TiPress (archivio)
CANTONE
11.06.19 - 11:310

Rifugiati minori non accompagnati: «Quale situazione in Ticino?»

Un'interrogazione di Matteo Quadranti chiede al Governo di prendere posizione in merito alle raccomandazioni della Conferenza dei direttori cantonali degli affari sociali

BELLINZONA - Un’interrogazione di Matteo Quadranti chiede al Consiglio di Stato di tracciare una prospettiva sulla realtà dei richiedenti d’asilo minori e i giovani non accompagnati in Ticino.

Richiamando la situazione ginevrina - il cui Governo nel 2017 fu sollecitato all’unanimità da una proposta di risoluzione del legislativo cantonale - e l’entrata in vigore (lo scorso 1° marzo) della modifica della LAsi in materia di “prestazioni d'aiuto sociale e soccorso d'emergenza” che prevede che «nel collocare richiedenti l'asilo minorenni non accompagnati, famiglie con figli e persone che necessitano di assistenza occorre tener conto, per quanto possibile, dei loro bisogni particolari», il deputato PLR chiede all’Esecutivo «come vengono assistiti questi minori e come vengono seguiti dopo i 18 anni dal profilo sanitario, formativo e sociale».

Inoltre, Quadranti chiede al Governo di quantificare il numero di minorenni e giovani adulti non accompagnati in Ticino nel 2015 e di prendere posizione in merito alle raccomandazioni della La Conferenza dei direttori cantonali degli affari sociali (CDAS) e i contenuti del manuale del Servizio Sociale Internazionale svizzero in materia.

Le domande dell'interrogazione

  1. Si dispone di un’analisi della situazione e di una visione di politica di assistenza in merito?
  2. Quanti sono (stati) i minorenni e giovani adulti non accompagnati in Ticino dal 2015?
  3. Quanti di essi sono stati posti in detenzione nel Cantone Ticino in vista di allontanamento? Dove? Per quanto tempo e per quali motivi? L’art. 3 della Convenzione internazionale sui diritti del fanciullo è sempre stato rispettato?
  4. Come vengono assistiti questi minori e come vengono seguiti dopo i 18 anni dal profilo sanitario, formativo e sociale? fino a che età o a quali condizioni?
  5. Il governo condivide le raccomandazioni della La Conferenza dei direttori cantonali degli affari sociali (CDAS) e i contenuti del manuale del Servizio Sociale Internazionale svizzero in materia?
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
LUGANO
12 ore

I tuffi estremi sono tornati

Diversi gli atleti che si sono esibiti da un'altezza di oltre 20 metri in occasione dell'Edimen Lugano Cliff Diving

FOTO E VIDEO
MEZZOVICO
14 ore

Finisce fuori strada sull'A2, grossi disagi al traffico

Sul posto la Croce Verde di Lugano e la Polizia

POSCHIAVO (GR)
15 ore

Sbatte contro il guardrail in curva, centauro in ospedale

L'incidente è avvenuto sulla strada del Bernina. L'entità delle ferite rimediate dal 39enne non è al momento nota

CONFINE
15 ore

Telefonino al volante oltre confine? Piovono sanzioni

Dopo la "strage" di auto pizzicate dall'autovelox è la volta dei controlli effettuati dalla Polizia locale. E le multe sono salate

CANTONE / SVIZZERA
18 ore

Riecco la canicola: fino a 35 gradi in Ticino

MeteoSvizzera segnala una possibile allerta di livello 3 da lunedì a venerdì. Martedì e mercoledì le giornate più calde

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile