Ti Press
Laura Riget
CANTONE
17.05.19 - 14:070
Aggiornamento : 14:36

«La Polizia deve registrare le aggressioni LGBTI-fobiche»

Una mozione presentata dal PS, e parallelamente anche in altri 12 Cantoni, chiede che vengano stabilite delle statistiche specifiche sui crimini commessi

BELLINZONA - La deputata al Gran Consiglio Laura Riget ha presentato assieme ad altri membri del PS una mozione con cui viene chiesto che la Polizia cantonale registri i crimini commessi contro le persone LGBTI (acronimo che sta per lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e intersessuali). 

Il numero dei casi che implicano aggressioni e crimini d’odio LGBTI-fobici, rileva Laura Riget, continuano infatti a essere «drammaticamente» elevati. Un rapporto sull’omofobia pubblicato da "SOS homophobie" questa settimana dimostra un aumento del 50% delle aggressioni contro le lesbiche. Le conseguenze di questi atti sono tragiche: il tasso di suicidio è nettamente più elevato per le persone omosessuali, il tassi di dipendenza da sostanze psicotrope delle donne omosessuali è del triplo rispetto alle donne eterosessuali mentre più dell’80% delle persone trans commette almeno un tentativo di suicidio.

In Svizzera, secondo Riget, questi problemi non possono essere combattuti adeguatamente e la prevenzione è molto difficile da mettere in atto poiché i dati sui crimini LGBTI-fobici sono imprecisi: «Delle statistiche specifiche contribuirebbero infatti sia a fare avanzare la legislazione in materia, sia a mettere in atto delle adeguate misure di prevenzione».

Già due anni fa, la Consigliera nazionale zurighese Rosmarie Quadranti (PBD) aveva inoltrato una mozione con cui veniva chiesto di recensire i crimini d’odio basati sull’orientamento sessuale, l’identità di genere, l’espressione di genere o le caratteristiche sessuali. Una mozione respinta dal Nazionale poiché implicava delle competenze cantonali. Tredici mozioni sono state perciò inoltrate in altrettanti Cantoni (AG, BL, BS, BE, ZH, SO, TI, NE, JU, VS, VD, FR et SG) affinché la Polizia degli stessi possa agire in materia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
32 min
Per gli anziani il 2020 è un film horror
Isolamento da Covid. Soprattutto chi si trova in una casa di riposo continua a pagare un prezzo altissimo.  
FOTO
LUGANO
34 min
Incidente a Viganello
Le immagini giunte in redazione mostrano un uomo a terra, nei pressi del passaggio pedonale
CANTONE / SVIZZERA
2 ore
Immagini violente, propaganda, Isis e pedopornografia
C'è la richiesta di pena per i due presunti islamisti a processo: tre anni e sei mesi per uno, 34 mesi per l'altro
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
Contratti di tirocinio: «La situazione sta migliorando»
Lo afferma la Segreteria di Stato per la formazione secondo cui ne sono finora stati stipulati il 90% di quelli del 2019
BELLINZONA
5 ore
Casa anziani di Sementina: «L'UDC fa sciacallaggio a scopo elettorale»
Il PPD risponde alle accuse rivolte dai democentristi a Soldini, Morisoli e ai dipendenti della struttura.
CANTONE
7 ore
Brutti ma buoni contro lo spreco alimentare
«I due terzi dei consumatori sono disposti ad acquistare una quantità maggiore di questi prodotti»
CANTONE
9 ore
Cinque nuovi casi di Covid-19 in Ticino
Il totale d'infezioni da inizio pandemia ha raggiunto quota 3'458. Il numero di decessi resta fermo a 350.
BELLINZONA
11 ore
Perchè il mercato di Bellinzona ha successo?
Carlo Banfi, responsabile del mercato, ci svela i segreti della popolarità dell’appuntamento all'ombra dei castelli
LUGANO
13 ore
Yoga nudi per accettare i propri difetti
Dawio Bordoli, 56 anni, fa il "ricercatore spirituale". Una figura su cui molti sono scettici. Ecco i suoi segreti.
SVIZZERA
1 gior
È in corso il processo ai due presunti reclutatori dell'ISIS
Si presume che i due imputati siano responsabili di diversi viaggi in Siria effettuati da musulmani svizzeri
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile