TiPress (archivio)
CANTONE
11.06.19 - 11:310

Rifugiati minori non accompagnati: «Quale situazione in Ticino?»

Un'interrogazione di Matteo Quadranti chiede al Governo di prendere posizione in merito alle raccomandazioni della Conferenza dei direttori cantonali degli affari sociali

BELLINZONA - Un’interrogazione di Matteo Quadranti chiede al Consiglio di Stato di tracciare una prospettiva sulla realtà dei richiedenti d’asilo minori e i giovani non accompagnati in Ticino.

Richiamando la situazione ginevrina - il cui Governo nel 2017 fu sollecitato all’unanimità da una proposta di risoluzione del legislativo cantonale - e l’entrata in vigore (lo scorso 1° marzo) della modifica della LAsi in materia di “prestazioni d'aiuto sociale e soccorso d'emergenza” che prevede che «nel collocare richiedenti l'asilo minorenni non accompagnati, famiglie con figli e persone che necessitano di assistenza occorre tener conto, per quanto possibile, dei loro bisogni particolari», il deputato PLR chiede all’Esecutivo «come vengono assistiti questi minori e come vengono seguiti dopo i 18 anni dal profilo sanitario, formativo e sociale».

Inoltre, Quadranti chiede al Governo di quantificare il numero di minorenni e giovani adulti non accompagnati in Ticino nel 2015 e di prendere posizione in merito alle raccomandazioni della La Conferenza dei direttori cantonali degli affari sociali (CDAS) e i contenuti del manuale del Servizio Sociale Internazionale svizzero in materia.

Le domande dell'interrogazione

  1. Si dispone di un’analisi della situazione e di una visione di politica di assistenza in merito?
  2. Quanti sono (stati) i minorenni e giovani adulti non accompagnati in Ticino dal 2015?
  3. Quanti di essi sono stati posti in detenzione nel Cantone Ticino in vista di allontanamento? Dove? Per quanto tempo e per quali motivi? L’art. 3 della Convenzione internazionale sui diritti del fanciullo è sempre stato rispettato?
  4. Come vengono assistiti questi minori e come vengono seguiti dopo i 18 anni dal profilo sanitario, formativo e sociale? fino a che età o a quali condizioni?
  5. Il governo condivide le raccomandazioni della La Conferenza dei direttori cantonali degli affari sociali (CDAS) e i contenuti del manuale del Servizio Sociale Internazionale svizzero in materia?
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO-MILANO
37 min
Chi ha paura di andare a Milano?
Ecco come i nostri lettori si regolano con l'epidemia
LUGANO
3 ore
Lavoratori a casa per il virus: «Chiamano preoccupati»
Alcune aziende in Ticino hanno iniziato a mettere "in isolamento" i lavoratori. Unia: «Diverse sollecitazioni»
BELLINZONA
3 ore
L'arrosto del carnevale... ve lo regaliamo!
Due iniziative per salvare dalla spazzatura il cibo che non potrà essere servito a causa dello stop ai festeggiamenti
FOTO E VIDEO
CANTONE
5 ore
Coronavirus: alla frontiera scatta il volantinaggio
È partita oggi la campagna ai valichi ticinesi. Da domani anche nelle stazioni ferroviarie
NOVAGGIO
9 ore
Inverno deleterio per la sciovia Bedea, ma non si molla
L’impianto non ha aperto nemmeno un giorno. Ma di riconversione, per ora, non se ne parla
CANTONE
9 ore
Con il monopattino elettrico solo sulla strada, anche se è pericoloso
Anche la Polizia teme per la sicurezza stradale. Nel corso dell'anno alcune regole potrebbero cambiare
CAPOLAGO
10 ore
Il segreto dell'uomo che vola: «Restate umili anche in cielo»
Franco Kessel vanta diverse migliaia di voli e pratica ancora oggi il parapendio
CANTONE
18 ore
Coronavirus: attiva da domani la hotline ticinese  
Per informazioni e indicazioni è importante chiamare solo il numero 0800 144 144
VIDEO
BELLINZONA
19 ore
“Rabadan 2020, il film: tutto quello che non avete visto”
Ultimo omaggio video alla 157esima edizione del carnevale della Capitale. Dalle mascotte di Tio/20Minuti agli Eiffel 65
CANTONE
22 ore
Un solo caso in Ticino. Stop ai carnevali, partite a porte chiuse
Il Governo e il DSS hanno aggiornato la popolazione sulla situazione. Le scuole riapriranno. Il 70enne «sta bene»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile