provenienze territoriali. In modo da portare maggiore attenzione ai veri problemi della società come il lavoro, l’attenzione ecologica, la sanità e una nuova politica fiscale.

Una lista anche per le Giovani Verdi - Si è presentata ieri sera anche la lista delle Giovani Verdi, composta da Deborah Meili, Giulia Petralli, Kevin Simão Ograbek e Ada Tognina. Sottocongiunta ci sarà inoltre anche la lista del POP e forse quella dei Giovani del Forum.

Per il Consiglio agli Stati, come già preannunciato nei giorni passati, Greta Gysin rappresenterà Verdi e sinistra alternativa. «Essendo ancora troppo granitica la politica in questa camera c’è bisogno di rinnovare la rappresentanza ticinese per un cambiamento in favore dell’ambiente, delle minoranze e del Ticino tutto», si legge nel comunicato stampa.

Commenti
 
patrick28 1 mese fa su tio
Bella lista. Forza
seo56 1 mese fa su tio
Sperando in un loro fallimento.....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora

Il blues sarà donna

Presentata la 31esima edizione di Blues to Bop, in programma dal 29 agosto al 1. settembre a Lugano, nelle piazze Cioccaro, San Rocco e Riforma. E con la consueta chiusura a Morcote (Piazza Granda)

VOGORNO
3 ore

L’effetto Bond non cessa: alla diga per imitare 007

La struttura verzaschese resta meta di piccole e grandi produzioni cinematografiche e televisive. Riuscendo, nel contempo, ad attirare nuovi turisti in Ticino. Il video tra temerari e curiosi

CANTONE
6 ore

Ogni giorno un ticinese viene colpito da clamidia

Sono 182 i casi dall'inizio dell'anno. Il medico cantonale: «La diagnosi precoce è importante, così come sottoporsi a trattamento»

LOCARNO
7 ore

Record di pubblico per Moon&Stars2019

Sono stati 60'000 gli spettatori di Piazza Grande. Oltre 130'000 persone per Food & Music Street

LOCARNO
8 ore

Chi ha guidato l'auto della Aguilera?

Botta e risposta tra Moon&Stars, la Polizia comunale e alcuni autisti privati locarnesi, arrabbiati per essere stati «esclusi»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile